Niente confische e multe bluff. Ecco il regalo del governo alle ong

Nei prossimi giorni dovrebbero approdare all'attenzione dei membri della maggioranza le modifiche ai decreti sicurezza di Salvini: ad annunciarlo è stato lo stesso ministro Luciana Lamorgese, tuttavia non si parla né di abrogazione e né di sostanziali modifiche. Segno di come la linea dell'ex ministro al momento non può essere del tutto cambiata

Operazione di salvataggio di migranti condotta dall'Ong Moas

Tutto come previsto, verrebbe da dire. Dopo le elezioni regionali in Emilia Romagna, c’era da aspettarsi, da parte della maggioranza giallorossa, un’accelerazione sulla "discontinuità" spesso invocata dall'area più a sinistra del Partito democratico.

E così, specialmente in tema di immigrazione, il governo Conte II si appresta a varare le definitive modifiche dei decreti sicurezza. Si tratta delle norme che hanno contrassegnato, durante il governo Conte I formato dalla maggioranza M5S – Lega, la gestione del tema immigrazione quando al Viminale sedeva Matteo Salvini.

Ad annunciarlo, come già scritto ieri su IlGiornale, è stato il ministro dell’interno Luciana Lamorgese nel salotto televisivo più vicino alla sinistra del Pd ed alle sardine, ossia nella trasmissione di Fabio Fazio in onda domenica sera su Raidue: "Modificheremo i decreti sicurezza", ha dichiarato senza mezzi termini l’attuale titolare del Viminale.

Ma quali sono le modifiche che verranno introdotte? Una piccola anticipazione è arrivata nelle scorse ore dal quotidiano La Stampa, secondo cui il nuovo testo è pronto già da alcune settimane e giace all’interno dei cassetti del ministero dell’interno. Mancherebbe, in poche parole, solo la sua presentazione in seno al consiglio dei ministri ed il via libera della maggioranza. Non affatto scontato, per la verità.

E questo perché lo stesso ministro Lamorgese ha parlato di "modifiche" dei decreti sicurezza, non di eliminazione. Una fetta non indifferente, sotto il profilo numerico, della maggioranza ha sempre insistito per l’abrogazione definitiva del testo voluto da Salvini.

Non è un dettaglio di poco conto: il titolare del Viminale, unico tecnico del governo, evidentemente ha iniziato a studiare per bene la sua parte politica. E sta provando a far "digerire" alla parte più rossa dei giallorossi il fatto che i decreti sicurezza, al momento, non possono essere del tutto eliminati. Luciana Lamorgese, in particolare, da Fazio ha giocato il ruolo dell’anti Salvini, l’intervista del resto era impostata proprio in questa ottica ed in questa prospettiva, tuttavia anche lei, assieme ai tecnici del Viminale, è preoccupata dall’aumento del numero degli sbarchi dalla Libia. E soprattutto, assieme al premier Conte, la Lamorgese risulta impegnata a mediare con la parte “gialla” della maggioranza giallorossa, che non vorrebbe l’eliminazione totale dei decreti Salvini.

Il nuovo testo che dovrebbe venir fuori dunque, è un insieme di compromessi il cui scopo principale è dare vagamente l’idea di aver attuato la tanto agognata discontinuità. Le modifiche ai decreti sicurezza avrebbero come perno i rilievi fatti dal presidente Sergio Mattarella nell’ottobre 2018. Questi ultimi, fungerebbero da ombrello sotto il quale trincerare la “necessità” di essere conformi ai dettami della Costituzione. Il Quirinale, nei suoi rilievi, ha ribadito il concetto secondo cui "restano fermi gli obblighi costituzionali e internazionali dello Stato e, in particolare, quanto direttamente esposto dall’articolo 10 della Costituzione e quanto discende dagli impegni internazionali assunti dall’Italia".

Da questa base, il governo starebbe lavorando alla reintroduzione della protezione umanitaria, una categoria quest’ultima abolita già nel primo dei due decreti sicurezza. Tuttavia, non si tratterà di un pieno ritorno al passato: la protezione sarà data soltanto ad alcune persone che hanno palesi difficoltà, come donne incita oppure soggetti che manifestano disagi psichici.

C’è poi un altro capitolo piuttosto spinoso, quello cioè delle multe alle Ong. Luciana Lamorgese è molto attenta da Fazio a parlare della necessità di coinvolgere le organizzazioni non governative: “Quando loro vanno a raccogliere in mare hanno bisogno di un collegamento con noi”, ha dichiarato il ministro.

