Produzione di vino,  l'Italia sorpassa la Francia Ora è prima al mondo

Con i risultati dell’ultima vendemmia, l’Italia è diventata il principale produttore di vino al mondo. 49,6 milioni di ettolitri per l’Italia contro i 46,2 milioni di ettolitri della Francia

Produzione di vino,   
l'Italia sorpassa la Francia 
Ora è prima al mondo

L'Italia sorpassa la Francia nella produzione di vino e raggiunge il primato. Con i risultati dell’ultima vendemmia, l’Italia è diventata il principale produttore di vino al mondo. Lo rende noto la Coldiretti sulla base dei dati della Commissione europea che rilevano una produzione di 49,6 milioni di ettolitri per l’Italia contro i 46,2 milioni di ettolitri della Francia. Il 60 per cento della nostra produzione nazionale è rappresentata da vini di qualità con ben 14,9 milioni di ettolitri destinati ai vini Docg/Doc e 15,4 milioni di ettolitri a vini Igt. Dati incoraggianti anche per le esportazioni che aumentano del 15 per cento nel primo bimestre del 2011.

Nel dettaglio, sono aumentate del 31 per cento le esportazioni verso gli Stati Uniti, che diventano il primo mercato di sbocco in valore davanti alla Germania nonchè il Paese in cui si consuma la maggiore quantità di vino al mondo davanti a Francia e alla stessa Italia. Considerevole anche l’aumento delle esportazioni verso gli altri Paesi europei (+6%) e verso la Cina dove si registra uno sbalorditivo +146 per cento. 

"Nei prossimi tre anni il Vino italiano potrà contare su un budget complessivo di quasi 500 milioni di euro da spendere sui Paesi Terzi per sostenere le vendite e promuovere l’eccellenza dei nostri territori. Il vino dovrà costituire un traino virtuoso anche per gli altri prodotti di qualità meno conosciuti del Made in Italy. Oggi comunque è il momento di brindare all’impegno dei produttori di vino italiani che con competenza e passione, portano in alto il valore del nostro Paese nel mondo". Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Saverio Romano, commenta in una nota la notizia del sorpasso, per la vendemmia 2010-2011, che l’Italia ha fatto sulla Francia per produzione divenendo così il primo Paese produttore di vino al mondo.

Commenti