La gaffe del leghista Siri: "Toninelli non è ministro"

Il sottosegretario Armando Siri si confonde durante la diretta di Tagadà su La7: "Toninelli non è ministro"

La gaffe del leghista Siri: "Toninelli non è ministro"

"Vi farei conoscere meglio uno dei nostri ministri". Quando Tiziana Panella stava per lanciare il gioco su Danilo Toninelli non poteva certo attendersi che Armando Siri, leghista sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, potesse rispondere così. "Ma non è ministro", ha detto. Una gaffe.

In studio è calato ovviamente un silenzio imbarazzato. Possibile che Siri non sappia che il grillino è il ministro del dicastero di cui lui stesso è sottosegretario? Ovviamente no.

La conduttrice di Tagadà aveva fatto partire un gioco in cui gli ospiti dovevano indovinare da alcuni indizi il misterioso personaggio. Gli indizi erano un computer e una divisa. Franco Mirabelli, senatore Pd, ha provato col ministro grillino. A quel punto Siri ha detto: "Toninelli non è ministro". E lo ha ripetuto tre volte. Poi si è corretto: “Ah, sì, Toninelli, scusa. Mi sono confuso, perché ho visto la divisa della Polizia e intendevo dire che Toninelli non era della Polizia, ma era carabiniere" (guarda qui il video).