Ricoveri in calo ma i contagi sono 23.904. Positività al 6,8

Continuano a non essere buoni i dati sui contagi. I nuovi casi sono 23.904 (martedì erano stati 16.017), con 351mila tamponi (50mila in più rispetto al giorno precedente)

Ricoveri in calo ma i contagi sono 23.904. Positività al 6,8

Continuano a non essere buoni i dati sui contagi. I nuovi casi sono 23.904 (martedì erano stati 16.017), con 351mila tamponi (50mila in più rispetto al giorno precedente). Se si calcolano anche i dati della Sicilia (2.904) che sono relativi alle ultime 48 ore, cumulativi di due giorni. Aumenta il tasso di positività, che è al 6,8 per cento, rispetto al 5,3% del giorno precedente.

I decessi sono in miglioramento (467) rispetto a quelli di martedì (529), che è stata una delle giornate peggiori di questa terza ondata. Le persone dimesse sono 23.744, più rispetto alle 18.687 del giorno precedente. Nonostante il timido rallentamento dell'epidemia, la quantità di nuove infezioni è alta. «In Italia la variante inglese è presente in circa l'87% dei campioni esaminati ed è caratterizzata da un aumento del 35-36% della trasmissibilità spiega il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza . È stata inoltre identificata la variante brasiliana in alcune regioni centrali. La presenza di queste varianti fa sì che sia necessario mantenere comportamenti prudenti». Gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono 283. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 29.180 persone (-51 unità).

Ancora critica la situazione in Lombardia, che non può ancora allentare le misure restrittive e rischia di rimanere in fascia rossa fino all'11 aprile. A fronte di 56.747 tamponi effettuati, sono 3.943 i nuovi positivi al Covid registrati nella Regione, dove i decessi delle ultime 24 ore sono stati 100. La provincia più colpita è quella di Milano, con 981 positivi di cui 393 a Milano città. Un'altra impennata di contagi si è registrata in Veneto, con 2.317 nuovi casi in 24 ore. Tanti positivi anche in Piemonte (2.298). Problematica anche la situazione di Lampedusa, che ambiva a diventare isola Covid free ma sembra andare dritta verso la zona rossa. I positivi sono 40, un dato che sfora i parametri previsti dalla normativa nazionale in base al rapporto con la popolazione.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento