"Rischio voto a giugno...". Ecco cosa può succedere ora

Il Pd esprime preoccupazione: così si va verso il ritorno alle urne. Trattative complicate per ricucire con Italia Viva. Renzi pone le condizioni: "Conte si dimetta"

Può succedere davvero di tutto: anche l'ipotesi del voto anticipato non è affatto da escludere. Anzi, all'interno del Partito democratico la giudicano una ipotesi sempre più concreta. Effettivamente con il passare del tempo lo stallo della crisi si fa preoccupante: Giuseppe Conte non ha ancora deciso quale posizione prendere, mentre Movimento 5 Stelle, Partito democratico e Liberi e uguali si sono schierati apertamente al suo fianco. Gli scenari sono molteplici: tra questi anche la possibilità che il premier sia salvato dai responsabili in Parlamento. Ed è proprio qui che arriva la clamorosa novità.

Il ragionamento fatto nel Pd è chiaro: i cosiddetti responsabili non ci sono, l'esecutivo dopo lo strappo con Matteo Renzi non esiste più e quindi è reale il rischio di elezioni a giugno. È questa l'analisi fatta da fonti qualificate dem, che spiegano come non si possa andare dietro a rumors su sostegni alla maggioranza che al momento non si palesano. Ricucire con Italia Viva? Se 24 ore fa era il tentativo disperato per scongiurare la crisi, adesso è vista come una pista quasi impossibile perché i grillini a più riprese hanno chiarito di non voler trattare più con i renziani. "Il Pd pensa che sia opportuno la parlamentarizzazione della crisi, i tempi li decide il governo", ha sostenuto Andrea Marcucci al termine della capogruppo, annunciando che alle 17 si terrà una nuova capogruppo a Palazzo Madama.

L'ultimo a parlare è stato Luigi Di Maio, che con un lungo post sul proprio profilo Facebook ha messo le mani avanti: "L'Italia rischia così di essere macchiata in modo indelebile da un gesto che considero irresponsabile e che, come avevo anticipato, divide definitivamente le nostre strade". Lo aveva preceduto Alessandro Di Battista, che aveva anticipato la linea che molto probabilmente il gruppo pentastellato seguirà in maniera compatta: "Renzi ha squittito per far fuori Conte e basta? Benissimo, Conte resta al suo posto. Renzi ha lasciato il governo? Benissimo, non ci entrerà mai più. Senza se e senza ma". Nel frattempo la grillina Barbara Lezzi ha annunciato che farà mancare la fiducia qualora l'ex sindaco di Firenze dovesse rientrare nel perimetro giallorosso.

Parola d'ordine: parlamentarizzare la crisi. Per concedersi un margine più ampio - si legge sull'Huffington Post - non è da escludere che si aspetti fino al 20 gennaio per lo showdown, non prima del voto sulla scostamento di bilancio. "Se Renzi ci ha portato via cinquanta parlamentari non escludo che Conte possa trovare una dozzina di senatori che, pur nel centrodestra, non vogliano consegnare l’Italia nelle mani della destra sovranista", dice un senatore 5S.

I paletti di Renzi

I margini per fare ognuno i passi indietro, seppur davvero minimi, ci sono. Anche se va ricordato che da Palazzo Chigi avevano comunicato l'indisponibilità di Conte a formare un nuovo governo con Renzi se avesse ritirato i ministri. Alla fine la Bellanova e la Bonetti hanno detto addio, così il presidente del Consiglio ha sbottato nel Cdm denunciando un gesto che reputa gravissimo e avrebbe smentito l'opzione di sedersi al tavolo con Iv per sanare lo strappo. Intanto Renzi ha espresso la sua posizione nelle conversazioni riservate con i suoi: "Conte si salva se sale al Colle il prima possibile e presenta subito la nuova lista dei ministri". Altrimenti il Conte-ter tramonterà definitivamente. Come fa notare Marco Antonellis su Affari Italiani, il suo auspicio è che Conte salga al Colle per rassegnare la dimissioni, magari entro domani. "C’è una crisi, due ministre si sono dimesse e il premier non vuole andare oggi al Colle e non vuole venire in Senato. C’è ancora una Costituzione in questo Paese o un Dpcm l’ha cancellata?", ha dichiarato non a caso Davide Faraone.

