"È morto qualcuno?", la sigla dello speciale ​Tg1 sul governo Draghi è virale

La sigla dello speciale della Rai dedicato al giuramento del governo Draghi è finita nel mirino del popolo dei social, che ha ironizzato sulla scelta musicale e spunta anche un precedente

"È morto qualcuno?", la sigla dello speciale ​Tg1 sul governo Draghi è virale

"Non la devono aver presa bene in Rai", l'ironia del web si scatena dopo la messa in onda dello speciale Tg1 dedicato al nuovo governo di Mario Draghi. La rete ammiraglia di Viale Mazzini ha mandato in onda un'edizione speciale per seguire il giuramento dell'ex governatore della Bce e della squadra dei ministri nominata dal nuovo premier. Ma la sigla scelta non è proprio piaciuta al popolo del web, che si è letteralmente scatenato sui socail network.

La musica di introduzione dello speciale Tg1 dedicato al giuramento della governo Draghi "è un inno alla tristezza", ha commentato qualcuno, e il video è diventato virale in poco tempo sia su Instagram sia su Twitter. "È morto qualcuno? Ci sono 1300 sigle da scegliere, su 1300: questa.", ha commentato Lallero su Twitter, condividendo il video dell'inizio del programma andato in onda poche ore fa su Rai Uno.

Il governo delle larghe intese ha giurato in mattinata nel Salone delle Feste. Una cerimonia senza pubblico e giornalisti a cui sia Mediaset che Rai hanno dedicato ampio spazio sui rispettivi canali televisivi. La sigla di apertura dello speciale Tg1, però, ha catturato l'attenzione del popolo dei social e il video della musica scelta, decisamente triste rispetto ai toni della cerimonia di insediamento, è finito nel mirino non tanto della critica quanto dell'ironia degli internauti: "Anche meno dai non drammatizziamo", "A tratti mi ricorda la sigla di Downton Abbey", "Io avrei messo Whatever it takes". Insomma all'occhio attento del popolo di internet non è sfuggito il dettaglio e il filmato è diventato virale.

E dal web spunta fuori anche il precedente legato ad un altro speciale di Rai - quello del 12 febbraio - sempre dedicato al governo di Mario Draghi. La rete sempre Rai Uno e il programma sempre l'edizione speciale a cura del Tg1 del direttore Giuseppe Carboni. Anche in questo caso la musica scelta, che ricorda il tema di un videogioco cupo, ha solleticato gli utenti del web che non si sono trattenuti, cinguettando: "Ma la sigla dello speciale TG1 palesemente il main theme del primo #doom solo rallentata???", "Lol hanno messo la musica di Doom come titolo del speciale TG1 su Draghi", "Nervosetti in Rai con la sigla dello speciale su Draghi?".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti