Migranti sulle navi quarantena, Galli: "Così il virus può dilagare"

Il direttore del reparto di Malattie infettive del Sacco, Massimo Galli, avverte il governo: "Sui traghetti il virus può dilagare". E spiega: "Servono luoghi adeguati all'isolamento"

Sale sempre più la tensione per quanto riguarda l'arrivo di stranieri positivi al Covid-19. Per il momento la risposta che il governo Conte ha messo in campo è collocare i nuovi arrivati sulle "navi quarantena" ancorate al largo delle coste italiane. Una scelta presa non soltanto per tentare di evitare una nuova ripresa di contagi in Italia, ma anche per placare la rabbia dei cittadini, preoccupati per la propria salute. Eclatante esempio quello di Roccella Jonica e Amantea (Reggio Calabria), dove nelle scorse ore gli abitanti del posto sono scesi in strada per protestare contro l'arrivo di extracomunitari risultati positivi. La soluzione del governo Conte sarebbe quindi quella di requisire navi e caserme, che saranno trasformate per l'occasione in zone di isolamento, come è stato fatto con la Moby Zazà. Di chiudere i porti, invece, non ha alcuna intenzione. Tanto che le coste italiane continuano ad essere prese d'assalto da barconi carichi di clandestini.

Il professor Massimo Galli, direttore del reparto di Malattie infettive dell'ospedale Luigi Sacco di Milano, le misure adottate dal governo Conte sono un "errore colossale". È sbagliata, a suo dire, la decisione di tenere numerose persone potenzialmente infette stipate a bordo delle imbarcazioni. Intervistato dal Messaggero, il professore ha spiegato che la soluzione migliore sarebbe sottoporre in brevissimo tempo gli stranieri al test del tampone faringeo per poi provvedere a farli sbarcare. Lasciando gli extracomunitari sulla nave, infatti, non si farebbe altro che aumentare il rischio di una maggiore diffusione del virus fra gli ospiti. Per avvalorare quanto afferma, il medico ha ricordato quanto è accaduto a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera rimasta un mese bloccata a largo delle coste di Yokohama a causa di numerosi casi di coronavirus fra i passaggeri. La soluzione della nave-quarantena non fece che causare ulteriori danni.

"Trattenere le persone lì è il modo migliore perché l'infezione si diffonda in maniera notevole", ha spiegato Galli nell'intervista al Messaggero."Quella nave da crociera, ricordiamo, ha provocato oltre 700 infettati e ha avuto un numero riproduttivo basale spaventoso da questo punto di vista". Bocciata, dunque, l'idea del governo. La procedura più corretta, ha ribadito il direttore del reparto di Malattie infettive del Sacco, resta quella di sottoporre gli extracomunitari al test e poi far scendere i soggetti risultati infetti, che saranno poi isolati altrove. "È necessario che vengano divise le persone che risultano positive da quelle che sono negative, e comunque vanno quarantenate", ha poi aggiunto il professore. "I positivi devono essere curati da una parte, e i negativi isolati e in quarantena da un'altra parte. Al termine dei 14 giorni di quarantena comunque procederei con un secondo tampone".

L'intervista del Messaggero si sposta poi sulla questione centri d'accoglienza. I nuovi arrivati, infatti, non potranno accedervi per ovvie ragioni di sicurezza. "Si sta parlando per forza di strutture più o meno di tipo alberghiero, o qualcosa di simile. Vanno trattenuti, insomma, in luoghi idonei dove è possibile mantenerli in quarantena e distanziati", ha proseguito Galli. È importante operare con la massima cautela in quanto, secondo il professore, il rischio che alcuni soggetti infetti in giro per il Paese possano scatenare nuovi focolai non può essere escluso. Galli si è dichiarato anche favorevole al mantenimento dello stato di emergenza: "Sono d'accordo che venga mantenuto lo stato di emergenza, per lo meno si può cercare di regolamentare meglio anche questi interventi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

