Migranti, rissa tra i giallorossi. Bellanova: "Conte trovi intesa"

Ancora scontro nella maggioranza sulla proposta di Bellanova di regolarizzare i clandestini per l'agricoltura. Il M5s non ci sta: Catalfo e Crimi ribadiscono il "no"

Non si placa lo scontro nella maggioranza sulla sanatoria proposta dalla ministra renziana del’Agricoltura Teresa Bellanova per regolarizzare i clandestini che lavorano nei campi.

Nella giornata di ieri, come abbondantemente scritto, l’ex sindacalista ha minacciato le dimissioni qualora il progetto venisse cassato: "La regolarizzazione dei migranti irregolari non è una battaglia strumentali per il consenso, dal momento che queste persone non votano. Se non passa la proposta, allora ci sarà motivo per riflettere sulla mia permanenza nel governo. Perché io non sono qui a fare la tappezzeria". Partito Democratico, Leu e anche il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese sostengono Bellanova, mentre il Movimento 5 Stelle fa quadrato e fa scudo: dai grillini è arrivato un coro di no, a partire dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo (con la Bellanova lo scontro è stato duro) e dal reggente Vito Crimi.

Quest’oggi la titolare del dicastero delle politiche agricole alimentari e forestali è tornata alla carica, incalzando anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e tornando a sventolare il fantasma delle dimissioni e di una crisi di governo. "Posso dire con grande convinzione che, al di là della lettura che trovo talvolta caricaturale di Italia Viva e di Renzi, da quando questo governo è nato quello che abbiamo fatto è stato impegnarci per dare un contributo di merito. Sfido Conte a trovare una nostra proposta fatta per mettere in difficoltà il governo e non per trovare soluzioni", le parole rilasciate a Omnibus, su La7, da Bellanova, che ha poi aggiunto: "Noi oggi al presidente Conte faremo tante proposte per sostenere le imprese e il lavoro. Il premier ha l'onere di trovare la mediazione tra le diverse proposte della maggioranza".

Quindi, sempre in occasione dell’intervento su La7, il ministro dell’Agricoltura ha detto chiaro e tondo che la controproposta della collega Catalfo – regolarizzazione dei clandestini per un mese – "è un insulto non alla mia intelligenza ma alla dignità delle persone rinchiuse nei ghetti". Dunque ha chiosato: "Diamo un permesso di soggiorno temporaneo, come previsto da tutte le norme, per 6 mesi: se dopo avranno fatto un lavoro lo rinnoverai, oppure tu Stato te ne fai carico e, o li fai tornare nei loro Paesi, o li fai stare in Italia in modo sicuro. Invito a uscire dai propri comodi salotti: questi non sono numeri, ma uomini e donne che hanno la loro dignità".

A stretto giro è arrivato un nuovo "no" da Vito Crimi, ospite invece a Unomattina su Rai Uno: "La regolarizzazione degli immigrati irregolari non è una soluzione. Dobbiamo sostenere l'agricoltura e assicurare la giusta quantità di persone, ma con la regolarizzazione dei migranti non si risolve il problema". Insomma, lo scontro tra i giallorossi è ben lontano dal risolversi…

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Duka

Gio, 07/05/2020 - 10:33

Ma l'INTESA ve la trovate da soli statene certi. Si chiama BUSTA PAGA da 20.000 Euro/mese.

Altoviti

Gio, 07/05/2020 - 10:41

SIGNORA MINISTRA VADA VIA!!!!!

claudioarmc

Gio, 07/05/2020 - 10:41

TRADITORI

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 07/05/2020 - 10:48

ma quale intesa! questa è una storia che non doveva nemmeno iniziare! a casa! ognuno risolva a casa sua i problemi suoi!!

Uncompromising

Gio, 07/05/2020 - 10:49

Signora Bellanova, guardi che anche gli italiani hanno una dignità. E non dica che altrimenti se ne va: non ci crede nessuno. Pensi che lo diceva anche il sig. Renzi, eppure è ancora lì. Alla mungitura non rinuncia nessuno.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 07/05/2020 - 10:51

vai a zappare i campi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

acam

Gio, 07/05/2020 - 10:51

ecco la soluzione csi da un permesso di 9 mesi a chi accetta di andarsene trascorsi questi con biglietto d'aereo pagato...

oracolodidelfo

Gio, 07/05/2020 - 10:51

E' corso la guerra Conte/Renzi...........che si vada alla resa dei conti?

Altoviti

Gio, 07/05/2020 - 10:52

I renziani e il PD sono assatanati dittatori!

