Sardegna, attentato nella sede del Pd nel nuorese

Stanotte la sede del Pd di Dorgali, paesino della Sardegna situato nel nuorese, è stata colpita da un attentato incendiario mentre a Cardedu è stata fatta esplodere l'auto del sindaco Matteo Piras

Stanotte la sede del Pd di Dorgali, paesino della Sardegna situato nel nuorese, è stata colpita da un attentato incendiario. Attorno alle due di notte una forte esplosione è avvenuta nella palazzina di via La Marmora ma fortunatamente non vi è stato alcun ferito.

Sul posto, si legge su Repubblica, sono subito arrivati i carabinieri della compagnia di Siniscola che hanno allertato i vigili del fuoco e, al momento, sono in corso gli accertamenti del caso che andranno sulla scrivania del magistrato che si sta già occupando dell'attentato. Secondo i carabinieri la causa dell'esplosione che ha divelto le finestre e le tapparelle può essere stata una bombola Gpl esplosa all'interno dell'edificio. All'esterno dell'edificio, invece, è stata colpita un'auto parcheggiata sulla strada.


A Cardedu, invece, è stata presa di mira l'auto del sindaco Matteo Piras, eletto tre anni fa con la lista civica Cardedu si rinnova. Emiliano Deiana, presidente dell'Anci Sardegna, ha subito espresso la sua solidarietà: "Stanotte una mano vigliacca ha incendiato la macchina del sindaco di Cardedu e componente del Consiglio Regionale di Anci Sardegna. Non ci sono più parole per definire la pericolosità della condizione di sindaco e di amministratore in Sardegna, i rischi che si corrono, i prezzi che si pagano". Secondo Deiana "si è creato, nel tempo, un clima infame per chi amministra per il quale, ormai, atti di questo tipo sono la norma, non più un'eccezione e possono arrivare da qualunque lato". Anche il presidente della Regione, Christian Solinas (Psd'Az -Lega) ha espresso la sua"totale solidarietà e la più sentita vicinanza al sindaco di Cardedu, Matteo Piras, per il vile attentato subìto la scorsa notte. Questo gesto criminale è ancor più deprecabile poiché messo in atto nei confronti di un amministratore pubblico che con coraggio, quotidianamente, è impegnato per la sua comunità".

Commenti

Renadan

Mar, 30/07/2019 - 11:55

Saranno stati i Fascisti che solo i sinistdi vedono.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Mar, 30/07/2019 - 11:56

Attentato o incidente alla sede pd? Tra le due cose c'è infatti una discreta differenza e se la bombola di GPL era già nello stabile magari è meglio attendere gli esiti delle perizie per qualificare l'episodio (tanto più se la fonte è quel quotidiano di partito citato nell'articolo).

venco

Mar, 30/07/2019 - 12:56

daran la colpa alla lega

27Adriano

Mar, 30/07/2019 - 14:14

Scusate, ma, come dice l'articolo, la bombola di GPL era già nella sede...Non è che qualche compagno sbronzo abbia dimenticato di chiuderla? Oppure non è che sia un "attentato" provocato dai compagni per dare la colpa ai "fascisti"???

buonaparte

Mar, 30/07/2019 - 15:20

era la bombola rimasta dalla cottura delle salamelle alla festa del'unità . le bombole sono piu pericolose da mezze vuote che piene. con questo caldo vanno tenute all'ombra .

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 30/07/2019 - 16:48

scommettiamo che è colpa di salvini?

rawlivic

Mar, 30/07/2019 - 18:46

cappito mi hai sindaco?

stopbuonismopeloso

Mar, 30/07/2019 - 18:56

se fosse stato verso una sede della lega, sarebbe un eroico atto di disobbedienza civile, secondo i sinistrati purtroppo in quelle zone, come in campania, calabria, sicilia ecc. non è lo stato a comandare, e lo sanno bene anche gigginodema e Lo Cascio, che fanno solo folclore su la pelle dei clandestini a favore dei loro scafisti raketiki

rawlivic

Mar, 30/07/2019 - 19:00

magari si sono dimenticati la bombola aperta ed ora cercano di scaricare le colpe su altri...

VittorioMar

Mar, 30/07/2019 - 20:21

..cosa si devono inventare per fare notizia : ATTO AUTO DINAMITARDO DOLOSO..!!

dagoleo

Mar, 30/07/2019 - 23:13

e se avessero fatto tutto da soli?

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 31/07/2019 - 02:06

Nella palazzina ci saranno danni da pagare. Ma lì sicuramente avranno l'assicurazione globale: responsabilità civile, incendio e scoppio... E poi, se verrà fuori che è stato un attentato...

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 31/07/2019 - 14:22

colpa di Salvini, colpa dei Fascioleghisti, colpa di 20.000.000 di Italiani che hanno votato Lega, colpa degli altri isomma... I sinistri del PD, al netto dei nemici, sono il nulla cosmico. Dei nemici hanno bisogne come dell'aria per respirare. Poveracci.