Politica

"Giorgia è una supermamma". Così il compagno commenta la giornata del giuramento

Prima il giuramento, poi a scuola per la festa dei nonni: Giorgia Meloni instancabile nel giorno che ha cambiato la storia della Repubblica

"Giorgia è una supermamma". Così il compagno commenta la giornata del giuramento

La giornata di oggi è stata ricca di impegni per Giorgia Meloni, una girandola di emozioni che la premier ha gestito anche grazie alla costante presenza al suo fianco del compagno, Andrea Giambruno, di professione giornalista e autore televisivo. Lui era lì in prima fila insieme alla loro bambina, Ginevra, di appena 6 anni. Ha seguito con attenzione il giuramento della sua mamma, anche se probabilmente non ha capito cosa stesse accadendo in quel momento. Però sua madre e suo padre hanno voluto che assistesse a un passaggio così importante, sia per la loro famiglia che per l'Italia intera.

"La cerimonia è stata emozionante, davvero molto bello vederla giurare al Quirinale in un giorno che segna comunque un cambiamento epocale", ha detto Giambruno alle agenzie in serata, quando l'adrenalina della giornata ha lasciato un po' di spazio per i pensieri. La piccola "è stata bravissima. All'inizio era imbarazzata: è un contesto al quale non è abituata, poi c'era una gran curiosità dei giornalisti, dei fotografi, ed era anche emozionata per la sua mamma". Giorgia Meloni e Andrea Giambruno sono una famiglia normale e non vogliono cambiare le loro abitudini, come dimostra anche il fatto che la leader di Fratelli d'Italia non si trasferirà negli appartamenti di Palazzo Chigi.

La premier vuole cercare di mantenere la normalità che ha sempre contraddistinto la sua famiglia, anche per preservare la serenità della bambina. Anche per questo motivo, dopo essere stata ai funerali del giovane Francesco Valdiserri, Giorgia Meloni ha trascorso il resto della giornata insieme alla sua famiglia. Ha anche preso parte alla festa dei nonni che si è tenuta nella scuola di Ginevra. "Non poteva mancare, lei è davvero una super mamma. E poi come tutte le donne ha una marcia in più, è multitasking, riesce a fare più cose contemporaneamente", dice con orgoglio il compagno.

Nessuna festa oggi, Giambruno rivela che i festeggiamenti sono stati ieri, "a casa, con le persone più intime e a cui vogliamo più bene. Gli amici di sempre. Del resto il brindisi ci stava, non è che capiti tutti i giorni di diventare presidente del Consiglio". Nonostante l'impegno, la vita di Giorgia Meloni e della sua famiglia cambierà notevolmente, anche in ragione delle numerose trasferte che sarà chiamata a fare. Giambruno ha dichiarato che non pensa di seguire la compagna in ogni missione, "magari lo farò nelle occasioni in cui è più indicato, previsto dal protocollo. Io spero di poter continuare a fare il mio lavoro".

Commenti