SPADINO

Mar, 14/07/2020 - 11:50

GOVERNO DI ASSOLUTI IRRESPONSABILI. HO FATTO UN WEEK AL MARE, CON TUTTI I DISTANZIAMENTI NECESSARI ECC.........MA.......OGNI 10 MINUTI PASSAVA UN "VU CUMPRA"........STIAMO SCHERZANDO CON IL FUOCO.......E POCO DISTANTE C'ERA LA POLIZIA LOCALE CHE SPIEGAVA E SANZIONAVA I BAGNANTI CHE A LORO PARERE NON RISPETTAVANO LE REGOLE. PENSO CHE NOI ITALIANI SIAMO DEI VERI IDIOTI.

igiulp

Mar, 14/07/2020 - 12:11

Il caso della Diamond Princess, pare non abbia insegnato nulla ai nostri sgovernanti i quali, da buoni untori, perseguono insistentemente nella loro azione. Ovviamente col silenzio assenso di chi, per legge, dovrebbe intervenire.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 14/07/2020 - 12:13

Se non ricordo male, mi pare che nei recenti “sbarchi” ci siano sempre stati numerosi casi della malattia dell’anno. Un motivo in più per rifiutare lo sbarco di pseudo migranti nei porti italiani, cominciando da Lampedusa. Invece, con il governo Conte pare che si faccia esattamente il contrario e l’invasione afro - islamica sta fiorendo in misura enorme, almeno rispetto ai casi del 2019. Un effetto Conte?

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Mar, 14/07/2020 - 12:24

Purtroppo ci siamo trasformati in un popolo di autoflaggellatori a cui basta un manipolo di furbi illuminati con un paio di cani pastore per essere portati come un gregge

Calmapiatta

Mar, 14/07/2020 - 12:36

La politica, se così si può definire questo guazzabuglio ideologico postcattocomunista, attuata dal governo sulla migrazione di clandestini è inaccettabile. Qui mancano proprio i presupposti logici. Che senso ha riempirsi fino a scoppiare di persone che non hanno alcuna possibilità di trovare lavoro? Che senso ha riempirsi di positivi? Che accoglienza è quella che vede questi stranieri buttati in mezzo a una strada a "cavarsela"?

jaguar

Mar, 14/07/2020 - 12:47

Un luogo adeguato potrebbe essere la Libia o la Tunisia, cioè rispedirli al punto di partenza. E questo non è razzismo, è cercare di tutelare la salute e gli interessi degli italiani.

Triatec

Mar, 14/07/2020 - 12:51

Se il virus dilagherà sarà accettato con grande soddisfazione da questo governo. Non aspetta altro per chiuderci nuovamente in casa. Ci salveranno dal virus e moriremo di fame ma loro, ovviamente, continueranno a vivere alla grande magari concedendosi anche qualche giorno di relax a Villa Doria Pamphili.

aldoroma

Mar, 14/07/2020 - 13:06

C'è un genio al ministero della Salute

agosvac

Mar, 14/07/2020 - 13:17

Tutto finalizzato a mantenere lo stato di schiavitù degli italiani. Del resto questo Galli si è sempre distinto per appoggiare questo governo di incompetenti, magari anche lui non ha idee troppo chiare. Infatti fare sbarcare i fasulli creerebbe ancora più problemi che tenerli sulla nave. L'unica cosa sarebbe non farli sbarcare del tutto dalle navi schiaviste che li portano in Italia. Ma ci vorrebbe un minimo d'intelligenza!!! Dubito che l'abbia.

OttavioM.

Mar, 14/07/2020 - 14:01

La soluzione è bloccare gli sbarchi, come aveva fatto Salvini, tutte le altre soluzioni sono fasulle, servono al PD per far credere di fare qualcosa, in realtà con le loro politiche di immigrazione fuori controllo stanno solo facendo danno.

ClioBer

Mar, 14/07/2020 - 14:06

Accoglieteli, curateli, manteneteli e amateli, come si deve, perché sono i “congiunti” del novello Re Sole (alias l’avvocato del popolo) e del grillame e pidiotame al seguito.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 14/07/2020 - 14:18

Il prof. si espriome in q

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 14/07/2020 - 14:20

Il prof. si esprime in questo modo e madame Bontà fa come a lei pare e piace, pur di accoglierli! Ah .. cosa non farebbe per amore dei "poveri" migranti, anche se sono positivi al covid 19. Cuore di mammaaaaaa ...

