Politica

Daisy, Salvini replica alle accuse: "La sinistra usa ogni mezzo per attaccarmi"

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini replica alle accuse della sinistra dopo il caso dell'atleta azzurra colpita da un uovo a Moncalieri

Daisy, Salvini replica alle accuse: "La sinistra usa ogni mezzo per attaccarmi"

Matteo Salvini replica alle accuse sorte dopo il caso di Daisy Osakue a Moncalieri. E lo fa su twitter mentre si trova in vacanza a Milano Marittima. La sinistra da qualche ora non fa che attaccare il leghista e considerarlo, di fatto, il responsabile del clima di odio razziale che si sarebbe venuto a creare in Italia.

Già stamattina il ministro dell'Interno aveva rigettato ogni accusa, sottolineando che "ogni aggressione va punita e condannata, sono e sarò sempre a fianco di chi subisce violenza". Secondo il leader della Lega "non esiste" alcuna emergenza razzismo. "Di certo - ha detto - l'immigrazione di massa permessa dalla sinistra negli ultimi anni non ha aiutato, per questo sto lavorando per fermare scafisti e clandestini".

In serata Salvini è tornato sull'argomento. "La sinistra, sconfitta dagli italiani, usa ogni mezzo pur di attaccarmi e non mollare il potere – ha scritto sui social - Da ministro combatto e combatterò ogni forma di violenza: non mi spaventano mafiosi e terroristi, figuriamoci se mi fanno paura i chiacchieroni di sinistra". E più tardi ha aggiunto: "Ricordo a politicanti e giornalisti buonisti che io non giudico le persone in base al colore della pelle, io le divido fra persone perbene e delinquenti. Per i primi in Italia c'è futuro, per gli altri no!".

Commenti