Un modo per mostrare vicinanza alle Ong e dunque alla parte politica che le sostiene all’interno della maggioranza giallorossa. Al tempo stesso però, nel nuovo testo che la Lamorgese è in procinto di presentare, le multe non saranno tolte. Altro segnale di come, alla lunga, molte norme del decreto Salvini non verranno del tutto abrogate. Si parla, come rivelato ancora da La Stampa, di sanzioni comprese tra 10mila e 50mila Euro, non di più. Inoltre, non sarà tolta la norma sulla confisca del mezzo usato dalle Ong: quest’ultima possibilità, potrebbe essere prevista però solo in caso di reiterazione delle violazioni delle norme.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Anticomunista75

Lun, 10/02/2020 - 10:17

Salvini, organizza una manifestazione. Chiama i tuoi elettori, devono scendere in piazza a milioni per protestare contro questo governo abusivo e la sua regolarizzazione dell'immigrazione clandestina. Perché non lo fai?

Ritratto di FraBru

FraBru

Lun, 10/02/2020 - 10:18

È tornata la pacchia!

Altoviti

Lun, 10/02/2020 - 10:25

SCIOPERO GENERALE CONTRO QUESTO GOVERNO CHE UCCIDE L'ITALIA! !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 10/02/2020 - 10:32

Qualcuno avvisi il Viminale che l'Africa è, ormai, una colonia cinese. Se dall'Ebola ci ha sempre salvato il breve periodo d'incubazione, è ormai accertato che con il coronavirus la latenza dei sintomi può consentire spostamenti a largo raggio. Gli Italiani, che da questo governo sopportano tutto, non sarebbero molto teneri con chi li ha scientemente e proditoriamente esposti al contagio. Specie se nel nome di un'ideologia.

Santorredisantarosa

Lun, 10/02/2020 - 10:33

QUESTO MINISTERO E' STATO DISTRUTTO SUBITO DOPO LE DIMISSIONI DI COSSIGA. I MINISTRI DI SINISTRA E CATTOCOMUNISTI HANNO DISTRUTTO QUESTO MINISTERO SE LO DICO IO POTETE STARE SCURI DI CIO' CHE DICO

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Lun, 10/02/2020 - 10:33

Se fossimo in un libro di fantapolitica si potrebbe parlare di sostituzione etnica fase due. Libero accesso a immigrazione da paesi terzi di uomini perlopiù giovani portatori sani di malattie (oltre che di problemi sociali ragguardevoli) ciò porterà al decesso di molti nativi perlopiù anziani e improduttivi. Salvo poi obiettare che molti di questi giovani che arrivano sono ugualmente improduttivi. La trama continua....

filder

Lun, 10/02/2020 - 10:34

In tempi remoti qualcuno cantava: verrà verrà la fine di Agosto, verrà verrà la fine di tutto e questi sciaqquini di sinistra passeranno alla storia come i nemici accaniti del popolo Italiano e che non si illudano di potere tornare in partita perché il popolo ricorderà le loro magagne e li manderanno al diavolo.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 10/02/2020 - 10:35

Sono seduto sulla sponda del PO es aspetto...

filder

Lun, 10/02/2020 - 10:39

A pensare male qualche volta si fa peccato ma a volte si indovina ed io penso che le presunte multe saranno poi rimborsate quando le Ong faranno il loro 730

baio57

Lun, 10/02/2020 - 10:43

Barcone stracolmo di giovani CODARDI, che lasciano là a morire tra le guerre ,donne vecchi e bambini....

Giorgio5819

Lun, 10/02/2020 - 10:44

"Ecco il regalo del governo alle ong"... gli ITALIANI devono fare una scelta : o ingrassare le pance dei comunisti che sguazzano in tutto quello che é clandestino e illecito, o farsi sentire seriamente e porre fine a questa TRUFFA ai danni del Paese. Il mondo intero ci sta scaricando rifiuti di ogni genere, e qualcuno ci guadagna. Navi Spagnole,Tedesche,Francesi, chi più ne ha più ne metta, usano i porti ITALIANI come discarica. C H I C I S T A G U A D A G N A N D O ???

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 10/02/2020 - 10:47

Ora sicuramente le regioni rosse, Emilia Romagna in primis faranno a gara per accogliere a €35 pro capite i clandestini... un addetto ai lavori disse rendono più della droga.

Cheyenne

Lun, 10/02/2020 - 10:56

multe da divieto di sosta. BUFFONI in Spagna 2 milioni di euro col socialista (comunista) Sanchez. POPOLO FATTI SENTIRE

Iacobellig

Lun, 10/02/2020 - 11:07

Omissioni e atti d’ufficio, salvini presenti denunce contro gli amministratori coinvolti.

