È giallo sui file desecretati: spariti i verbali sulla zona rossa ad Alzano e Nembro

Dai verbali desecretati emerge che il Cts voleva chiusure differenziate. Assenti i dossier più spinosi su Alzano e Nembro

Sono stati per settimane al centro del dibattito politico. E potrebbero rivelare molto sulla gestione dell’emergenza coronavirus in Italia da parte dei nostri governanti. Ora i famigerati verbali prodotti dal Cts (Comitato Tecnico Scientifico) sul Covid sono stati pubblicati. Sono online. E sono apparsi questa mattina sul sito della Fondazione Luigi Einaudi. Desecretati. Sono alla base della stesura dei Dpcm del governo durante la pandemia. Atti non più segreti, dunque, che ora faranno luce sulla gestione dell’epidemia.

La novità maggiore che emerge dalla lettura delle oltre 200 pagine è la seguente. Come scrive Repubblica, il 7 marzo scorso con un documento riservato inviato al ministro della Salute, Roberto Speranza, il Cts proponeva al governo di "adottare due livelli di misure di contenimento". Non un lockdwon generale che blindasse l’Italia intera, ma azioni di contenimento differenziate: una riguardante i territori in cui si osservava una maggiore diffusione del virus, l’altra riguardante il resto del territorio nazionale.

Il comitato spingeva, quindi, per azioni più rigorose in Lombardia e nelle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini e Modena, Pesaro Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Alessandria e Asti. Due giorni dopo, però, il presidente del Consiglio con il Dpcm del 9 marzo dava il via alla serrata estendendo le stesse misure a tutto il Paese. Senza distinzioni. E senza giustificazioni apparenti.

Dopo la richiesta da parte della Fondazione Einaudi, questi documenti sono stati desecretati e pubblicati. La fondazione aveva chiesto, il 14 e il 18 aprile, l’accesso ai testi degli scienziati. Qualcosa che avrebbe fatto luce sulle misure adottate dal governo fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria. E, soprattutto, avrebbe chiarito la legittimità della compressione delle libertà costituzionali messa in discussione da singoli cittadini e dalle opposizioni.

Il governo si era inizialmente rifiutato di rendere pubblici gli atti. Il 22 luglio scorso, poi, il Tar aveva accolto il ricorso presentato contro questo diniego. Ma l’esecutivo aveva fatto a sua volta ricorso e il 31 luglio il Consiglio di Stato sospendeva l’effetto della sentenza del Tar del Lazio. In sostanza, quello sugli atti del Cts è stato un braccio di ferro andato avanti per mesi e su cui anche l’opposizione aveva dato battaglia.

Il centrodestra, e anche il Copasir, in particolare, chiedevano di renderli pubblici. Queste pagine sono firmate dal comitato istituito con un’ordinanza del capo della protezione civile il 3 febbraio scorso. I cinque verbali sono datati 28 febbraio, 1 marzo, 7 marzo, 30 marzo e 9 aprile 2020. Ma non sono tutti. Mancano, ad esempio, le riunioni dai primi giorni di marzo, quelle della mancata zona rossa ad Alzano e Nembro, in Val Seriana. Fondamentali per ricostruire quelle giornate.

Sull’assenza dei verbali che riguardano la mancata "zona rossa" del Bergamasco sono intervenuti i parlamentari leghisti. In particolare, Roberto Calderoli, Daniele Belotti, Simona Pergreffi e Rebecca Frassini. Tutti originari di quella provincia lombarda. "È inaccettabile che il governo tenga ancora secretati i verbali relativi alla zona rossa di Alzano e Nembro. Chiediamo con forza che venga resa nota anche la parte della documentazione del Cts che è stata consegnata alla Fondazione Einaudi. Presenteremo immediatamente un’interrogazione urgente sia alla Camera che al Senato perché consideriamo grave che non si faccia chiarezza su uno degli aspetti più delicati della gestione dell'emergenza, ovvero la mancata zona rossa in bassa Val Seriana".

