"Insostituibile". Il cordoglio di Marina Berlusconi per Ghedini

Grande partecipazione per la morte dell'avvocato. "Il nostro dolore è immenso", ha commentato Silvio Berlusconi. "Un amico di tante battaglie", ha scritto Tajani

"Insostituibile". Il cordoglio di Marina per Ghedini

Grande cordoglio per la morte di Niccolò Ghedini, avvocato e senatore di Forza Italia. Il dolore ha colpito in particolar modo la famiglia Berlusconi, legata personalmente all'avvocato. "Sono sconvolta. Il nostro gruppo perde un punto di riferimento insostituibile, un consigliere acuto, leale, attento, un professionista di altissimo valore cui tanto dobbiamo essere grati. Io perdo anche un amico, un amico vero, prezioso, sincero, affettuoso, sempre disponibile", ha scritto in una nota Marina Berlusconi.

Il presidente di Fininvest ha poi concluso: "Ma questo non è il momento delle parole. È il momento del raccoglimento e della partecipazione al dolore straziante della moglie Monica e del figlio Giuseppe, i due grandi amori della sua vita così crudelmente breve". Nell'immediato, Silvio Berlusconi ha lasciato un messaggio di cordoglio: "Ci ha lasciato il nostro Niccolò. Non ci sembra possibile ma purtroppo è così. Il nostro dolore è grande, immenso, quasi non possiamo crederci: tre giorni fa abbiamo lavorato ancora insieme. Cosa possiamo dire di lui? Un grande, carissimo amico, un professionista eccezionale, colto e intelligentissimo, di una generosità infinita. Ci mancherai immensamente, e ci domandiamo come potremo fare senza di te".

Il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani, ha espresso il suo cordoglio via social per la scomparsa del senatore e avvocato Ghedini: "La scomparsa di Niccolò Ghedini ci lascia un dolore immenso. Se ne va un grande amico con il quale abbiamo condiviso tante battaglie importanti per il Paese. Rimarrà per sempre il suo grande contributo a migliorare la giustizia in Italia. Ciao Niccolò, riposa in pace". Commosso e sentito anche l'addio di Giorgio Mulè, sottosegretario alla Difesa e deputato di Forza Italia: "Ricorderò sempre e mi sarà sempre di insegnamento l'inossidabile ancoraggio ai valori del garantismo, l'indefettibile necessità del giusto processo insieme all'alto compito della politica di produrre norme 'per' il cittadino e non 'contro'. Nell'epoca del giustizialismo populista d'accatto, Niccolò ebbe a dire che la politica 'oculus habent et non videbunt' significando come la cecità dell'onda mediatica avesse partorito norme contrarie agli stessi principi costituzionali". L'intera comunità di Forza Italia si è stretta nel ricordo del senatore, che in parlamento ha combattuto portando importanti temi di libertà e garantismo.

Messaggi di cordoglio sono arrivati anche da Giorgia Meloni e Matteo Salvini. La leader di Fratelli d'Italia ha commentato: "A nome mio e di Fratelli d'Italia desidero esprimere cordoglio per la scomparsa del senatore Niccolò Ghedini. Alla sua famiglia e ai suoi cari la nostra vicinanza". Il segretario della Lega, invece, ha scritto: "Addio a Niccolò Ghedini. Mi stringo al dolore della famiglia e di quanti gli hanno voluto bene".

Anche da Italia viva sono arrivati messaggi di vicinanza al partito e alla famiglia del senatore, che si è distinto per la sua integrità in parlamento. "Un pensiero alla famiglia di Niccolò Ghedini, ai suoi amici e alla comunità politica di Forza Italia. Chi in queste ore sparge odio sui social per la morte di un uomo di 62 anni si qualifica per quello che è: un miserabile. Che la terra ti sia lieve, avvocato", ha scritto sui social Matteo Renzi.

Commenti