Il governo "premia" le toghe. Anagrafe aperta per i migranti

Il ministro dell'interno "restaura" le norme pre Salvini sulla cittadinanza, ma non dovrebbero esserci al momento novità su ius soli e ius culturae. Il governo invece asseconda la linea di molti giudici sulle disposizioni circa il registro anagrafe

Nel piano che Luciana Lamorgese ha portato sul piatto del summit di maggioranza di questo lunedì, ci dovrebbe essere spazio per delle modifiche sostanziali del decreto sicurezza anche in relazione al delicato tema della cittadinanza.

Tuttavia, più che di “discontinuità” in questo caso occorrerebbe parlare di vera e propria “restaurazione”. Secondo quanto trapelato da Repubblica, l’attuale titolare del Viminale avrebbe per il momento accantonato la discussione su ius soli e ius culturae, preferendo per il momento ripristinare le norme antecedenti ai decreti sicurezza voluti da Matteo Salvini.

La demolizione delle riforme del segretario del carroccio, sul tema della cittadinanza dovrebbe passare in primo luogo per un ripristino del silenzio assenso dopo 24 mesi per arrivare a completare l’iter burocratico necessario a rendere cittadino italiano un soggetto che ne ha i requisiti.

Il tema della cittadinanza è stato tra i più dibattuti negli ultimi anni. La legge attuale in materia si base sullo ius sanguinis, ossia è cittadino italiano colui che ha almeno un genitore italiano. Negli ultimi mesi della passata legislatura, si è puntato all’introduzione dello ius soli, ossia il principio secondo cui è italiano chiunque nasca in Italia, a prescindere dalla cittadinanza dei suoi genitori.

Tuttavia l’impopolarità della proposta ha fatto sì che il disegno di legge venisse riposto in un cassetto in attesa di nuove elezioni. Il governo gialloverde insediatosi nel giugno 2018, non ha intaccato questa impostazione. Dunque, diventa cittadino italiano colui che, soddisfacendo particolari requisiti, compie 18 anni di età. Il decreto sicurezza voluto da Matteo Salvini, ha però introdotto delle modifiche sull’iter burocratico il quale adesso durerebbe in media 4 anni.

Con le proposte avanzate dalla Lamorgese, si ritornerebbe dunque alla stessa normativa in vigore fino al 2018, grazie alla reintroduzione del silenzio assenso che andrebbe a chiudere un iter i cui tempi non dovrebbero sforare i 24 mesi.

Per adesso, come detto, non si parlerà né di ius soli e né di ius culturae. Su quest’ultimo fronte “naviga” in parlamento un disegno di legge a firma, tra gli altri, di Laura Boldrini che però non sembra avere il favore di tutta la maggioranza. E così, come compromesso, l’attuale ministro dell’interno sta provando a portare avanti la restaurazione pre salviniana.

Le più corpose novità invece, dovrebbero incontrarsi sul tema dell’iscrizione all'anagrafe dei migranti. Il decreto sicurezza ha proibito l’iscrizione dei richiedenti asilo, tuttavia diverse sentenze nel corso degli ultimi mesi hanno reso sostanzialmente vana e quasi superata questa disposizione. Molti comuni, confortati dalle sentenze arrivate in diversi tribunali, hanno deciso di far iscrivere ugualmente i richiedenti asilo all’anagrafe. L’esempio più eclatante in tal senso è stato rappresentato dal comune di Palermo, il cui sindaco Leoluca Orlando ha sempre alzato sul tema lo scontro politico con Matteo Salvini.

Il piano previsto da Luciana Lamorgese sembra assecondare le disposizioni dei giudici, con il definitivo via libera per l’iscrizione all’anagrafe anche dei richiedenti asilo. E questo non è un dettaglio di poco conto: l’iscrizione all’anagrafe non è soltanto un elemento volto ad aggiornare le statistiche, al contrario serve a dare accesso a tutti i servizi legati alla residenza.

Se dovesse passare la riforma dell’attuale ministro dell’interno, i richiedenti asilo potrebbero tornare ad iscriversi nei registri e dunque poter vedersi riconosciuti alcuni diritti quali, ad esempio, la possibilità di aprire un conto in banca oppure l’accesso alle prestazioni sanitarie. Ed è su questo punto che, di fatto, le impostazioni volute da Salvini nel decreto sicurezza subirebbero una grave battuta d'arresto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

DRAGONI

Lun, 17/02/2020 - 12:36

ESSENDO CLANDESTINI CAMUFFATI DA NAUFRAGHI LA LORO ISCRIZIONE NEI "REGISTRI LAMORGESE "DOVREBBE EQUILVALERE ALLA LORO ISCRIZIONE NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI PER "IMMIGRAZIOINE CLANDESTINA" CHE E'UN REATO E IN QUANTO TALE DOVEBBERO ESSERE TUTTI INDAGATI OBBLIGATORIAMENTE DALLA MAGISTRATURA.

Ritratto di Arminius

Arminius

Lun, 17/02/2020 - 12:49

Lo schifo continua... e il PdR sta a guardare!

Anticomunista75

Lun, 17/02/2020 - 12:50

in arrivo altre 40 risorse INPS colorate. Al solito, preparate i portafogli, ci tocca mantenerle. Poi quando ci avranno svenato per akkogliere tutta l'Africa vorrei sapere come faranno. Li mantengono Lamorgese e Conte, coi loro lauti stipendi?

dagoleo

Lun, 17/02/2020 - 13:05

vogliono accellerare il più possibile la distruzione del paese. sanno che alle prossime elezioni cadranno ed hanno poco tempo a disposizione. prepariamoci, ne vedremo delle belle.

Malacappa

Lun, 17/02/2020 - 13:05

DRAGONI 12.36sei stato chiarissimo cosi dovrebbero andare le cose pero'in Italia no saluti

Anticomunista75

Lun, 17/02/2020 - 13:28

dagoleo, esatto..hanno sguinzagliato tutti i possibili raccattatori di africani per velocizzare il processo di sostituzione etnica, in previsione della loro caduta alle prossime elezioni.

aswini

Lun, 17/02/2020 - 13:31

Dragoni haI RAGIONE, CHE SCHIFO L'ITALIA E CHE VERGOGBA NADAARE ALL'ESTERO E VEDERE LE ESPRESSIONI PIETOSE QUUANDO DICI DI ESSERE ITALIANO

Kucio

Lun, 17/02/2020 - 13:44

Da Ragazzo i giostrai dell epoca attiravano i clienti Vanghino Signori verghino ad ammirare L autentico folclore bavarese... Oggi si dice verghino a violentare a spacciare ( forse a lavorare sperando non siate sfruttati).. magari il vicino della porta accanto e un Italiano che ha lavorato una vita e deve scegliere con la misera pensione se comperarsi i medicinali o il cibo... Venghino e passino la voce ...

giosafat

Lun, 17/02/2020 - 13:46

Credo che al prossimo giro si arriverà finalmente all'ineludibile riforma della magistratura. Cribbio se ci si arriverà.....

mich123

Lun, 17/02/2020 - 13:54

L'Italia é una repubblica fondata sulle sanatorie. Delinquenti, abusi edilizi, immigrati...Se nessuno governa, governa il tempo: sono qui da anni, lavorano, masticano un po' d'italiano, sono cittadini italiani.

venco

Lun, 17/02/2020 - 14:03

L'articolo 10 della Costituzione parla di dare asilo a chi scappa dalle guerre e non dice di integrare, regolarizzare e ius soli, cioe i profughi devono rimpatriare alla fine dei conflitti.

hectorre

Lun, 17/02/2020 - 14:15

gli italioti sinistri staranno festeggiando!!!!....importiamo mano d’opera a bassissimo costo e in nero, manovalanza per la criminalità e delinquenti incalliti....ma loro sono felici!!!....quanti di questi “migranti”(clandestini) hanno portato beneficio al nostro paese e alle casse dello stato????....una percentuale irrisoria!!!!....hanno solo riempito le tasche di ong, coop e amici sinistri!!!!

mimmo1960

Lun, 17/02/2020 - 14:42

Qualche giorno fa è uscita la news "Industria italiana crolla: calo peggiore dal 2012" la priorità numero uno è l'economia del paese o sono i migranti?? ma!!!

titina

Lun, 17/02/2020 - 14:54

Se in Italia ci sono tanti disoccupati, facciamo venire altra gente da campare? ma è giusto che entrino in Italia persone senza carta di identità?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 17/02/2020 - 14:57

Il Governo premia le toghe, godete finchè potete perché alle prossime elezioni sarà il popolo a "premiare" questo Governo!

aldoroma

Lun, 17/02/2020 - 15:14

Le priorità del governo

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 17/02/2020 - 15:53

anagrafe: i neri africani non hanno nemmeno idea di cosa sia l'anagrafe, quindi essendo clandestini in paese straniero vanno espulsi.

jaguar

Lun, 17/02/2020 - 15:55

Salvini può risparmiarsi la campagna elettorale, ci pensa il governo a farla per lui.

aldoroma

Lun, 17/02/2020 - 16:00

Le priorità del governo

timoty martin

Lun, 17/02/2020 - 16:03

Con questo governo di incapaci, il nostro Paese è ormai allo sbando. Non si puo' più vivere Italia. Si stupiscono che i "cervelli" se ne vanno, è normale, è giusto, è questione di sopravvivenza.

leopard73

Lun, 17/02/2020 - 16:24

Una vergogna non commentabile!!

paco51

Lun, 17/02/2020 - 16:31

se le hanno fatte una volta le possono ripetere!

Reip

Lun, 17/02/2020 - 17:09

...Una catastrofe... Che tragedia... Di male in peggio.

Giorgio5819

Lun, 17/02/2020 - 17:46

Arminius,.... "Lo schifo continua... e il PdR sta a guardare! "... come possa star zitto di fronte a questo scempio lo dovrà spiegare, prima o poi ....

Giorgio5819

Lun, 17/02/2020 - 17:47

I porti aperti ai CLANDESTINI sono una TRUFFA AI DANNI DEGLI ITALIANI.

Papilla47

Lun, 17/02/2020 - 17:51

Non ci rimane che trasferirci all'estero e vivere di pensione non tassata.

buonaparte

Lun, 17/02/2020 - 18:00

LA VERGOGNA INCREDIBILE è CHE SIAMO L'UNICO PAESE EUROPEO CHE NON FA RISCONTRI IN PATRIA PER SAPERE CHI SONO VERAMENTE E PRENDONO LE LORO DICHIARAZIONI COME ORO COLATO E PURA VERITà. FOLLIA ALLO STATO PURO..TUTTI GLI ALTRI STATI FANNO CONTROLLI DALLO STATO DA DOVE VENGONO. RICORDO CHE 2 SETTIMANE FA è MORTO UNO AL CPR DI GRADISCA ED ERA REGISTRATO COME MINORE . DOPO MORTO CON I DOCUMENTI PORTATI DAI PARENTI SI è VISTO CHE AVEVA 38 ANNI .. SI SIGNORI 38 ANNI.. COME è POSSIBILE CHE CHI LO HA REGISTRATO NON SAPPIA VEDERE CHE UNO NON HA 18 ANNI E NE HA MOLTI DI PIU?. QUI A MIO PARERE è VERA E PROPRIA TRUFFA ALL'ERARIO E A TUTTI NOI PER TENERLI QUA E RICEVERE I 91 EURO AL GIORNO PER I MINORI.. VERGOGNA .. MA LA MAGGIOR VERGOGNA è CHE NESSUN GIUDICE HA APERTO UNA INDAGINE SU QUESTO E VEDERE GLI ANNI DI TUTTI GLI ALTRI.. VERGOGNA. QUESTI GIUDICI ROSSI VANNO FERMATI..

rossoarciere

Lun, 17/02/2020 - 18:11

ma da chi e' pagata questa qui???? ha voglia di presentarsi alle elezioni future nelle file della sinistra?????

dot-benito

Lun, 17/02/2020 - 18:23

Mi sa che la mummia è andata a cercare questi ministri in uno strnzodromo

sparviero51

Lun, 17/02/2020 - 19:24

MALEDETTA PANTEGANA !!!!!!!!!!!!!!!

sparviero51

Lun, 17/02/2020 - 19:29

TUTTO CIÒ AD USO E CONSUMO DI SARDINE SEMPRE PIÙ MISERABILI CHE VIVRANNO PER UN PO DI TEMPO DI REDDITO DI CITTADINANZA . QUANDO NON CI SARÀ PIÙ NESSUN ITALIANO CHE LAVORA E PAGA LE TASSE INIZIERÀ UN CANNIBALISMO FEROCE E UNA GUERRA CIVILE . SONO SEMPRE DI PIÙ QUELLI CHE FSNNO LA VALIGIA PER L’ESTERO !!!

Ritratto di Arminius

Arminius

Lun, 17/02/2020 - 19:49

@ Giorgio5819 - Lun, 17/02/2020 - 17:46 - Già... Ma allora se è così anche Napolitano dovrà dare delle spiegazioni. E con lui tantissimi altri politici che hanno bastonato a più riprese questo nostro assurdo paese. Temo purtroppo che nessuno pagherà per i "delitti" che ha commesso e tanto meno chiederà scusa ai popoli distratti.

Anticomunista75

Lun, 17/02/2020 - 20:08

buonaparte, di che ti meravigli? la filiera fa capo alle sinistre italiane, con il benestare dei massoni Ue. Questi politici da strapazzo poi li senti blaterare di "lotta alle mafie, lotta al crimine ecc ecc". Divertente...lotta contro se stessi.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 17/02/2020 - 20:11

Concordo con “venco” che giustamente cita l'art.10 della Costituzione, ove è previsto l’asilo a chi fugge dalle guerre. E poi va ricordato che lo “Jus soli” non è previsto dalla nostra legislazione, principio che trova applicazione solo in America, con qualche limitazione (Uruguay e Cile) per motivi storici, quando l’immigrazione era voluta, una ricchezza.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 17/02/2020 - 22:32

Toghe rosse cancro dell Italia

roxi2

Mar, 18/02/2020 - 17:44

Il paese sprofonda ma il loro unico obiettivo è rendere questo paese ( come già avevano fatto ) un campo profughi aperto a chiunque , come richiesto dai vari Soros e speculatori globalisti vari . Fateci votare , toc toc Presidente