Cultura e Spettacoli

Renzo Arbore canta per i terremotati d'Abruzzo

Il 7 agosto concerto gratuito all'areoporto di Preturo, lo stesso costruito in occasione del G8

Renzo Arbore canta per i terremotati dell'Abruzzo. Il celebre artista foggiano e la sua Orchestra Italiana si esibiranno il 7 agosto all'aeroporto Preturo di L'Aquila, lo stesso che è stato costruito in poco più di due mesi per accogliere i voli di Stato dei leader e delle delegazioni che hanno preso parte al G8.
Il concerto rientra nell'ambito della rassegna «Campi Sonori - prologo della rinascita»: 44 eventi di musica, teatro e danza. Tra classica, corale, jazz & crossover ed eventi speciali quattro percorsi attraverso i «campi sonori», creando spazi di cultura nel territorio colpito dal terremoto. L'obiettivo dell'iniziativa è valorizzare le realtà abruzzesi nel campo della musica, del teatro e della danza, creando occasioni di scambio culturale e collaborazione con grandi protagonisti della musica e dello spettacolo.
«Ho ritenuto che fosse un dovere mio personale e degli altri componenti della mia Orchestra - spiega Arbore - offrire questo concerto alla popolazione amica dell'Abruzzo che sento molto vicina da sempre, in particolare, in questo momento difficile dopo il terremoto». L'iniziativa è promossa dal ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Protezione civile in collaborazione con la Regione Abruzzo, la Provincia di L'Aquila e il Comune di L'Aquila. La rassegna nasce dalla sinergia con la Società Aquilana dei Concerti «B. Barattelli», l'Istituzione Sinfonica Abruzzese, l'Associazione «I Solisti Aquilani», il Conservatorio «A.Casella», il Teatro Stabile d'Abruzzo, L'Uovo Teatro Stabile dell'Innovazione e la Compagnia della Danza dell'Aquila, con il supporto organizzativo della Onlus The CO2, Crisis Opportunity.

Commenti