In Puglia vince Emiliano

L'ex sindaco di Bari conquista il 47,3% dei voti, anche grazie agli scontri interni a Forza Italia

Come ci si aspettava, in Puglia stravince Michele Emiliano con il 47,2% dei voti (quando le sezioni scrutinate sono 2782 su 4016). Dietro testa a testa tra la grillina Antonella Laricchia e il candidato fittiano Francesco Schittulli (entrambi intorno al 18%), poi Adriana Poli Bortone (Forza Italia) al 14,47%. Il centrodestra paga gli scontri delle scorse settimane e le divisioni interne.

"La buona notizia è che entra nel consiglio regionale della Puglia una forza politica onesta, piena di tante proposte e non vediamo l’ora", ha commentato Antonella Laricchia, (M5S), "Con Grillo non mi sono sentita per telefono nella notte, non ho con lui un contatto così diretto, lo incontrerò tra poco. Noi porteremo in Consiglio regionale tanta trasparenza e tanto risparmio perché rinunciamo a metà del nostro stipendio. Noi porteremo in consiglio regionale le proposte dei cittadini. E il M5S, ripeto, non parteciperà alla spartizione delle poltrone".

Intanto il neo governatore in pectore, Michele Emiliano, inizia la vera sfida. Tre i temi all'ordine del giono: la xylella (il batterio killer che sta decimando gli ulivi in Salento), l’Ilva e il confronto con gli altri candidati per "concordare con loro disegni di legge condivisi". Emiliano è pronto ad offrire alla Laricchia la poltrona dell'Assessorato all’Ambiente: "Ha avuto una affermazione che era prevista e in qualche modo auspicata e il Pd e il M5S hanno in comune gli interessi per la salvaguardia dell’Ambiente", ha detto, non facendosi scoraggiare nemmeno quando la grillina declina la proposta, "Ho la testa dura, insisterò". Poi sul risultato dice: "È una vittoria sfolgorante, mai il centrosinistra aveva vinto con tanto distacco sul centrodestra in Puglia. Vinciamo per la sesta volta consecutiva, in grandi elezioni locali. Dal 2004 ad oggi abbiamo vinto tre volte consecutive al Comune di Bari e tre volte consecutive alla Regione, e questa era una volta definita l’Emilia Nera".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Duka

Lun, 01/06/2015 - 09:50

Questo succede quando le teste sono di..... Fitto = INUTILE IDIOTA

swiller

Lun, 01/06/2015 - 09:51

Ha vinto "IL COZZA" capirai.

bruna.amorosi

Lun, 01/06/2015 - 09:57

ma come EMILIANO??? ma non ha vinto FITTO ? . bah!! mi sarò sbagliata . FITTOOOOO vatti a friggere ti stà bene adesso lo sai che senza quello che non volevi non vinci nulla . adesso prenditela con calma e leccati le ferite . paradossalmente sono contenta ..io figurati un po.

amedeov

Lun, 01/06/2015 - 11:04

E bravo Emiliano. Ne hai fatta di strada in politica da quando hai salvato Baffino per lo scandalo ARCOBALENO

denteavvelenato

Lun, 01/06/2015 - 11:04

Articolo errato (sarebbe più giusto dire tendenzioso) per addossare la colpa della sconfitta a Fitto, anche sommando i voti dei due candidati di cdx non ci si avvicinerebbe neppure al risultato di Emiliano

MEFEL68

Lun, 01/06/2015 - 12:08

Dopo 10 anni di Vendolismo che ha ridotto la sanità pugliese a un embrione della stessa, evidentemente i pugliesi non ne hanno abbastanza. Inutile cercare di riqualificarla con fiction tipo "Braccialetti rossi" che voleva dare un'immagine degli ospedali pugliesi come un'oasi di efficienza. Dopo che la sinistra "ecologica" ha assistito inerme alla distruzione di un patrimonio come gli ulivi secolari senza un suo minimo intervento preventivo, cosa vogliono di più? Certo, Fitto ha contribuito molto al successo di Emiliano Zap(p)ata. Povera Puglia, era una bella regione.

ciannosecco

Lun, 01/06/2015 - 12:26

Non tutto il male viene per nuocere.L'importante è che ,Vendola non ci sia più.Non esiste nulla che è peggio di Vendola.Saluti a tutti.

FrancescaRomana...

Mar, 16/06/2015 - 03:52

Eh, povera Puglia davvero. Sapete una cosa? I pugliesi sono molto ricchi (a parte i poveri del ceto basso e gli onesti come me) ecco perché non gli frega della sanità e altro, fanno solo i loro sporchi interessi, tanto per curarsi se ne vanno nelle cliniche svizzere con il loro jet privato...mentre la povera gente muore. Ma loro vivono di mega party ecc. che gli frega