Lukashenko sequestra un altro giornalista. Dal patto con Putin ecco 500 milioni

Continua l'offensiva del regime bielorusso contro l'opposizione interna

Lukashenko sequestra un altro giornalista. Dal patto con Putin ecco 500 milioni

Continua l'offensiva del regime bielorusso contro l'opposizione interna. Dopo il dirottamento dell'aereo Ryanair per arrestare il giornalista dissidente Roman Protasevich, ieri un altro giornalista, il direttore del popolare sito Hrodna.life Aliaksei Shota, sarebbe stato sequestrato. L'ex moglie ha raccontato che un bus con a bordo uomini non identificati si è fermato fuori dalla residenza di Shota a Minsk ieri mattina e avrebbe prelevato l'uomo, che in passato ha collaborato con il portale Internet più famoso del Paese, Tut.by, chiuso un mese fa dopo aver arrestato 15 dipendenti.

Prosegue intanto la pressione dell'opinione pubblica internazionale nei confronti del regime di Alexandr Lukashenko. Sabato due manifestazioni a cui hanno partecipato centinaia di persone si sono svolte in Polonia e in Lituania per esprimere solidarietà nei confronti di Protasevich. All'evento di Varsavia hanno partecipato anche i genitori del giornalista arrestato appena sceso dal volo Atene-Vilnius dirottato mentre sorvolava lo spazio aereo bielorusso e fatto atterrare a Minsk. «Chiedo a tutti i Paesi Ue e agli Usa - ha detto la madre - di aiutarci per ottenere la liberazione di Roman e di tutti gli altri detenuti. Vogliamo vivere in un Paese libero, in cui ognuno abbia il diritto di esprimere le proprie opinioni». In piazza le bandiere biancorosse dell'opposizione bielorussa. A Vilnius ha partecipato invece Svetlana Tikhanovskaya, leader dell'opposizione bielorussa, che arringato la folla garantendo che «vi sarannno presto dei cambiamenti, ci saranno nuove elezioni, perché non può essere altrimenti». In questo momento Misk può contare soltanto sull'appoggio della Russia, che secondo quanto riportato dal Financial Times avrebbe deciso di accordare alla Bielorussia un prestito di 500 milioni di dollari e di aumentare il numero di voli tra i due Paesi.

Commenti