Da Italia Viva le finestre del dialogo restano comunque aperte. L'ex ministro Elena Bonetti ha confermato la disponibilità a un confronto sui temi principali: "Certo che siamo disposti a sederci a un tavolo per rimanere in maggioranza. Eravamo in una situazione di stallo e non chiediamo poltrone in più. Ora chiediamo che si faccia la politica. Noi ci stiamo ovviamente". Sulla stessa scia Ettore Rosato, presidente di Italia Viva: "Se ci sono risposte concrete, non abbiamo preclusioni rispetto a Giuseppe Conte".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Calmapiatta

Gio, 14/01/2021 - 13:34

Che si vada a votare non ci crede nessuno.....

signorrossi1

Gio, 14/01/2021 - 13:37

come rischio, che vuol dire rischio? ora la democrazia è un rischio?

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 14/01/2021 - 13:40

Questo è quello che succede quando si forma un governo politico tra ignoranti, i 5stelle, e degli invasati, il PD e partituccoli di 199 sinistre che vogliono solo il male per i cittadini italiani

carlo dinelli

Gio, 14/01/2021 - 13:41

Magari....alla faccia di tutti i Pdioti e 5 stalle

giolio

Gio, 14/01/2021 - 13:42

che rischio sarebbe . Magari speranza di andare al voto ....subito

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 14/01/2021 - 13:45

se vogliono, tutto è possibile! hanno persino voluto fare un colpo di stato bianco, come quello di napolitano nel 2011, perchè non si possono fare elezioni? :-) la scusa della stabilità è una cavolata, la verità è che la sinistra ha una paura pazzesca che il centrodestra vinca e faccia il botto :-) questa è la verità che i BABBEI COMUNISTI GRULLI non vogliono ammettere neppure con la pistola sulla tempia :-)

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 14/01/2021 - 13:46

Ben venga questo rischio, ma non ci permetteranno di votare. Renzi ormai finito agli occhi degli italiani vuole che si voti il Mes come del resto il Presidente Mattarella. Questa e' la democrazia italiana.

frapito

Gio, 14/01/2021 - 13:46

"Rischio di voto"? Semmai la "GRAZIA DEL VOTO".

lorenzovan

Gio, 14/01/2021 - 13:49

Conte non mi innamora ..anche se penso che sia ancora il meno peggio di tutta quell'armata brancaleone che passa sotto il nome di politici di carriera...detto cio' spero che tagli l'erba sotto alle gambette del Renzi...in maniera che sparisca dal parlamento..anche se penso che si riciclera magari in FI...i ricatti dei partiti dello 0,... sono inconcepibili per una democrazia matura

Sparkle

Gio, 14/01/2021 - 13:49

ELEZIONI .. una parola che tra poco veniva cancellata dal vocabolario! Speriamo veramente... Sarebbe un vero miracolo...Cancellare certi nomi...

carlo dinelli

Gio, 14/01/2021 - 13:49

Magari....alla faccia dei Pdioti e 5 stalle

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 14/01/2021 - 13:49

Presidente Mattarella, lei vive 8in un posto che non ha paura dei rumori del popolo. Lei Presidente non è il Presidente degli Italiani, Lei è il Presedente dei partiti che lo hanno votato che purtroppo non corrispondono alla maggioranza. In Europa si vota in sette paesi importanti, cosa C'è IN ITALIA CHE NONN SI PUO' VOTARE?. l'Italia non fa parte dell'Europa o solo quando fa comodo. Chi le scrive ha vissuto u7na vita fuori da questo paese e Lei Presidente non lo sa come ci chiamano perché non lo ha mai sentito. Siamo la VERGOGNA dell'Europa e dentro c'é anche Lei perché è il presidente di q

lorenzovan

Gio, 14/01/2021 - 13:50

bracco ..ma pensa al governo papeetaro....quello di quota 100 e sussidio ai fannulloni...poi ripassa magari

AjejeBrazow

Gio, 14/01/2021 - 13:51

"rischio voto"? Ma come vi permette di avallare simili ottusi,deliranti modi di dire ? Cosa vorreste affermare? Che qualsiasi potere che non sia la dannata sinistra non è lecito ? Ma ho fede che arriverà il momento di fare i conti.

amicomuffo

Gio, 14/01/2021 - 13:51

Magari!!!!

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Gio, 14/01/2021 - 13:53

Qualcuno riesce a calcolare se il risparmio dovuto al parlamento ridotto ripaha il costo delle elezioni?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 14/01/2021 - 13:53

Siete pregati di alzarvi e lasciare il posto a chi di dovere.

batpas

Gio, 14/01/2021 - 13:59

Si andrà a votare quando anche in Italia ci sarà il voto per corrispondenza. !!!! Usa docet.

kytra1936

Gio, 14/01/2021 - 14:01

Di Maio dice che la sua strada e quella di Renzi di dividono definitivamente. Dev'essere un sosia di quello che aveva detto Mai con il PD partito di Bibbiano che a sua volta era un sosia di quello che diceva Mai con la destra, il quale, era un ulteriore sosia di uno che diceva Solo 2 mandati, e così via di sosia in sosia sino ai 15.000 euri al mese pagati anche da me che uno di questi numerosi quaquaraqua si intasca, pagato per dire caz***te

maxfan74

Gio, 14/01/2021 - 14:05

Il voto è una scelta democratica, visto che il Parlamento non esiste più, si utilizzino almeno le urne elettorali per ridare la giusta direzione al paese.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Gio, 14/01/2021 - 14:07

C'è rischio che... il conte sparisca finalmente dagli schermi!

Ritratto di ager

ager

Gio, 14/01/2021 - 14:08

Rischio Voto? che titolo del cavolo. Da quando in qua in democrazia il voto è u rischio? Strano concetto di democrazia hanno i media, poi ci lamentiamo se l'Italia va male.

ondalunga

Gio, 14/01/2021 - 14:10

Ma quale voto, è tutta fuffa quel che è successo. Pantomima organizzata da renzi, zinga ed il saltimbanco ligure, magari suggerito ed orchestrato da baffetto komunista velista nonchè produttore di vini da 50 euro a bottiglia. Un bel rimpastone, nuovo governo e forse se saremo graziati voteremo nel 2025 e non nel 2023. Tutta una bufalata da regime sudamericano. E noi stiamo pure a sentire i tigggggì dove ormai non si parla d' altro oltre al covid. Ed il resto del mondo va avanti....avanti...avanti.

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 14/01/2021 - 14:10

Siete dei pagliacci ! con la pandemia, con problemi di debito pubblico insanabile, di commercianti che stanno chiudendo, ditte che chiudono ecco il solito pagliaccio che soffia suun incendio indomabile!...SOLO PER QUESTIONI PERSOANLI.....MA COME AL SOLITO HA SBAGLIATO E GLI ITALIANI LO FARANNO RITORNARE DA DOVE E' VENUTO....INCAPACI....CI AVETE ROVINATO AVETE ROVINATO UNA NAZIONE !

maurizio-macold

Gio, 14/01/2021 - 14:11

Non credo che si andra' a votare a giugno perche' non conviene a nessun partito dell'attuale compagine governativa. Ma una cosa e' certa: Renzi ha messo una pietra tombale sulla sua carriera politica, e certamente non ci fanno una gran figura PD e LeU. Il M5S non lo cito neanche perche' penso che non si presentera' neppure alle prossime elezioni ed i suoi attuali leader cercheranno asilo in altri partiti.

ItaliaSvegliati

Gio, 14/01/2021 - 14:21

L'eredità di questi pelandroni è pesantissima, il paese è al disastro totale, manca completamente la sanità l'economia e il lavoro, inoltre a breve ci sarà lo sblocco dei licenziamenti, ci vuole molto coraggio a prendere in mano il paese, inoltre se il coraggio viene dal cdx ci sarà anche l'europa di mezzo, che sicuramente non darà neanche 1 cent.

