Ora Boeri ha le ore contate. Salvini lo caccia: "Si dimetta"

Critiche al presidente Inps su immigrati, Fornero e lavoro. La replica: "I dati non si fanno intimidire"

Roma Galeotta fu la «manina». La diatriba sulla relazione tecnica del decreto Dignità ha fornito l'ennesimo spunto al governo per silurare il presidente dell'Inps, Tito Boeri, la cui poltrona è da tempo traballante. L'attacco congiunto del ministro dell'Economia Tria e del ministro del Lavoro Di Maio (titolare della vigilanza sull'istituto di previdenza) sulla mancanza «di basi scientifiche» delle previsioni nefaste sulla perdita di posti di lavoro (8mila su 80mila contratti non rinnovati) rende improbabile una permanenza dell'economista bocconiano su quella poltrona fino al termine del mandato previsto per l'anno prossimo.

L'aggressione di Di Maio a Boeri ha fatto uscire allo scoperto Matteo Salvini che ha mal digerito la ferma opposizione di Boeri all'introduzione di «quota 100». «Il presidente dell'Inps continua a dire che la legge Fornero non si tocca, che gli immigrati ci servono perché ci pagano le pensioni, che questo decreto crea disoccupazione», ha commentato il ministro dell'Interno e vicepremier aggiungendo che «in un mondo normale se non sei d'accordo con niente delle linee politiche, economiche e culturali di un governo e tu rappresenti politicamente, perché il presidente dell'Inps fa politica, un altro modo di vedere il futuro, ti dimetti». Un benservito bello e buono.

L'allegato tecnico della Relazione annuale dell'Inps, infatti, stima tra i 4 e 14 miliardi (anche in questo caso sottostimando) il maggiore aggravio annuo per i conti pubblici derivante dalle ipotesi di riforma pensionistica. Il leader del Carroccio non si è fatto pregare e ha menato come un fabbro rinfacciando all'economista anche le posizioni pro-migranti in quanto, secondo le sue analisi, sarebbero gli stranieri a garantire la sostenibilità del sistema pensionistico. «Consapevoli dell'incertezza che circonda le stime svolgeremo, come sempre, il monitoraggio attento, che peraltro la legge ci richiede. Ma sin d'ora, di fronte a questi nuovi attacchi - e a quelli ulteriori del ministro Salvini - non posso che ribadire che i dati non si fanno intimidire», ha replicato Boeri

Sono gli incerti del governo populista. Se uno dei due soci attacca, anche l'altro deve muoversi per non perdere visibilità. Ma è chiaro che la polemica è pretestuosa. Le stime elaborate dall'Inps sono state avallate dalla Ragioneria dello Stato e, dunque, dal Tesoro. Di Maio non poteva attaccare il titolare del dicastero di Via XX Settembre senza indispettire il Quirinale che ha già mostrato la propria insofferenza per alcune prese di posizione dell'esecutivo. E così si è puntato sull'anello debole della catena, cioè Tito Boeri, anche perché di nomina renziana.

Ovviamente, nella prima replica Boeri ha tirato giù nel gorgo anche il ragioniere generale dello Stato, Daniele Franco, perché è corresponsabile. L'effetto negativo del decreto Dignità è stato probabilmente sottostimato. Ecco perché Forza Italia chiesto un'audizione parlamentare di tutti i protagonisti della vicenda. Ma gli azzurri stanno pensando anche a una due diligence della Corte dei Conti che è sicuramente in grado di effettuare una valutazione super partes.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 16/07/2018 - 08:46

Dai che ho messo in fresco lo spumante ! Quello che sostiene che arrivano dall'Africa per pagarmi al pensione come del resto Soros.

manson

Lun, 16/07/2018 - 08:57

schiodatelo dalla poltrono, l'ha nominato il vendipentole fiorentino? cacciato lui cacciati anche i beneficiari di poltrone da lui assegnate. Boeri fa politica a favore dei kompagni? Fuori dalle balle anche lui, tanto la pensione gliela pagheranno le risorse

flip

Lun, 16/07/2018 - 09:09

se decidesse di andarsene o vernisse estromrsso, deve essere liquidato senza il T.F.M. (trattamento Fine Mandata) che di solito è milionario ed è a carico dei pensionati.

moichiodi

Lun, 16/07/2018 - 09:10

Il compito di boeri e quello di fornire dati dell'inps ai governi. Che poi ne faranno ciò che vorranno. Cosa c'entrano le dimissioni. Non è che fa parte del governo!

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Lun, 16/07/2018 - 09:11

Sì, però "i dati" possono essere "manipolati". I Compagni sono degli specialisti nel settore "manipolazione". A) Sicurezza: "i crimini sono diminuiti"... ma com'è che gli Italiani non ci credono neanche un po? B) 1.000.000 di posti di lavoro "creati da renzo", ma gli Italiani non ci credono, numeri e "dati" alla mano: L'assunzione per un totale di 6 giorni, è un posto di Lavoro? - Boero va' là, raccontacene un'altra... e prepara gli scatoloni: questi sì che li puoi "manipolare" come ti pare.

moichiodi

Lun, 16/07/2018 - 09:14

Quando qualcuno gli impedisse di fare il suo mestiere, credo di dimetterebbe. E il suo compito è quello di analizzare i dati dell'inps e fornirli ai governi. Si agita boeri, per nascondere l'insipienza.

Boxster65

Lun, 16/07/2018 - 09:17

Un altro dei tanti radical chic che hanno fatto la rovina dell'Italia. Che non lo tenga un giorno di più a fare danni!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 16/07/2018 - 09:18

I dati sono di Boeri. La Ragioneria dello stato li ha acquisiti come dati di billancio ma, ovviamente, non ha competenza sulla loro veridicità. Se anche Tria ha tirato le orecchie al presidente dell'INPS, cos'è c'è da difenderlo? Ho l'impressione che boeri si sia ridotto a fare da bastian contrario al governo, nell'interesse politico del PD e, purtroppo, di FI a trazione Berlusconi-sobrio.Se Boeri vuol far politica si dimetta e si iscriva al PD, come Calenda.

Ritratto di Laura51

Laura51

Lun, 16/07/2018 - 09:20

Un conto è dire che se non gli sta bene la linea del Governo si candidi lui, altro è intitolare l'articolo con "Salvini lo caccia". Non è andata proprio così.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 16/07/2018 - 09:25

@Nitrogeno - perfetto il tuo commento, ma farlo capire a @mieichiodi è impossibile, komunsita troppo invasato.

Ritratto di lange

lange

Lun, 16/07/2018 - 09:48

Boeri fa politica invece di curarsi di tenere i conti in ordine. Boeri deve prima preoccuparsi di altri problemi INPS, come assetentismo, diservizio, furti di dati e contributi dei propri impiegati, verifiche dei versamenti non recepiti da parte di datori di lavoro, gli auto-premi dei dipendenti INPS per un servizio sotto la media. Boeri è abituato a sparare. Ma se questa fosse solo una stima (worst case), perché la usano come arma per indebolire l´iniziativa di governo. Ed è questo il punto della discordia: parlare negativamente invece di dare collaborare costruttivamente.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 16/07/2018 - 09:55

Troppi "Burocrati amministrativi" cercano, a mio parere, d'influenzare la politica ma farebbero meglio ad occuparsi con più pertinenza del proprio ruolo. Forse se le nomine fossero più attinenti alle capacità piuttosto che agli interessi politici tutto sarebbe più credibile.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 16/07/2018 - 09:56

Bene, un altro infiltrato comunista fuori dai maroni

dagoleo

Lun, 16/07/2018 - 09:58

Un altro sinistrato che manipola i dati. Credo che abbia paura di andarsene perchè verranno scoperte le manipolazioni dei dati fatte ad arte allo scopo di agevolare le politiche sinistrate. Non pagategli TFR e buona uscita, non solo non ne ha bisogno, ma deve dare esempio contributivo a favore dei troppi italiani poveri che con le sue menzogne in questi anni ha contribuito a far crescere i poveri.

tormalinaner

Lun, 16/07/2018 - 10:04

Boeri deve essere mandato a casa non è posibile che un ente di stato sia contro il governo, in America per evitare questo usano lo spoil system, cambia Presidente e cambiano tutti i dirigenti governativi.

Totonno58

Lun, 16/07/2018 - 10:10

Ahahahahah!Ha le ore contate perchè sta antipatico a Salvini?!?

oracolodidelfo

Lun, 16/07/2018 - 10:24

Boeri ha le ore contate? Qualcuno non la racconta giusta. Il televideo Rai, pag.134, riporta la dichiarazione del Ministro Di Maio il quale afferma che Boeri non può essere spostato sino al 2019 e cioè sino alla fine del mandato. In questo articolo si dice che Boeri ha le ore contate......! Il lettore non dovrebbe avere il diritto di leggere una cronaca veritiera?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 16/07/2018 - 10:26

@tormalinaner:certamente!in Italia abbiamo però la "più bella costituzione del mondo"!....Lo consente?

Triatec

Lun, 16/07/2018 - 10:33

Boeri ha ragione. I dati non si fanno intimidire, ma si possono manipolare per compiacere alla parte politica che mi ha dato quest'incarico.

Franco40

Lun, 16/07/2018 - 10:46

Lo spoil system deve essere applicato SEMPRE. Il Governo è responsabile dei propri atti e coloro che non li condividono debbono essere mandati a casa.

flip

Lun, 16/07/2018 - 10:50

boeri un' altro bocconiano. Mi dispiace tantissimo e veramente per la famosa università ma abbiamo avuto "elementi" al governo veramente non meritevoli di stima.

Mokelembembe

Lun, 16/07/2018 - 10:50

Sedia elettrica?....camera a gas?

SpellStone

Lun, 16/07/2018 - 11:01

altre testate riportano "Lascio l'Inps solo se me lo chiede Giuseppe Conte" Questo davvero mi fa ridere, come se non bastasse che lo chiedono in coro Salvini (30% italiani) DiMaio (30% italiani) Tria (Presidenza Repubblica/Poteri Forti) ... serve il bollino di Conte... E mettiamo sto bollino e Famola Finita!!! Basta Nominati da Renzi nella Cosa Pubblica.

oracolodidelfo

Lun, 16/07/2018 - 11:01

Totonno58 - Boeri a casa perchè è incapace e razzista. Ha letto, anche su questo giornale, se non sbaglio, che Tito ha dichiarato che i migranti che lavoreranno qui hanno una speranza di via inferiore e quindi ci guadagnamo? Verifichi.

compitese

Lun, 16/07/2018 - 11:02

Nel corso della mia esperienza lavorativa (bancaria) ho conosciuto qualche Bocconiano e la mia opinione è: capacità normale e presunzione eccezionale! Boeri vada in pensione a la sua pensione sia sostenuta coi contributi delle risorse che tanto brama!

Fearlessjohn

Lun, 16/07/2018 - 11:14

LE MINCHIATE DI BOERI. Da secoli ormai la tendenza è alla crescente meccanizzazione delle industrie e dell'agricoltura, che elimina la manovalanza. Già ora e vieppiù in futuro ci sarà bisogno di specializzazioni sempre più elevate e non dei semianalfabeti che ci spacciano come "risorse per il futuro", che invece ci toccherà mantenere a vita. Solo quelli dei nostri figli che lo meriteranno avranno accesso al nuovo mercato del lavoro superspecializzato, come è già avvenuto negli USA. L' Inghilterra ne ha già preso atto e infatti è uscita dall'EU per non sobbarcarsi le "risorse", e intende limitare l'ingresso al suo mercato del lavoro ai soli europei superspecializzati, come da recenti dichiarazioni del loro Premier. Boeri, vai a scopare il mare.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 16/07/2018 - 14:40

@Franco40:CONDIVIDO!in una "vera democrazia",un "Nuovo Governo",attualizzato con il voto della maggioranza dei cittadini,non può tenersi delle "palle al piede",di personaggi a capo e Dirigenti,di ISTITUZIONI Governative,"stanziali" messi nella posizione che occupano da "altri",che remano contro il volere popolare "attualizzato"....Questo "bilanciamento dei poteri",è una palla al piede,regalo della "più bella costituzione del mondo",che andrebbe SUBITO tagliata,un impedimento solenne al cambiamento!!

Divoll

Lun, 16/07/2018 - 17:22

L'esperienza ci suggerisce che i bocconiani non portano nulla di buono ne' al Paese ne' al suo Popolo, e i conti li fanno in base alla convenienza politica (loro).