Retromarcia Airbnb, Renzi: "Nessuna nuova tassa"

Un'altra retromarcia da parte di Renzi che su Twitter mette a tacere per il momento le voci sulla nuova tassa in manovra che riguarda 'Airbnb'

Retromarcia Airbnb, Renzi: "Nessuna nuova tassa"

"Nessuna nuova tassa in legge di bilancio, nessuna. Nemmeno Airbnb. Finché sono premier io, le tasse si abbassano e non si alzano #avanti". Un'altra retromarcia da parte di Renzi che su Twitter mette a tacere per il momento le voci sulla nuova tassa in manovra che riguarda 'Airbnb', per regolare il mercato degli affitti brevi in strutture 'extralberghiere' da parte di privati o di intermediari online. La commissione Finanze della Camera aveva infatti approvato un emendamento del Pd alla manovra, che andrà ora sottoposto alla commissione Bilancio, che prevede la cedolare secca al 21% automatica per questo tipo di attività, l'istituzione di un apposito registro all'Agenzia delle Entrate e una clausola antievasione, con la responsabilità 'in solido' sul pagamento delle tasse da parte del privato e dell'intermediario.

Sono esattamente 4.962 gli emendamenti alla legge di bilancio presentati in commissione alla Camera. Circa 1.600 sono arrivati dal Pd mentre 507 sono quelli del M5s e 498 quelli di Forza Italia. Secondo quanto si apprende i segnalati potrebbero essere circa un migliaio.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento