"A sinistra sindaci con sete di potere". L'appello del Cav per i ballottaggi

Con un nuovo video pubblicato sui social, Silvio Berlusconi ha invitato gli elettori alle urne per il ballottaggio per sostenere la coalizione di centrodestra

"A sinistra sindaci con sete di potere". L'appello del Cav per i ballottaggi

Con un nuovo video postato sui social, Silvio Berlusconi è tornato a chiedere responsabilità agli elettori in vista dei ballottaggi che domenica 26 giugno si terranno in quasi 90 comuni del nostro Paese. Il Cavaliere non ha mancato di sottolineare che la tornata elettorale si svolgerà in un’unica giornata e non su due: "Purtroppo, e nonostante la nostra contrarietà, vi faranno votare in un'unica giornata, una domenica di giugno con temperature da record. Una scelta che non aiuta certamente a diminuire e a combattere l'elevato tasso di astensionismo".

La fuga dai seggi, d'altronde, è da anni uno dei più grandi problemi del nostro Paese, dove sempre meno persone decidono di andare a votare per rinnovare le amministrazioni locali o il parlamento. Tanto meno, come si è visto, sono invogliate a recarsi ai seggi per i referendum. Il tutto, ovviamente, a discapito del sistema democratico italiano. Nonostante questo, Silvio Berlusconi si appella agli elettori, invitandoli a recarsi ai seggi seppur con le difficoltà del voto in un'unica giornata: "Non trascurate questa occasione importante, democratica, con la quale avrete la possibilità di determinare il futuro della vostra città, il suo sviluppo ordinato, la qualità delle vostre vite e di quelle dei vostri figli".

Silvio Berlusconi, quindi, rivolgendosi costantemente agli elettori, ha sottolineato che scegliendo i candidati del centrodestra "sarete certi di essere governati da sindaci capaci, preparati, esperti, operosi, che conoscono bene la vostra città". Ma "votare lo schieramento avversario significherebbe consegnare le vostre città a sindaci con le mani legate da maggioranze divise al proprio interno e tenute insieme solo dalla sete di potere".

Il Cavaliere ci ha tenuto a ricordare che "quello che il centrodestra vi offre è semplicemente il buon governo della vostra città. Dove i nostri amministratori hanno governato, e tuttora governano, hanno dato prova di attenzione allo sviluppo del proprio comune sulla base di un programma fatto di riduzione della pressione fiscale, di semplificazione della burocrazia, di attenzione all'ambiente, un programma di sicurezza e decoro urbano, di investimenti nel turismo, di sostegno alle fasce più deboli della popolazione".

Silvio Berlusconi, poi, ha aggiunto: "Specialmente in questo momento storico, quando nei prossimi anni si dovranno impiegare nel migliore dei modi gli ingenti fondi europei del Piano nazionale di ripresa e resilienza, è evidente che non possiamo permetterci di avere sindaci improvvisati e impreparati".

Per questa ragione, il presidente di Forza Italia ha rinnovato l'invito agli elettori di andare alle urne per votare la coalizione: "Per questo vi chiedo di non sprecare questa occasione, di votare e di far votare dai vostri cari, dai vostri amici e dai vostri conoscenti i candidati sostenuti dal centrodestra in tutti i comuni al ballottaggio, schierandovi ancora una volta dalla parte del buon senso, dalla parte della libertà e della democrazia. Viva Forza Italia, viva l'Italia".

Qualche ora dopo, durante un comizio elettorale a Monza a sostegno del candidato sindaco del centrodestra, Dario Allevi, Silvio Berlusconi ha dichiarato: "Mi hanno escluso la possibilità di fare video e di andare in televisione per quella condanna assurda che presto sarà abrogata dal tribunale dei diritti dell'uomo di Strasburgo. Mi hanno lasciato fuori dalla politica per sei anni, quindi tornerò in campo. Sono sicuro che Forza Italia tra otto mesi quando ci saranno le nuove elezioni sarà sopra il 20%"

Commenti