Salvini si ribella alla Bce: "Ora un'azione legale contro l'Ue"

Il leader della Lega apre alla possibilità di intraprendere un'azione legale contro l'Europa in seguito all’uscita sgradevole di Christine Lagarde

Una possibile azione legale contro l'Unione Europea per ottenere un risarcimento, visti i danni fatti in Borsa dall'inopportuna sparata di Christine Lagarde nella giornata di ieri. È quanto annuncia Matteo Salvini, che promette così battaglia all'Ue e alla Banca Centrale Europea.

La presidente francese della Bce, ieri, si è resa protagonista di un'uscita tanto sfortunata quanto sgradevole commentando l'emergenza economica in Italia (e non solo) a causa del coronavirus. Questa la sua dichiarazione: "Non siamo qui per chiudere gli spread, ci sono altri strumenti e altri attori per questi problemi". Il che significa che Francoforte non avrebbe proprio voglia di trovare una soluzione, venendo incontro alle esigenze e necessità italiane, in questi mesi difficili (eufemismo) per colpa del Covid-19.

La naturale conseguenza della gaffe della transalpina – ma è stata davvero una gaffe? – è stato il "botto" ovviamente negativo delle Borse, a partire da Piazza Affarri, che ha registrato un crollo storico del 16%. E allo stesso tempo lo spread è schizzato alle stelle. Insomma, miliardi di euro bruciati per parole sbagliate da chi, essendo a capo della Bce, dovrebbe pesare anche le virgole…

In Italia nessuno ha ben accolto quanto uscito dalla bocca della Lagarde: dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella al premier Conte, passando per il centrodestra. Dure le parole di Antonio Tajani, Giorgia Meloni e sulla stessa falsariga sono arrivate anche quelle del segretario della Lega Salvini, che dopo aver invocato le dimissioni del presidente della Bce, annuncia la possibilità di intraprendere un'azione legale contro la stessa per far ottenere all'Italia un indennizzo economico.

"L'unico aiuto concreto venuto dall'Europa è stato far crollare la Borsa e far impazzire lo spread. Ieri gli italiani hanno perso 68 miliardi di euro di risparmio. Valuteremo la possibilità di chiedere un risarcimento economico in sede civile e penale nei confronti di chi si è reso responsabile del disastro" ha affondato il colpo il leader del Carroccio, fermato dai giornalisti prima di entrare in un punto Avis di Milano per donare il sangue.

Ma non è tutto. Già, perché c'è stato tempo per l'ex titolare del Viminale di rincarare la dose contro un Europa totalmente assente in questa emergenza: "Lasciatemi esprimere il mio disgusto, orrore e vergogna per quello che accade in Europa. È l'ennesima dimostrazione che se è questa l'Europa che dobbiamo lasciare ai nostri figli, allora tanto vale fare una cosa diversa. Prima si chiude Schengen meglio è".

Dunque, commentando le nuove restrizioni imposte dal governo contro la pandemia, ha Salvini ha dichiarato: "Ribadiamo che bisogna chiudere tutto, tranne i servizi essenziali. Ogni giorno perso sono morti in più. Speriamo in scelte chiare e coraggiose da parte del governo. Non c'è tutto chiuso ora, guardate gli operai fuori dalle fabbriche. Non si può lasciare a imprenditori, commercianti e artigiani illuminati la scelta su cosa fare e cosa no. Se si vuole salvare la vita delle persone, bisogna chiudere tutto tranne i servizi essenziali, ma molte attività che sono aperte non lo sono". E, infine, ha così chiosato: "Mille morti non sono l'influenza, meritano il sacrificio da parte di tutti e coperture economiche".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio5819

Ven, 13/03/2020 - 12:17

...e sicuramente i bifolchi di sinistra attaccheranno Salvini anche su questo, loro che per primi sono i sempre stati i sostenitori di questo schifo chiamato UE.

Altoviti

Ven, 13/03/2020 - 12:19

Lagarde è il braccio destro di Sarkozy il grande nemico dell'Italia assieme a Soros, questi ultimi due, di origini ungheresi.

Yossi0

Ven, 13/03/2020 - 12:44

Caro Salvini, non ci conti che qualcuno le darà retta tanto si sa che la solerzia dei giudici come pure le sentenze, a prescindere da dove si terrà l'eventuale processo, dipende da chi intenta la causa e lei purtroppo è persona non grata.

Duka

Ven, 13/03/2020 - 12:50

L'Inghilterra insegna : meditate gente!!!

jaguar

Ven, 13/03/2020 - 13:07

Del tutto inutile, sai la pernacchia che ci farà la Ue.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 13/03/2020 - 13:37

Salvini sempre più servile e succube dell'UE. Ricordate le promesse di referendum su UE ed euro? Beh, mentiva. Lega = PD.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 13/03/2020 - 14:19

inutile attaccare una donna sprovveduta ed insignificante come questa lagarde che certamente è dotata della stessa intelligenza di quegli italiani che ci pretendono legati indissolubilmente ad una europa franco-tedesca: ma no dimentichiamo che un giorno non lontano non saranno ne la germania ne la francia a pagare le nostre pensioni. via dunqye via da questa europa malevola e nemica!

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 13/03/2020 - 14:24

Il nostro grandissimo ineletto giuseppi è solo un povero presuntuoso e purtroppo incapace filo tedesco che crede di essere al sicuro da qualsiasi giustizia: ma giorno verra in cui quel di oggi 305 DIVENTERA MAGGIORANZA in grado di reagire alla stupidita politica di un simile incapace e di chi oggi lo protegge da quel colle che dovrebbe rappresentare la vera maggioranza degli italiani e non quella di un inetto parlamento!

scurzone

Ven, 13/03/2020 - 16:10

Va bene capire poco, ma nulla è fatica! Ma secondo voi, attualmente con emergenza coronavirus, siamo in grado di correre da soli. Ma state zitti, una buona volta, compreso il genio leghista!

GiacomoP

Ven, 13/03/2020 - 16:28

Uscire dall' UE, per noi, sarebbe un disastro ma rimanerci a queste condizioni, trattati come ..canovaccio sporco, penso sia peggio ...molto peggio.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 13/03/2020 - 16:38

L’Europa ci sta fregando da anni. In tanti lo sanno, ma pochi lo dicono.

GuglielmoCrollalanza

Ven, 13/03/2020 - 18:52

Costui si becca 15.000 euro al mese. Quindicimila. E sono soldi delle nostre tasse. Dal 1993 è stipendiato dallo Stato. Per fare cosa?