Abit

Lun, 10/02/2020 - 11:07

Di bene in meglio governo del cavolo. Chiudete i porti manica di incapaci

venco

Lun, 10/02/2020 - 11:10

Porte aperte a tutta l'Africa e paesi arabi, grazie governo.

Tommaso_ve

Lun, 10/02/2020 - 11:35

C'è una parola che manca: REDISTRIBUZIONE. No perché a Malta ci sono andato io... el sentenza della corte costituzionale che diceva che il porto sicuro andava chiesto allo stato di bandiera della nave. Perché da quando la corte costituzionale a voce in capitolo sul traffico di migranti?

ItaliaSvegliati

Lun, 10/02/2020 - 11:55

Proteste di piazza contro questo governo illecito è oramai un OBBLIGO, Salvini Meloni organizzate manifestazioni di piazza e vedremo i mumeri per mandare a casa questi DITTATORI....BASTAAAA!!!!

ginobernard

Lun, 10/02/2020 - 11:56

in fondo il PD è coerente nella sua politica dei porti aperti. E la coerenza comunque è un pregio almeno gli elettori sanno cosa aspettarsi. Il partito scioccante sono questi 5 stelle ... ma ce l'hanno una politica ? con la Lega chiusura ... con il PD apertura. Ma ce l'hanno un pò di dignità ? non credo. Perchè sono lo specchio di chi li vota gente che ha il senso dello stato solo quando c'è da puppare alla tetta dello stato stesso, che sono poi i contribuenti.

Capricorno29

Lun, 10/02/2020 - 12:07

un'altra fuori di testa contraria al volere degli Italiani VATTENE A CASA

Elena1

Lun, 10/02/2020 - 12:15

@Illuso. Certo che sì, La prima cosa che Bonaccini ha dichiarato dopo la vittoria è stata la volontà di attuare lo ius soli.

Tms

Lun, 10/02/2020 - 12:26

"la protezione sarà data soltanto ad alcune persone che hanno palesi difficoltà, come donne incinta oppure soggetti che manifestano disagi psichici.". Perfetto, le donne già arrivano gravide e gli uomini, che prima dovevano fingersi gay, ora dovranno fingersi matti. È spettacolare.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 10/02/2020 - 13:10

La confusione é totale. Non sanno quello che vogliono, ma lo vogliono fortemente. Capisco la "sinistra", della quale non condivido nulla, ma che almeno segue le sue idee, anche se sbagliate. Ma la gente di M5S, invece, vive in un altro mondo. Capisce che con Salvini le cose andavano meglio anche per loro, ma sta cancellando quanto fatto con lui, cedendo tutto il potere alla sinistra, che invece non conta niente: serve solo a chiacchierare ed a fare i suoi interessi. Ed al Popolo non resta che sognare.

ginobernard

Lun, 10/02/2020 - 13:33

"la volontà di attuare lo ius soli" se non erro anche negli USA dove lo ius soli è una specie di istituzione si stanno ponendo dei dubbi. In pratica il bambino nato nel paese funziona poi da cosiddetto "anchor baby" nel senso che poi devi per forza concedere il permesso di soggiorno almeno a genitori e fratelli ... ed i nonni ? vuoi lasciare un bambino senza nonni ? lo sviluppo dei paesi poveri è un problema enorme che le stesse multinazionali non vogliono per sfruttare il lavoro laggiù. Non è facile risolvere il problema per niente.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 10/02/2020 - 13:42

Le ong sono buone, vanno amate, vanno pagate, sono alleate del piddì contro tutti gli italiani di buon senso.

Ritratto di trifool56

trifool56

Lun, 10/02/2020 - 14:17

Concordo appieno con chi chiama a gran voce a una manifestazione di massa, sia contro "porti-aperti-tanti-soldi-lamorgese", sia contro il governo, sia contro l'abrogazione dei decreti sicurezza, sia contro le Ong/scafisti a loro insaputa (si fa per dire) e sia contro le politiche governative su quota 100 e altro, non dimenticando la prova di forza contro il sardinismo eterodiretto, vuoto e odiatore. Se la lega o il Cdx sanno di avere la gente con loro, allora è venuto il momento di sfidare le false sinistre sul loro terreno di scontro: la piazza!

Anticomunista75

Lun, 10/02/2020 - 15:09

Tommaso_ve, LA REDISTRIBUZIONE serve a zero. Con la redistribuzione possono muoversi liberamente e tornare in Italia subito. Ma non riuscite proprio a capirlo che nemmeno la redistribuzione serve a qualcosa? siete duri di comprendonio. Non bisogna farli venire in Europa. Gli africani devono starsene in Africa, o redistribuzione o no, noi europei saremo travolti da questi e scompariremo.