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 07/05/2020 - 11:00

il loro problema è non perdere la POLTRONA e sfruttare i nuovi schiavi, con l' alibi della bontà e della pietà umana, a €2 ora lavoro e contributo al caporalato = mafia

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Gio, 07/05/2020 - 11:06

E' peggio applicare il caporalato in campo agricolo o praticare il caporalato in campo elettorale?Mi spiego: la renziana Bellanova spinge per la regolarizzazione di 600.000 clandestini che,avuti documenti e contratti stabili,richiederebbero immediatamente il ricongiungimento familiare.E si passerebbe da 600mila a 1.800,mila.Quindi entrerebbero nelle classifiche per ottenere una casa popolare.Ovviamente i "sindacati" istruirebbero immediatamente tutte le pratiche per far ottenere assegni familiari,esenzione tasse e cure mediche e specialistiche gratuite.La regolarizzazione porterebbe quindi a enormi spese per lo Stato.Ma tutto questo per la Bellanova & Co. sarebbe il primo passo per avere prossimamente una nuova base elettorale sicura.Questo,secondo me,vuole Bellanova.Per questo si deve iniziare a parlare di "caporalato elettorale".Il peggiore dei crimini!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Gio, 07/05/2020 - 11:06

200.000 clandestini per l'agricultura sono esagerati, e fra questi si può scremare la cifra inserendo i redditi da divano. Poi se non sono regolarizzati non lavorano? In Germania senza aver dato cittadinanza o altre onorificenze, i migranti lavorano un euro al giorno, e hanno in cambio vitto, alloggio e sanità medica pagati, da noi i migranti valgono più degli italiani, per anni pugliesi, calabresi e siciliani hanno lavorato con il caporalato a prezzi da schiavi, arrivano gli africani e cambia tutto? Per loro tutte le attenzioni? Cosa vogliono anche la filo diffusione nei campi?

Epietro

Gio, 07/05/2020 - 11:14

Siamo stanchi di cialtronate, di sentirle e di vederle. Se proprio vuole farci un grosso piacere (della sua stazza) lasci e vada a casa e non ci prenda in giro che alle sue dimissioni non ci crede nessuno.

mimmo1960

Gio, 07/05/2020 - 11:23

Quando la raccolta finisce cosa faranno i migranti, lasciano l'Italia o saranno mantenuti da noi?? ma!!!

timoty martin

Gio, 07/05/2020 - 11:29

Aveva annunciato le dimissioni? sia cortente, rassegni le dimissioni e non rompa più! Purtroppo ancora una che non vuole rinunciare alla comoda e ben pagata poltrona.

Riflessivo19

Gio, 07/05/2020 - 11:48

Alza la voce ma tanto non si dimette, Renzi mica e così stupido da far cadere il governo o regalare poltrone ad altri partiti

Luisigno

Gio, 07/05/2020 - 11:51

Si dimetta e si vergogni .

gocciolina

Gio, 07/05/2020 - 11:55

domanda: se la signora ottiene la regolarizzazione degli stranieri ritiene di avere assolto il suo compito di ministro di agricoltura e pesca? se si, dopo di questo decretino cosa farà? vacanze? boh?!!

Giorgio5819

Gio, 07/05/2020 - 12:04

Componente della task force dell'importazione di clandestini... l'unica task force che continua a funzionare a pieno regime.

DRAGONI

Gio, 07/05/2020 - 12:10

MA CHE TORNI A FARE LA BRACCIANTE!!RAPPRESENTA DUE BELLE E ROBUSTE BRACCIE DI CUI IL LAVORO NEI CAMPI NE RISENTE DOPO CHE E' DIVENTATA UNA POLITICA....RENZIANA CHE STA FACENDO DI TUTTO PER RIDURRE IL PREDETTO SUO DATORE DI LAVORO SUL LASTRICO AZZERANDO LA PERCENTUALE DI VOTI CHE IL PARTITO DA LUI FONDATO OVVERO ITALIA VIVA A VREBBE ORA IN CASO DI ELEZIONI ANTICIPATE.

Nicola48ino

Gio, 07/05/2020 - 12:16

Che era ministro pure della pesca non lo sapevo, dopo due mesi senza pescare c'è il fermo x la pesca al pesce azzurro, ma sono proprio pidioti al cubo. Non mi dicano delle direttive europee che questi sono una accozzaglia di incapaci. L'unico che è stato bravo ma proprio bravo in europa è ZAIA dopo il nulla i contadini francesi si sono presi tutto con l'aiuto dei traditori italiani. Adesso quest'altra che vuole gli scansafatiche nei campi:sono diversi giorni che lo scrivo sono fuggiti dall'africa x non lavorare e questa sindacalista insiste, se li obbligate a lavorare si ribellano e vi menano pure, stanno così bene senza far niente e voi li vorreste far lavorare. X faavore compagni.

paco51

Gio, 07/05/2020 - 12:19

giusto1910: ha ragione poi aggiungiamo il reddito di cittadinanza e questi mandano noi a raccogliere le angurie! Che brutto governo abbiano, i PD e soci andrebbe redarguito duramente alle prossime elezioni! Ma non c'è speranza siamo destinati a scomparire! se si impegnasse per il resto non sarebbe meglio? mah! questa è la repubblica ce ci hanno dato!

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 07/05/2020 - 12:25

Con quale coraggio vuole riccamente il governo ? hanno il 2,5% dei voti Renzi si rende conto dove andrà dopo? o forse spera nei futuri 600000 extracomunitari?

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Gio, 07/05/2020 - 12:34

Anche le formiche nel loro piccolo...

acam

Gio, 07/05/2020 - 13:15

La mia proposta è ös sola che puo funzionare allettarli ad andarsene con la promessa di tornare l'anno prossimo se no je devi da 35 euro al giorno senza far niente perche la diari aumenterà di sicuro e il pd diventerà sempre piu ricco ....