Ritratto di sr2811

sr2811

Mar, 14/07/2020 - 14:21

sig Galli Non servono luoghi adeguati, non devono arrivare, il problema va risolto a monte...

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 14/07/2020 - 14:36

Il prof. si esprime in questo modo e madame Bontà fa come a lei pare e piace, pur di accoglierli? Ah .. cosa non farebbe per amore dei "poveri" migranti, anche se sono positivi al covid 19...

Andrea Balzarotti

Mar, 14/07/2020 - 14:48

Grazie per l'informazione e per la foto... so su quale nave NON metterò mai piede in futuro !

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 14/07/2020 - 14:48

cciò raggione!meglio l'Hilton ed i resort ***** 5 stelle !!ACCHHH SOOOO!!!

Yossi0

Mar, 14/07/2020 - 15:03

Come mai nessun magistrato, normalmente sempre pronti, non indaga per attentato alla salute pubblica ? Cosa ci costringe al suicidio ?

LadySimona82

Mar, 14/07/2020 - 15:08

Infatti. Per la gEnte comune ospedali, reparti speciali, medici come astronauti,difficoltà nel contenimento virus. Questi invece arrivano e li buttano tutti insieme su una nave requisita a casaccio. Qui nessun reparto speciale? Tutto cosi semplice?

Nes

Mar, 14/07/2020 - 15:21

Più li trattiamo alla grande (hotel, alberghi e cellulari) mentre i poveri italiani fanno la fila alla Caritas, più lì Italia sarà invasa ad oltranza e non più da centinaia o migliaia ma da milioni di clandestini, grazie al sistema politico sinistrato.

gianf54

Mar, 14/07/2020 - 15:52

Continuiamo a sperperare soldi dei contribuenti, invece che cercare di bloccare l'invasione islamica!

Giorgio5819

Mar, 14/07/2020 - 16:00

Prosegue il programma di devastazione sociale dell'Italia da parte di un governo di COMUNISTI.

Ritratto di adl

adl

Mar, 14/07/2020 - 16:55

Come mai nessuno dei celeberrimi parlamentari valorosi e buonisti vanno a controllare lo stato igienico sanitario dei migranti su queste navi, mentre invece si preoccupavano oltre misura quando il ministro degli interni non era Lamorgese ??? Non ci sono scafandri anticovid disponibili ??? Oppure aspettano che al ministero ritorni il Capitano ???!!!!

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 14/07/2020 - 18:08

Virus dilagante? Ed è proprio quello che vuole qualcuno a Roma, così potrà proclamare l'emergenza fino9 alla fine dei tempi e tenersi la poltrona

giangar

Mar, 14/07/2020 - 19:05

@OttavioM - 14:01 - Ma quali sbarchi aveva bloccato Salvini? Tuttalpiù aveva ritardato di qualche giorno lo sbarco di qualche nave ONG. Con Salvini ne sono comunque sbarcati 15.000 in 15 mesi. Sicuramente meno di quanti ne stanno arrivando ora, ma di qui a parlare di sbarchi bloccati ce ne corre.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 14/07/2020 - 19:08

Teneteci informati di quanti parlamentari vanno a fare visita ai contagiati sulle navi.

Scirocco

Mar, 14/07/2020 - 19:09

Il Professor Galli ha perfettamente ragione, ma non dobbiamo creare dei "luoghi adeguati" DOBBIAMO RIMANDARLI INDIETRO in quanto infetti utilizzando le navi ONG con il loro equipaggio per il viaggio di ritorno. Comunque quelli al Governo non aspettano altro che una seconda ondata di Covid per rinchiuderci di nuovo e non farci votare,quindi per loro ben vengano gli impestati dall'Africa!

ossola

Mar, 14/07/2020 - 19:24

Vi siete accorti che sono TITTI MASCHI?

machimo

Mar, 14/07/2020 - 19:49

Serve solo il blocco navale e i rimpatri senza che mettono piedi in Italia.