Rientri e code in serata: per molti ferie già finite

C’è da augurarsi che siano state belle, rilassanti e divertenti, perché le vacanze estive per molti sono già finite. Colpa della crisi, del lavoro, del tempo libero che è sempre di meno, fatto sta che il rientro per i milanesi - volenti o nolenti - è iniziato ieri pomeriggio. E così, con le immagini di mare e montagna negli occhi, eccoli tornare all’ombra della Madonnina, l’ombrellone nel baule e i granelli di sabbia ancora infilati tra le pieghe dei costumi da bagno. Per tutta la giornata di ieri, il traffico sulle autostrade in direzione delle grandi città del Nord - lo stesso è accaduto al Sud - è stato intenso, con picchi verso le ore serali. Rallentamenti e code sono state registrate in Liguria lungo la A7 Milano-Genova; in Lombardia sull’A9 in direzione Lainate-Como-Chiasso e sulla A3. Così come lungo le altre principali direttrici stradali verso Milano. Il tutto però senza creare particolari problemi alla viabilità, merito anche del fermo dei mezzi pesanti fino alla mezzanotte di ieri.
Lo scenario è stato simile anche alla Stazione Centrale, dove secondo le stime, sono transitate circa seicentomila persone tra quelli che sono definitivamente rientrati in città per riprendere a lavorare e i fortunati che invece iniziano proprio ora il loro periodo di riposo. Situazione tranquilla negli aeroporti di Linate e Malpensa: qui il grande rientro è previsto per la prossima settimana, durante il weekend del 22 e 23 agosto. Saranno questi i due giorni da bollino rosso per il controesodo, quelli in cui si rischia di rimanere imbottigliati nel traffico dei vacanzieri con code interminabili ai caselli autostradali e sulle tangenziali. I rientri proseguiranno anche questa mattina. Come ogni estate, il consiglio che Autostrade per l’Italia dà a tutti i viaggiatori è di mantenersi costantemente informati prima di mettersi in macchina e durante il viaggio sulle effettive condizioni della circolazione, chiamando il Call Center viabilità al numero 840.04.2121 oppure sintonizzando la radio sul canale Isoradio Rai Fm 103.3.

Commenti