C’è un’indagine in corso da parte della Procura di Bergamo, ma è un diritto dei cittadini, dei bergamaschi in particolare, conoscere il contenuto di quei verbali per capire perché prima il governo ha inviato centinaia di carabinieri, poliziotti e militari pronti a chiudere gli accessi ad Alzano e Nembro per poi sospendere tutto optando per la zona arancione in tutta la Lombardia.

"A questo punto - sottolineano gli esponenti della Lega - si faccia chiarezza su ogni aspetto per verificare anche se qualche esponente politico ha fatto pressioni sul governo perché non fosse istituita la zona rossa e se qualche parlamentare o consigliere regionale, oltre a Giorgio Gori quando era candidato governatore della Lombardia, ha ricevuto consistenti contributi da aziende della zona. Tutto legittimo, i bonifici per candidati e partiti politici sono ammessi, ma vista la situazione, le voci e l’inchiesta in corso, è doverosa la massima trasparenza e se qualche parlamentare, magari dell’attuale maggioranza, ha ricevuto un aiuto per la propria campagna elettorale, magari di 10mila euro, da un’azienda, magari di Nembro, ha il dovere verso la cittadinanza di dichiararlo pubblicamente se vuole dare un contributo alla chiarezza. Anzi ci aiuti a chiedere la desecretazione dei verbali del Cts al presidente Conte".

L’evoluzione recente del destino di questi documenti è presto detta. Ieri sera alle 21.15 sono stati trasmessi tramite pec dal capo della protezione civile, Angelo Borrelli, agli avvocati Enzo Palumbo, Andrea Pruiti Ciarello e Rocco Mauro Todero. Il governo, in soldoni, ha fatto un passo indietro, decidendo di rivedere la propria posizione e anticipando il prevedibile esito dell’udienza fissata per il 10 settembre davanti al Consiglio di Stato. Termina così una lunga battaglia sostenuta da molti parlamentari e da gran parte dell’opinione pubblica italiana.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

bernardo47

Gio, 06/08/2020 - 15:40

eccedere in prudenza in caso di pandemie non e' un peccato....e' invece giusta prevenzione. Come dimostrano GB,USA e Brasile ecc.....

Ilsabbatico

Gio, 06/08/2020 - 15:48

...di documenti secretati e poi consegnati io non mi fido...e a pensare male spesso si ha ragione...

fabioerre64

Gio, 06/08/2020 - 16:03

X bernardo47, se "eccedere in prudenza" significa far fallire migliaia di imprese, far perdere il posto di lavoro a milioni di persone e, di conseguenza, fare più morti di quelli che ci sarebbero stati senza "eccedere in prudenza" è un peccato eccome. Lei continua a parlare di GB, Usa e Brasile, ma, rapportato agli abitanti, di questi tre stati solamente l'Inghilterra ha più morti dell'Italia ma ne avrà meno in futuro perché la loro economia si riprenderà molto più velocemente della nostra.

filoforte

Gio, 06/08/2020 - 16:06

Altra pagina buia della storia della Repubblica

Ritratto di Lupry

Lupry

Gio, 06/08/2020 - 16:08

Si vabbè.....manco in Cina...

kayak65

Gio, 06/08/2020 - 16:10

e come avrebbe potuto tenere sotto scacco tutta l'Italia e imporre dpcm con il pdr annullato, l'uomo che si crede il salvatore della patria?

bernardo47

Gio, 06/08/2020 - 16:10

la prevenzione e' migliore se eccede ed e' peggiore se limitata o ridotta. Meglio abbondare che deficere in queste cose: Francamente non mi sembra il caso di cercare il pelo nell'uovo visti i risultati sinora ottenuti in materia >Covid da italia, proprio grazie alla prevenzione messa in atto e riconosciutaci anche da importanti testate internazionali tipo il new york times....e non solo.

Gere

Gio, 06/08/2020 - 16:11

Conte secondo me è una persona pericolosa per il nostro paese , prima c'è ne liberiamo è meglio è.

maurizio@rbbox.de

Gio, 06/08/2020 - 16:12

Ma sono gli originali o la versione "vendibile".

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 06/08/2020 - 16:12

bernardo47, quanto afferma non giustifica il "secretare", anzi. Desecretare documenti secretati nel breve periodo significa tante cose tra cui manipolazione e far sparire parti compromettenti. Per la pandemia non doveva esserci niente di secretato considerato che quotidianamente veniva letto iun bollettino manco fossimo in guerra.

maxmado

Gio, 06/08/2020 - 16:12

Basta illazioni il fatto che siano spariti i verbali su Alzano e Nembro è solo un caso, un fortunatissimo caso, nulla più. Infatti d'ora innanzi al Conte Tacchia non chiederò più di far arrivare la cassa integrazione ai disgraziati che ancora la aspettano da mesi, non chiederò più di sostenere le imprese in difficoltà, non nulla di tutto ciò, perché sarebbe del tutto inutile, gli chiederò solo di darmi i numeri del Superenalotto, perché col fondoschiena che ha è la volta buona che posso smettere di lavorare e fare la bella vita! Che essere disgustoso, che pagliaccio, ma in tutto ciò, chi dovrebbe difendere la Costituzione contro il ducetto dei DPCM, del fare il bello ed il cattivo tempo coi servizi segreti, del secretare atti e descretarli solo dopo aver fatti sparire quelli più scottanti, che fa ancora dà credito al ducetto Conte Tacchia. Presidente, la Costituzione glielo impone, per cortesia agisca nell'interesse dalla Nazione intera e della nostra Democrazia.

qualunquista?

Gio, 06/08/2020 - 16:15

Direttore ci vada piano con le illazioni. Forattini si prese una richiesta di risarcimento a sei zeri per aver ironizzato sul fatto che un altro pugliese si fosse preso tanto tempo per usare il bianchetto....

obiettore

Gio, 06/08/2020 - 16:15

Mica si daranno sugli attributi da soli come la moneta delle 50 lire....

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 06/08/2020 - 16:16

ETTEPAREVA. Chissà cosa c'è dietro.Del marcio,sicuramente. Che però proteggerà le chiappe di qualcuno.

pollicino46

Gio, 06/08/2020 - 16:32

Bernardo47....e basta con la storia che l'Italia ha fatto meglio degli altri...tutte balle, e comunque non grazie ai provvedimenti di questi babbei al governo o hai già dimenticato cosa accaduto a febbraio e marzo..quando ognuno diceva e correva per conto suo e da un giorno con l'altro valeva tutto e il contrario di tutto? E il materiale medico sanitario che mancava dappertutto?

fjrt1

Gio, 06/08/2020 - 16:36

Chiudere l'intera Italia per oltre due mesi è stato un gravissimo errore per la nostra economia. A mio avviso nelle regioni dove il virus era poco diffuso sarebbero bastate le mascherine e le distanze di sicurezza. Nelle regioni dove il virus era più diffuso dovevano essere chiuse solo le attività dove mascherine e distanze di sicurezza non erano sufficienti. Ora invece ci troviamo nel marasma totale grazie a questo governo tanto osannato a livello internazionale.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 06/08/2020 - 16:37

questo governo ha imparato tutto da Stalin

APPARENZINGANNA

Gio, 06/08/2020 - 16:39

Ha desecretato quello che voleva lui. Insieme a 5 stelle e compagni crede che gli italiani siano stupidi.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Gio, 06/08/2020 - 16:45

Abbiamo appena scoperto che, praticamente, il lockdown che ha compresso le libertà costituzionali di tutto il popolo italiano, non solo è stato imposto con un atto amministrativo (DPCM), ma soprattutto non era stato richiesto a livello nazionale dal famigerato CTS. Non è che, per caso, siamo di fronte ad una violazione della legalità costituzionale?

Darth

Gio, 06/08/2020 - 16:48

Quindi, contro il parere degli esperti che chiedevano un contenimento differenziato, Conte avrebbe autonomamente deciso di far fallire l'Italia? 'namo bene...

Ilsabbatico

Gio, 06/08/2020 - 16:49

Sono tutte delle "fatalità" delle "coincidenze" .... Un po' come i CLANDESTINI che fuggono quotidianamente da 2 settimane....sono delle fatalità che accadono tutti i giorni....negli stessi centri....ma guarda un po' come è strana la vita....

steluc

Gio, 06/08/2020 - 16:51

Non gli sarà parso vero si pubblici impiegati di latitudini risparmiate dal virus di starsene a casa stipendiati e senza motivo. Eccesso di prudenza o solidarietà tra conterranei?

baio57

Gio, 06/08/2020 - 16:57

@ bernardo47 Pensionato o dipendente statale dallo stipendio garantito avita ? Facci sapere,grazie.

Giorgio5819

Gio, 06/08/2020 - 16:57

... Partono i camion di sabbia... sistema rosso...

bernardo47

Gio, 06/08/2020 - 16:59

Chi pensa alla bottega e al portafoglio proprio, deve essere tutelato e ricompensato........ma la salute degli italiani, non può essere messa in pericolo per la bottega o l’impresa, anche se, ribadisco, le situazioni “certificate” vanno ricompensate e tutelate......ma non sulla pelle e la salute di 60 milioni di italiani! Prevenire è stato fondamentale!

MammaCeccoMiTocca

Gio, 06/08/2020 - 17:07

Non accusate me di averli sottratti, non sapevo nemmeno dove li avevano nascosti. ONESTA' ONESTA' Se siete onesti restituiteli così li leggiamo, se non li restituite siete in mala fede... VOI ! Onestà Onestà !!!

gringo

Gio, 06/08/2020 - 17:09

Dimenticate che quando si parlò di chiusure differenziate furono proprio i governatori e industriali del nord a puntare i piedi per chiudere tutti o nessuno??? Provate a leggere i giornali del periodo...

Ritratto di Lupry

Lupry

Gio, 06/08/2020 - 17:11

A quando la versione uncut....?!

steacanessa

Gio, 06/08/2020 - 17:14

È la stessa storia dell’armadio di botteghe oscure sigillato dalla gdf e svuotato da ignoti comunisti nella notte. Chissà perché i finanzieri non lo svuotarono subito. Forse perché il pm era stanco e prima di ricevere il materiale volle farsi una pennichella.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Gio, 06/08/2020 - 17:15

L'aver cambiato opinione in sì breve lasso di tempo, genera ovviamente sospetti più chje legittimi. Chissà se la Gazzetta delle Procure e dei Sospetti chiarirà mai l'arcano..

miu67

Gio, 06/08/2020 - 17:15

Posso solo dire ....CHE SCHIFO..quest'uomo e il governo che rappresenta ci hanno ridotto peggio della Cina, della Russia....altro che bel paese democratico!!! Cosa ci devono fare ancora per farci alzare la testa?

delenda_carthago

Gio, 06/08/2020 - 17:16

bene che desecretato, perchè non si sa cosa abbiano in mente questi e di cosa capaci in futuro

Ritratto di alex274

alex274

Gio, 06/08/2020 - 17:20

Come volevasi dimostrare.

wania

Gio, 06/08/2020 - 17:27

da un comunista bugiardo come conte non ci si poteva aspettare altro.

Pigi

Gio, 06/08/2020 - 17:42

Basta applicare il normale buon senso per non chiudere le attività dove non ci sono pericoli, nell'80% dell'Italia, visto che i contagi fortunatamente erano concentrati in una zona. Ma anche nelle industrie altamente robotizzate delle zone più colpite, qualunque persona ragionevole capisce che non serve a niente chiuderle. Quello che colpisce di più è un governo che aveva sempre detto di aver seguito le prescrizioni degli esperti, e invece scopriamo che ha rovinato il paese di sua iniziativa.

PassatorCorteseFVG

Gio, 06/08/2020 - 17:48

solo chi vive nel buio della neodittatura si comporta cosi, chi vive nella luce della democrazia, no . hanno paura del popolo? allora non sono degni di governare , presidente se ci sei , batti un colpo. ciao a tutti.

cgf

Gio, 06/08/2020 - 17:51

cosa scrissi questa mattina? Aspettiamo tanti "omissis". Questo governicolo deve andare a casa.

