Politica

Migranti, il prete smonta la sinistra: "No alla Salvinofobia"

Don Aldo Buonaiuto, direttore del quotidiano In Terris e sacerdote della Comunità Giovanni XXIII a "difesa" del ministro dell’Interno: "Collaboriamo per corridoi umanitari"

Migranti, il prete smonta la sinistra: "No alla Salvinofobia"

"Ultimamente c'è una sorta di 'Salvinofobia', per la quale bisogna mettere questo ministro in tutte le situazioni. Con il ministero dell'Interno collaboriamo per attuare i corridoi umanitari, ne abbiamo fatto uno dal Niger e uno dalla Libia". Le parole sono di un uomo di chiesa, don Buonaiuto.

Il prete, direttore del quotidiano In Terris e sacerdote della Comunità Giovanni XXIII, è così intervenuto a "difesa" del responsabile del Viminale e del suo operato ai microfoni di Adnkronos Live, commentando le recenti dichiarazioni contro il leader della Lega ad opera di padre Alex Zanotelli. Il missionario, infatti, aveva aspramente criticato la linea sull’immigrazione del vicepremier, definendo il numero uno del Carroccio come un "genio malefico".

Don Aldo Buonaiuto, dunque, ha stemperato i toni, dichiarando: "L'impegno è quello di dialogare con tutti e far sì che le istituzioni rispettino chiunque, a partire da chi è più povero e disagiato, per dare una risposta agli ultimi. Le polemiche le lasciamo fare agli altri, il nostro impegno è quello di soccorrere chi è nel bisogno".

Commenti