Inchiesta sui beni sequestrati, il Csm ora sospende la Saguto

Accolta la richiesta del ministro. Tolto anche lo stipendio al magistrato indagato per corruzione e abuso d'ufficio

Inchiesta sui beni sequestrati, il Csm ora sospende la Saguto

L'ex presidente delle Misure di prevenzione del tribunale di Palermo, Silvana Saguto, è stata sospesa dal Consiglio superiore della magistratura, che le ha anche bloccato lo stipendio. Indagata a Caltanissetta per corruzione, induzione e abuso d'ufficio, il magistrato avrebbe commesso i reati nella gestione di alcuni bene sequestrati alla mafia.

La sezione disciplinare del Csm ha dato retta al ministero della Giustizia e al Pg della Cassazione e notificato oggi le decisioni direttamente alla Saguto, comparsa davanti alla Commissione, che ha aperto una procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità ambientale nei suoi confronti.

Commenti