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 06/08/2020 - 18:02

@bernardo47 16.59 Il suo concetto di prevenzione è alquanto bizzarro anche se sarebbe meglio dire in malafede. Si vada a leggere la Gazzetta Ufficiale del 1° febbraio dove, nero su bianco, gli incompetenti al governo scrivevano cosa prevedevano succedesse sino al 31 luglio; poi si vada a leggere le dichiarazioni e i filmati che, sempre gli stessi incompetenti, rilasciavano sino a quasi la fine di febbraio; io ho seguito quei fatti e le posso assicurare, che una mente mediocre come potrebbe essere la mia, di prevenzione non ci ha visto ne letto nulla. PS La prevenzione l'ha fatta pochette procurandosi le mascherine che il popolino non trovava. Ma mi faccia il piacere sia siero

sale.nero

Gio, 06/08/2020 - 18:05

Quand'è che questi cialtroni smetteranno di credere che siamo un gregge! Scontato il fatto che se desecretano documenti a babbo morto questi non siano più quelli originali. Basta essere presi in giro!!!!!

antoniopochesci

Gio, 06/08/2020 - 18:11

La verità è sempre rivoluzionaria. Nessuno, in questa occasione, sta discutendo se le misure adottate dal Governo siano state efficaci. La conoscenza dei verbali era la cosa più semplice di questo mondo, propedeutica ad ogni valutazione da parte di chi si sente cittadino e non suddito. Il Governo, invece di venire incontro de plano ( che impresa !) ai richiedenti, non solo ha rifiutato ma ha addirittura fatto ricorso contro il TAR, alimentando sospetti ed illazioni che si poteva risparmiare. Di cosa si ha paura? Forse i cittadini sono dei minus habentes o forse si temeva che scorrazzassero, magari in monopattino, sotto le finestre di Palazzo Chigi per sovvertire l'Ordine Costituito, incarnato da chi vi è stato paracadutato "per grazia ricevuta e non per volontà della Nazione"?

carpa1

Gio, 06/08/2020 - 18:12

Il conte e la sua cricca credono di essere furbi ad aver messo in piedi questa farsa della secretazione di documenti; infatti, prima o poi, la verità verrà fuori perchè, documenti o non documenti permettendo, avendo agito non da solo ma con altri, qualcuno che per un motivo o per l'altro gli voglia fare un bel paio di scarpe nuove lo si troverà. L'importante a questo punto è di far saltare il banco prima possibile per non dare tempo a questi cialtroni di fare ulteriori danni considerato il debito mostruoso che stanno contraendo in tutte le direzioni (in Italia e all'estero), scaricando tutto nel cesso della loro arrogante incapacità a risolvere il minimo problema; straparlano in continuazione i miliardi senza avere neppure l'idea di quanti zeri ci sono in ballo.

zen39

Gio, 06/08/2020 - 18:21

Può un avvocato governare uno stato ? Sì, a patto che dimentichi il suo mestiere. Così non è stato per noi poveri italiani che ammaliati dall'oratoria e impauriti dal virus l'abbiamo messo su un piedistallo da dove come un piccolo dittatore lanciava ordini a destra e a sinistra facendoli apparire come consigli e inviti. Ha prevalso il mestiere e quindi si tratta si stabilire di chi e di cosa l'avvocato è stato ed è difensore. Di se stesso o di qualche stato straniero molto potente da senirsi tanto sicuro da celare anche le prove ? Sembra quasi che la rovina delle imprese in tutte le categorie sia stato un obbiettivo previsto sin dalle prime avvisaglie e future e accurate indagini potrebbero confermarlo. L'avvocate di tutti gli italiani ? Ai posteri l'ardua sentenza.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 06/08/2020 - 18:26

Siamo alle solite. La confusione è totale, come l’incapacità del peggior governo della storia della Repubblica. Mentre l’avvocato impazza e si fa fotografare con la sua bella. Mala tempora currunt!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 06/08/2020 - 18:47

X bernardo47 15.40: giusto, peccato che il governo abbia ecceduto in imprudenza non decretando la "Zona Rossa" di Alzano e Nembro....