Ritratto di asimon

asimon

Gio, 14/01/2021 - 14:23

non si può definire le elezioni "un rischio", sicuramente lo sarebbe per i grillini e per il pd che scomparirebbero, ma per l'Italia sarebbe un toccasana perchè governerebbe chi vince e non dei scappati di casa, vedi 5s, e dei faccendieri, vedi pd

ziopasquale

Gio, 14/01/2021 - 14:23

lorenzovan,non pensa che se proprio volevano,si sarebbe potuto togliere sia quota cento(anzi adesso si parla di quota 101 al massimo 102) che reddito di cittadinaza.tolgiendo il primo perdono il voto dei futuri pensionandi,togliendo il secondo il voto di tanti fanulloni,perciò come vede non vanno bene ma si lasciano.

filgio49

Gio, 14/01/2021 - 14:24

Per quale motivo il PD dovrebbe avere paura delle elezioni? zingaretti e soci, hanno sempre mostrato sprezzante sicurezza delle loro azioni , sempre piu' convinti di fare il meglio e quindi non dovrebbero temere niente...anzi, magari riescono ad avere i consensi necessari per ritornare al governo, o magari non avere piu' gli italiani dalla loro parte e doversene stare all'opposizione a rompere le palle come loro abitudine! Se poi si fermassero al 2/3% tanto meglio!!!

ItaliaSvegliati

Gio, 14/01/2021 - 14:24

@lorenzovan guarda che 1/2 governo come dici tu della quota 100 e del REDDITO DI FAMNULLANZA governa con Conte Di Maio e Zinga tuoi amichetti!!!

Sempreverde

Gio, 14/01/2021 - 14:24

Parli mattarella e dica perche non li manda tutti al giudizio popolare.

Libero 38

Gio, 14/01/2021 - 14:27

Mentre continua il teatrino tra il raccontaballe di volturara e il bullo di rignano il kompagno mattarella non si decide a chiamare le elezioni perche' e' spaventato che i sondaggi dicono che vincera' il centrodestra destra.

penelope68

Gio, 14/01/2021 - 14:28

Esatto!!! RISCHIO????????? di quale rischio parlate cialtroni?? la democrazia ora si chiama RISCHIO??????

igiulp

Gio, 14/01/2021 - 14:28

@batpas - Si ricorda dei voti degli italiani all'estero? Tutti di marca sinistra. Sembra strano che, gente che ha dovuto fare le valigie per trovarsi un lavoro, premi governi che li hanno indotti ad andarsene. Le dice niente tutto questo? Quali giri di connivenze stanno sotto?

ulio1974

Gio, 14/01/2021 - 14:31

a giugno?????

ulio1974

Gio, 14/01/2021 - 14:34

si vota a giugno perchè prima deve essere nominata una task-force di 900 persone per le elezioni. poi, in base al colore della regione, si voterà. a distanza.

ItaliaSvegliati

Gio, 14/01/2021 - 14:36

@lorenzovan sei molto confuso, 3/4 del governo del papete quota 100 e REDDITO DI FANNULLANZA ora governa con i tuoi amici Di Maio Renzi e Zingaretti, che di danni ne hanno fatti molto di più del felpato, dalla sanità all'invasione, dai liberi mafiosi e criminali assassini ai bonus monopattino....dai fammi ridere ancora hahahaha....

i-taglianibravagente

Gio, 14/01/2021 - 14:39

pagliacci....stanno parlando ai cosddetti "responsabili"...gente che dopo questa legislatura non vedra' mai piu' montecitorio neanche in cartolina e che deve portare a casa i 15000 e rotti euro al mense fino al 2023....tutta gente che ammazzerebbe tutta la parentela pur di non lasciare lo stipendio... Se Renzi ha fatto sta manovra e' perche' sa che non esiste una sola possibilita' al mondo che si vada a votare adesso. L'EUROPA lo vieterebbe nella maniera piu' assoluta. In ultimo, lo stesso Mattarella e' stato eletto solo per quello, per fare il gioco sempre e comunque del centro sinistra...e questo fara'.

steluc

Gio, 14/01/2021 - 14:48

C’ è da restare basiti sul fatto che la crisi sia nata sulle ambizioni di un singolo personaggio piuttosto che sugli 80000 morti, o sul crollo del pil, o sui fallimenti e povertà. Non si capisce come finirà, ma oramai questi da incapaci passano a cioccolatai, se restano il solco con la gente sarà ancora maggiore. Per quel che vale.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 14/01/2021 - 14:49

Non capisco perchè RISCHIO,voto a giugno,credo che in democrazia interpellare il popolo non sia un rischio ma semplicemente una cosa normale.Certo questo argomento non è previsto per i kompagni,loro preferiscono andare al governo senza votazioni.

