Peggio della quarantena da coronavirus c'è solo il libro delle sardine

Appena uscito il libro scritto dai quattro fondatori del movimento ittico: "Le sardine non esistono". Un intero testo, per non dire (quasi) nulla

Acquisti l'ebook a 7,99 euro (mica pochi) speranzoso di aver trovato finalmente la Bibbia per decifrare le Sardine. Lo sfogli velocemente e ti cade l'occhio all’ultimo capitolo, intitolato "Il libro". È già strano che la presentazione di un'opera sia in fondo e non all'inizio, ma almeno c'è scritto quel che uno dovrà aspettarsi di leggere. I propositi sono ottimi. All'interno si troverà "tutto ciò che finora è apparso in maniera slegata sulla teoria e le azioni che hanno dato vita a uno dei fenomeni sociali più interessanti degli ultimi anni". Scopriremo cosa faranno i pesciolini dopo aver riempito le piazze, come faranno a "non disperdere le energie emerse finora" e soprattutto "dove sono i contenuti". Visto il vuoto programmatico prodotto in tre mesi di apparizioni quotidiane in tv, uno non attende altro. "Finalmente Santori&co. si sono messi alla scrivania a buttare giù due idee diverse dall'abolizione dei dl Sicurezza, dalla generica 'lotta all’odio' e dal daspo social", sorridiamo. L'attesa è trepidante. Il risultato deludente.

Per leggere il libro edito da Einaudi bastano tre ore, non più (non merita il vostro tempo neppure in quarantena da Covid-19). La profondità di analisi è minima, per non dire nulla. Ed è pure una mezza "fregatura": checché ne dica la postfazione, non si capisce cosa le Sardine faranno da grandi e non si trova neppure mezza traccia di sostanza politica. Solo narrativa. Un banale racconto dei fondatori, come se per mesi i tanto amati media non avessero descritto per filo e per segno ogni movimento, post o starnuto. Di nuovo si scopre solo che Santori è un ritardatario. Ci pare un po' poco.

Il titolo del libro è: "Le sardine non esistono". L'ossessione di fondo è sempre Salvini, e in linea incidentale pure Giorgia Meloni. I quattro autori (Mattia Santori, Giulia Trappoloni, Roberto Morotti, Andrea Garaffa) criticano il "populismo", ma soprattutto quello di destra che produce lo "sgretolamento del tessuto sociale". Ricordano un Paese che si era fatto "intollerante, omofobo, misogino, razzista". In pratica sull'orlo di una dittatura. Un'Italia immaginaria dove "l'ignoranza e l'egoismo, fomentati ad arte dalla cattiva politica, erano assurti a valori". Una "deriva inarrestabile", fermata - guarda caso - solo dal loro movimento che ha l'obiettivo di "innovare" il linguaggio politico e "incentivare la partecipazione".

Che poi, si scopre nel libro, le sardine un movimento non lo sono. I pesciolini preferiscono definirsi un “fenomeno sociale", o meglio un "moto di riappropriazione di pensieri, di idee di società" (e cioè?). Non diventeranno un partito, questo almeno lo promettono. Ma non partoriscono ancora un programma, né sociale né politico. Buio totale. Ripetono solo i punti già esposti nelle varie manifestazioni (per fortuna non l'Erasmus da Nord a Sud) e tre proposte contro lo "squadrismo in rete". Citano vagamente la lotta alle mafie, la sicurezza sul lavoro e la pace. Il resto è un insieme di frasi a volte assurde e un auto-incensarsi per aver organizzato piazze più grosse di quelle leghiste. La "mappa valoriale", invece, è talmente fumosa che ve la risparmio.

"L'Italia - assicurano - è nel mezzo di una rivolta popolare pacifica che non ha precedenti negli ultimi decenni". In realtà questi giorni ci stanno dimostrando che le Sardine sono un fenomeno sì, ma prevalentemente mediatico. Finita l'attenzione dei media (ora concentrati sul virus), ridimensionata la portata delle sardine. In questo, il libro è una prova schiacciante: se avessero avuto qualcosa di profondo da dire, l'avrebbero messo nero su bianco. Ma non l'hanno fatto. Almeno avrebbero potuto spiegarci bene la storia del bambino autistico con la palla da basket.

Piccolo appunto. I quattro fondatori raccontano commossi la camminata realizzata a gennaio da Castiglione dei Pepoli a Rasora, "il più piccolo borgo d'Italia dotato di una biblioteca". Ne vanno fieri perché in tanti sono andati a portare il verbo delle sardine sulle montagne dell'Appennino e nelle periferie. "Il messaggio è chiaro - scrivono - ove esistano presidi culturali, per quanto microscopici, al populismo non è concessa la possibilità di mettere radici". Risultato finale: a Castigione dei Pepoli il centrodestra ha conquistato più del 51% dei voti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Gio, 12/03/2020 - 12:12

Peggio del libro delle Sardine solo la giravolta del Governatore Attilio Fontana, Lega Nord, che diceva in data 25 febbraio 2020: «il coronavirus? Poco più di una normale influenza»

DRAGONI

Gio, 12/03/2020 - 12:12

IL VIRUS E' ABBASTANZA "INTELLIGENTE" PER NON FARE ECCEZIONI DI QUALSI VOGLIA NATURA PER LE SARDINE CHE NEANCHE POLITICAMENTE SONO SANE, COME SI SUOL DIRE, COME PESCI!!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 12/03/2020 - 12:37

quanto sono ignoranti questi parassiti travestiti da pesci marci.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 12/03/2020 - 12:47

ma a nessun babbeo comunista grullo viene in mente una sola cosa sensata: starsene a casa, invece di berciare e gracidare come rospi (e di fare la faccia da pesce lesso) ?

retnimare

Gio, 12/03/2020 - 12:53

Ma sto s..ardino ride sempre?????

arilibellula

Gio, 12/03/2020 - 12:54

@conte no, c'è anche quello di conte da "nessun problema" a "emergenza assoluta" O quello di zingaretti da "fatevi una peritvo copn gli amici" a "state a casa" Aver fatto un errore di valutazione -grazie anche alla pessima informazione data dal governo- è capitato a molti. scrivere il nulla pneumatico e avere il coraggio di farlo pagare in ebook 8 euro (quando i prezzi degli e-book sono meno della metà) e vantarsene pure... è veramente peggio del virus.

arilibellula

Gio, 12/03/2020 - 12:54

A contemascetti.. e i tuoi presidenti di regione Emilia e Toscana che dicevano e che fanno?

killkoms

Gio, 12/03/2020 - 12:59

almeno loro non li vediamo!

maxxena

Gio, 12/03/2020 - 13:04

gent.mo ConteRaffaelloM... Gio, 12/03/2020 - 12:12 direi che in questa storia di giravolte ne abbiamo viste talmente tante che sembrava di assistere al "cirque du soleil". Da chi tacciava di razzismo a chi voleva prendere provvedimenti drastici subito, a chi incoscientemente sosteneva l'inutilità delle mascherine, a chi baciava i cinesi mangiando gli involtini primavera, a chi in maglioncino mandava ogni giorno un messaggio diverso. Lo definirei un capolavoro di incoerenza (e incompetenza) globale.Le sardine in tutto questo non fanno danni, ma non fanno neanche nulla di utile.saluti

ziobeppe1951

Gio, 12/03/2020 - 13:05

ConteRaffaello....ma quanti cinesi hai abbracciato?...e quanti aperitivi ti sei trincato con Zingaretti?

leopard73

Gio, 12/03/2020 - 13:32

State tranquilli che non lo leggerò il libro delle scemenze!!!

Tizzy

Gio, 12/03/2020 - 13:34

Non si smentiscono mai..... Ed in un momento come questo non merita neanche sprecare la più flebile energia per parlare di loro.....

vinvince

Gio, 12/03/2020 - 13:39

Ridi ... Ridi ... !!! Il riso abbonda sulla bocca delle sardine !!!

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 12/03/2020 - 13:58

X ConteRaffaelloM, 12:12, Avercela con Fontana e la Lega da poco peso vista la sua intelligenza, comunque, voglio dirle, che due sono i corona virus, uno dei due è molto pericoloso, mentre l`altro era poco più di una influenza!!! """ I grandi sbagli, sono stati fatti dai suoi cari amici, al governo, che lei sostiene, percio, le fesserie se le tenga per lei"""!!!

Ritratto di old_nickname

old_nickname

Gio, 12/03/2020 - 14:50

Mascetti è quello delle supercazzole. Non vuole che ce lo dimentichiamo.

Ritratto di caviste

caviste

Gio, 12/03/2020 - 14:56

Ha!Ha!Ha! Grande risata!!!!!

polonio210

Gio, 12/03/2020 - 15:06

Abbiate pietà,siamo già abbastanza depressi per dovere stare forzatamente in casa agli arresti domiciliari,non fateci anche soffrire con le Sardine.Non ce ne frega nulla delle Sardine.Ed il libro lo prenderò quando in casa avremo finito la carta igienica.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 12/03/2020 - 15:29

Beata ignoranza, beata ignoranza.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 12/03/2020 - 15:51

Chi si compra il libro sulle sardine? Pochi lo faranno. Va riconosciuto che i "sardini" sono stati capaci di attirare l'attenzione di tanti Italiani. Ma poi é emersa la loro nullità, tale da spingerli di andarsi a confondere con la sinistra più squallida. Spariranno perché incapaci di nuotare nelle acque della politica.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 12/03/2020 - 15:56

Ottimo per accendere il camino.

nopolcorrect

Gio, 12/03/2020 - 16:34

Insisto, basta guardare Santori per capire il nulla che c'è dietro.

Triatec

Gio, 12/03/2020 - 16:35

Pensavo di comprare il libro per capire una sola cosa: Come veniva spiegata la metafora della storia del bambino autistico con la palla da basket. L'articolo me l'ha spiegato, libro ormai è inutile.

Papilla47

Gio, 12/03/2020 - 16:59

Ma non è finita ci sarà il film delle sardine non appena un produttore sarà pronto a rilanciarsi per aspirare all'oscar.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Gio, 12/03/2020 - 17:02

Alla fine nessuno capirà che cosa sono state le "sardine". Verranno ricordate soprattutto per la foto con Benetton. Nient'altro.

falsterbo

Gio, 12/03/2020 - 17:20

a Roma si dice : PORACCI! , a Milano BARLAFUSS ! un saluto a tt.. B.

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 12/03/2020 - 17:45

ma quel denaro per stampare simili schifezze...chi lo ha tirato fuori, certamente dalla PRODI company,

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Gio, 12/03/2020 - 17:48

Assolutamente odiosi

Giorgio Rubiu

Gio, 12/03/2020 - 17:52

Il titolo è: "Le Sardine non esistono"! Io me ne ero già reso conto ma avevo ancora qualche piccolissimo dubbio. Adesso, che ad affermarlo sono i quattro fondatori del Movimento con il titolo del libro stesso, ogni dubbio è scomparso. Come posso io mettermi a discutere le affermazioni degli addetti ai lavori? Se lo dicono loro, DEVE essere vero!

uberalles

Gio, 12/03/2020 - 17:59

Per concludere, il libro sarà senz'altro candicato al Nobel, basta leggere il nome del quarto autore: TRAPPOLONI! Un nome, una garanzia...

begallo

Gio, 12/03/2020 - 18:15

Il tavolo della mia sala da pranzo traballa, con questo libro potrei metterlo a posto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 12/03/2020 - 19:23

Che faccia da intelligente.

Scirocco

Ven, 13/03/2020 - 14:54

Vorrei proprio vedere la faccia di quello che compra questo libro giusto per trovare le somiglianze con lo scorfano.

Tuthankamon

Dom, 15/03/2020 - 14:53

Questi continuano a parlare?

Ritratto di IlMerovingio

IlMerovingio

Mar, 17/03/2020 - 11:07

Ma questo che cosa ha sempre da ridere?Ha una paresi facciale?