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 06/08/2020 - 18:51

Ahahahah..dalla serie "governano quelli onesti".

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 06/08/2020 - 18:51

X bernardo47 16.10: è vero, melius abundare quam deficere...è vero, peccato che il governo non si sia attenuto all'enunciato proprio nella zona di Alzano e Nembro..... e i risultati si sono visti.

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Gio, 06/08/2020 - 18:59

La cosa terribile è che il governo ha imposto il lockdown, massacrando l'economia e comunque abbiamo un tasso altissimo di morti, quindi ha fallito su entrambi i fronti. Abbiamo il 19% di morti più degli USA. Mi aspetto che i documenti finiranno in un palazzo pieno di nitruro di ammonio e poi per fatalità...

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 06/08/2020 - 18:59

X zen39 18.21: meglio un ingegnere, quello per mestiere costruisce, l'avvocato campa sulle liti .... non ha mai costruito nulla, che volete pretendere da uno così?

manson

Gio, 06/08/2020 - 18:59

La Lombardia dovrebbe essere ancora almeno arancione! Complimenti a fontana che vuole far viaggiare i mezzi pubblici a piena capienza! Quale è il problema le RSA devono essere svuotate un’altra volta?

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 06/08/2020 - 19:10

@manson Ha fatto gli stessi complimenti anche a Zingaretti, Gori, Bonacini e a pochette? Credo che lei ignori qual'è stata la città con il piu alti numero di infettati e, anche lo sapesse, se ne guarda bene essendo la regione di un compagno.

oracolodidelfo

Gio, 06/08/2020 - 19:17

manson 18,59 - la Lombardia "zona arancione" mentre l'Italia è percorsa dalle scorribande di stranieri ed in particolar modo dei clandestini irresponsabili che rifiutano la quarantena. Fuggono anche se infetti e fanno nascere nuovi focolai! Forse non è Fontana che deve biasimare ma la Ministra Lamorgese che consente l'arrembaggio di questi invasori! Suvvia!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 06/08/2020 - 19:34

X manson 18.59: guarda che ti sei sbagliato alla grande, seguendo il tuo contorto pensiero anticapitalista dovresti dire che il problema, semmai, è quello di"riempire nuovamente" le RSA.....

Ritratto di Adespota

Adespota

Gio, 06/08/2020 - 19:39

Dalla fatica fatta per desecretare gli atti, direi che le azioni del governo sono state trasparenti come una scatola metallica di tonno.

Jon

Gio, 06/08/2020 - 19:47

Sul sito della Fondazione L.Einaudi..che si e' impallato subito, o lo hanno staccato..E perche' non su un sito del Governo?? che c'entrano le ONLUS per formattare informazioni?!!

Iacobellig

Gio, 06/08/2020 - 19:51

Era più che ovvio che sparissero notizie, il buffone prende in giro gli italiani a tutta forza senza vergogna. Doveva venire da una contrada della Puglia questo soggetto per farci deridere dal tutti!

steacanessa

Gio, 06/08/2020 - 19:54

Avvocati, magistrati e professori dovrebbero far bene il loro mestiere. Per formazione sono inidonei ad amministrare qualsivoglia ente, istituzione o caseggiato.

susyserra

Ven, 07/08/2020 - 13:37

Quindi le task force non gli servivano a niente, decide comunque tutto lui, e ha continuato a nominarne ancora, tanto le paghiamo noi, poi va a chiedere l'elemosina a Bruxelles, tanto anche quella la dovremo restituire noi. E' un pessimo governante, ragiona da avvocato come se gli italiani fossero i suoi avversari in tribunale, e lo è ancora di più se si pensa che non lo ha mai votato nessuno, un ducetto impomatato con Casalino da riporto. Non vale la pena replicare a quelli che sostengono che ha fatto bene a metterci agli arresti domiciliari, quelli sono insegnanti e pubblica amministrazione, il partito forza covid che si gratta la pancia da 6 mesi con lo stipendio che arriva regolarmente e spera che la pacchia non finisca più.