Roma, è la fine di un’era

(...) nel suo appartamento ai Parioli e attende sviluppi. La proposta (contratto di un anno più opzione per il secondo) non convince il tecnico e il suo legale Mattia Grassani. Poco dopo mezzogiorno tocca a Spalletti: dimissioni e rinuncia agli ultimi due anni di contratto (circa 4 milioni netti), ma con la richiesta di una buonuscita per i suoi sei collaboratori.
Chiuso il rapporto (consensualmente, precisa un comunicato del club) con Spalletti, l’accordo con Ranieri arriva dopo l’incontro a Trigoria tra l’avvocato Grassani e la dottoressa Mazzoleni: contratto biennale a 1,2 milioni di euro e una serie di incentivi e bonus anche per i suoi quattro collaboratori, oggi la firma e la presentazione alla stampa. Nel frattempo Totti e De Rossi vengono ricevuti da Rosella Sensi che spiega loro la nuova situazione. «Per me è una grande soddisfazione, ma soprattutto è il coronamento di un sogno e di un percorso professionale cominciato molti anni fa. Sono onorato e convinto di poter fare e dare il meglio per la Roma», le prime parole di Ranieri.
A Testaccio pareri divisi sul suo ritorno a Roma. «Spalletti ci aveva un po’ rotto - spiega un commerciante - ma anche Ranieri non ci piace, è rimasto troppo legato alla Juve». Un altro dice che «sarebbe stato meglio Mancini, anche se ex laziale, almeno rischiavamo di vincere qualcosa. Ranieri mi è antipatico come persona». «Lui un testaccino? Se n’è andato subito, questo quartiere lo ha un po’ tradito», sottolinea un altro «banchista». Ironico il giudizio del presidente del Roma Club Testaccio, Sergio Rosi: «Non ha mai vinto niente, ha giocato nella Roma per cinque secondi oltre trent’anni fa e non sta neanche sulle figurine. In tanti nel mio club la pensano come me».
Inevitabili i commenti anche su internet. E un unico «Grazie» a Spalletti percorre la rete. «La sua è stata la più bella Roma di sempre per gioco e spettacolarità», una delle tante frasi di elogio. «Ha fatto bene ad andarsene, sono anni che viene preso in giro», si legge sempre sul forum giallorosso, e qualcuno aggiunge «hanno fatto di tutto per farlo dimettere». Su Ranieri, invece, i tifosi internauti si dividono a metà. «Era mille volte meglio Mancini, ma mi accontento», dice qualcuno. «Ranieri è bravissimo, ci porterà in alto è uno degli allenatori più grintosi, spero che osi e metta in campo sempre i migliori», così un tifoso più ottimista.