marzo94

Gio, 14/01/2021 - 14:50

Ormai che si associ la parola "rischio" all'espressione della volontà popolare è diventato quasi un fatto obbligato. E nessuno fa notare appieno questa assurdità, che è contro la costituzione e contro la democrazia, citata e invocata da questa banda di mestieranti che liscia e asseconda il potere . Occorre una presa di coscienza popolare di quello che stanno facendo.

hectorre

Gio, 14/01/2021 - 14:51

rischio??????.....opportunità da sfruttare!!!!!....ma per chi non ama la democrazia il voto resta un tabù!!!!!....la parola agli italiani e se giuseppi pensa di aver fatto bene il suo lavoro lo premieranno!!!....come premieranno i grillini e il pd!!!!!....ahahahahahah

Indifferente

Gio, 14/01/2021 - 14:51

@batpas(13:59): è il mio stesso timore.. @signorossi(13:37): esattamente! Abbiamo un partito "democratico" che intende la democrazia come ciò che fa ad esso comodo. O la pensi come loro o sei antidemocratico e,quindi, fassista (credono sia la setssa cosa). Abbiamo dei "progressisti" che di progresso non ne vogliono sentir parlare. E se il progresso è il pensiero unico, meglio le "caverne" del passato dove da libero troglodita potevi tu**are liberamente.. Ma tranquilli, hanno da spartire 200miliardi con i soliti amichetti e nominare il prox arbitro "neutrale", prima di consegnare il Paese disastrato dal loro debito pubblico e dalla devastazione sociale ed economica..

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 14/01/2021 - 15:02

I 5stelle volevano aprire il parlamento come una scatoletta di tonno, quel parlamento retto da Pd e da Leu ... adesso questi due partiti vogliono blindare i 5stelle, guidati da conte, saldamente incollati alle poltrone di questo parlamento ... valli a capire ....

Ritratto di Lissa

Lissa

Gio, 14/01/2021 - 15:04

Forza Presidente Mattarella, sciolga le Camere e indice le elezione.

bruco52

Gio, 14/01/2021 - 15:51

Renzi s'incartato; ha provocato la crisi nella certezza di scalzare Conte e mettere al suo posto un suo ominicchio. Si voti o no Renzi e Italia Viva spariranno e il toscanello si dovrà rassegnare a fare il sindaco di Rignano.

cesare caini

Gio, 14/01/2021 - 15:56

Voto a Giugno ? scordatevelo sino al 2023 non si vota !

agosvac

Gio, 14/01/2021 - 15:59

" rischio voto a Giugno", mi permetto di essere contrariato da questa frase. Il voto a Giugno non sarebbe per niente un "rischio" ma una necessità per ricominciare ad andare avanti. Senza voto saremmo ancora in mano ad un Parlamento che non rispecchia più la volontà politica degli italiani ma solo di Mattarella e dei suoi seguaci.

Calmapiatta

Gio, 14/01/2021 - 16:03

@maurizio-macold Concordo in parte. Io non ho alcuna stima di Renzi ma non posso negare che l'uomo sia furbo e che sa sempre esattamente dove è il suo interesse. Se ha agito così c'è un motivo, che ovviamente non riguarda il bene comune e del paese, ma il suo. Che poi la sua carriera sia finita...lo si diceva anche un paio di anni fa, ed eccolo lì!

Ritratto di babbone

babbone

Gio, 14/01/2021 - 16:12

oggi le comiche. bisognerebbe fargli tante carezze anche se non vogliono. comunque non succederà niente, le votazioni a giugno sarebbero la salvezza dell'Italia e del popolo ITALIANO.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 14/01/2021 - 16:21

Il concetto "RISCHIO DEL VOTO" va visto come preoccupazione sulla tenuta dei conti e non come dubbi sulla vittoria che sarà di proporzioni mai viste, riguarda invece gli inevitabili attriti con la UE e la conseguente frenata degli acquisti del nostro debito da parte della BCE, la necessità di risorse ulteriori (zero tasse per un anno, ristori di 5.000 Euro/mese per tutte le partite IVA come in Germania, ecc.). Tutte cose che possono ingenerare preoccupazioni, ma non tali da rallentarci, noi abbiamo come dogma la prevalenza della politica sull'economia: siamo ben lieti di fare qualche piccolo sacrificio (sono solo soldi!) per un avvenire migliore, i nostri figli dovranno vivere in un Paese sovransita. Questo è il senso della frase.

