Renzi e il flop in tv, Salvini: "Battuto pure dalla Signora in Giallo"

Renzi ha cominciato col piede sbagliato la sua avventura in tv. Il suo "Firenze secondo me" andato in onda su Canale Nove ha raccolto l'1,8 per cento con 360mila spettatori

Renzi e il flop in tv, Salvini: "Battuto pure dalla Signora in Giallo"

Matteo Renzi ha cominciato col piede sbagliato la sua avventura in tv. Il suo "Firenze secondo me" andato in onda su Canale Nove ha raccolto l'1,8 per cento con 360mila spettatori. Un vero e proprio flop certificato da una bocciatura dell'Auditel. L'ex premier ha comunque ringraziato i (pochi) telespettatori che l'hanno seguito: "Buongiorno a tutti, grazie per i vostri messaggi! Sono in Cina per qualche ora, rientro domani per la legge di bilancio: non sono riuscito a rispondervi in tempo reale. Su #FirenzeSecondoMe grazie a tutti per i commenti, grazie davvero". Ma a commentare questa nuova avventura in tv di Renzi è stato anche Matteo Salvini: "Basta con gli applausi, chè poi mi monto la testa. E poi finisco a fare documentari su Milano che fanno l’1,8% di share: ha vinto anche la replica della "Signora in giallo".

Parole che però non sono state gradite da qualche esponente dem come Michele Anzaldi che ha puntato il dito contro il ministro degli Interni: "Peccato per lui, magari gli sarebbe piaciuto e avrebbe imparato cose nuove. In caso contrario poteva cambiare canale. Si chiama libertà. In ogni caso si dice: 'de gustibus non disputandum est' e sarebbe corretto rispettare sempre il lavoro degli altri". Infine arriva anche il commento di Lucio Presta che ha di fatto prodotto la serie din documentari con Renzi: "Grazie a Nove a per aver creduto in Firenze Secondo Me, a Matteo Renzi ed a tutti quelli che si sono adoperati per rendere possibile che #firenzesecondome fosse migliore risultato della giornata di Nove".

Commenti