Calmapiatta

Gio, 14/01/2021 - 16:22

Ma poi, mi domando...In un paese democratico, perchè il voto è un rischio? Il voto.obvvero la libera espressione della volontà popolare, non è il fondamento della democrazia? Da quando abbiamo invertito il senso comune da dover "temere" libere elezioni?

vocepopolare

Gio, 14/01/2021 - 16:29

non c'è nulla di più democratico del voto . Smettiamola con i disgustosi preparati da infilare nelle bocche dei cittadini con la scusa della medicina adatta per il male. Vogliamo medici preparati e coscienziosi, non infermieri che diventano all'improvviso taumaturghi o maghi ; qualsiasi soluzione al di fuori delle urne è un pastrocchio destinato ad avvelenare ancora di più cittadini sull'orlo di sconvolgimenti sociali. Quelli preposti al difficile compito non si lascino trascinare da affetti o sentimentalismi ,da antipatie o dubbi ma dalla semplice interpretazione del dettato costituzionale che indica le elezioni come unica soluzione democratica. Si dia ai cittadini la facoltà di scegliere ,di essere responsabili del loro futuro; qualsiasi soluzione ,anche la migliore, potrebbe essere interpretata una grave limitazione della libertà ,purtroppo già in atto da qualche tempo con il pretesto della pandemia.

vocepopolare

Gio, 14/01/2021 - 16:47

che l'europa possa cambiare atteggiamenti circa i finanziamenti è una colossale bugia che i compagni sventolano davanti ai creduloni. Prima di tutto è già stato stabilito il piano di finanziamenti, rifarlo a danno dell'italia o di altri significherebbe mettere in discussione la stabilità dell'intero continente, ed a chi converrebbe? poi si tratta per la maggior parte di un prestito da restituire come già deliberato. Il cambio di governo ed indirizzo politico è un atto democratico e liberale ; forse che quei paesi come l'ungheria , repubblica ceca o polonia sono stati penalizzati per le loro posizioni abituali o prese in occasione del RF? assolutamente no, anche essi sono stati inseriti nel programma di aiuti secondo le esigenze e la popolazione. Si smetta quindi di diffondere sciocchezze e si faccia almeno in questi momenti gravissimi politica seria e sincera anche se non è MAI appartenuta ai compagni.

Rcorvaglia230

Gio, 14/01/2021 - 17:56

Beh!! ognuno la veda come meglio creda....sicuramente le elezioni non devono mai essere considerate un rischio, salvo che qualcuno dopo uno o due anni di legislatura pensi che con esse possa ottenere più peso politico. Comunque (e qui ognuno ha una sua convinzione a seconda della propria ideologia)i dati parlano chiaro e sono inconfutabili.....ultimo governo centrodestra SPREAD OLTRE 500 PUNTI.....SPREAD ATTUALE 120 PUNTI......ricordo che era arrivato a 100 punti prima che STAI SERENO aprisse le bordate contro Conte. Gli interessi li pagano tutti dx e sx ---- Buona fortuna a tutti.

jaguar

Gio, 14/01/2021 - 18:01

Perchè il PD esprime preoccupazione per le urne, non era in clamorosa rimonta?

bernardo47

Gio, 14/01/2021 - 18:09

Lunedì Conte va in Parlamento..,,, vediamo cosa accade . In ogni caso Renzi un vero suicida......inaffidabile e confuso..... meglio perderlo che trovarlo ..........

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 14/01/2021 - 18:43

Parole di Di Maio:"L'Italia rischia così di essere macchiata in modo indelebile da un gesto che considero irresponsabile e che, come avevo anticipato, divide definitivamente le nostre strade"... Alla faccia della coerenza, ha parlato quello che non doveva mai fare alleanze col partito di Bibbiano e che doveva aprire il Parlamento come delle scatolette di tonno. Mi sa che il tonno lo avete mangiato e vi è rimasto di traverso a causa di Renzi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 14/01/2021 - 19:42

@Calmapiatta - vero, conoscendo i sinistri neppure io ci credo. Ma mandare a casa questa banda di arroganti incapaci sinistri non ha prezzo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 14/01/2021 - 19:52

@Calmapiatta ore 16:22 - fallo capire ai furbastri di sinistra. Quando sono loro al governo e immancabilmente fanno disastri, non ci sentono mai da questo orecchio.