Mangiare grilli farebbe bene al nostro intestino

Almeno secondo uno studio americano condotto su 20 soggetti

Mangiare grilli farebbe bene al nostro intestino


Mangiare grilli farebbe bene all’intestino. Sarebbe questo il risultato emerso da uno studio condotto dalla Colorado State University. Questi insetti sarebbero infatti ottimi per bilanciare la nostra flora intestinale, in quanto ricchi di vitamine, proteine, minerali e grassi naturali.

La dottoressa Tiffany Weir, che ha condotto il recente studio, afferma che l’occidente dovrebbe prendere esempio dall’oriente, dove è normale e regola abituale cibarsi di questi insetti. “La nostra ricerca è importante perché gli insetti rappresentano una nuova componente nelle alimentazioni del mondo occidentale, e i loro effetti sulla salute dell’uomo non sono ancora stati documentati”, ha spiegato l’esperta.

"Per ciò che sappiamo del microbiota umano e della sua relazione con la salute nel nostro organismo, pensiamo sia importante esplorare la possibile influenza di un nuovo cibo sulla flora intestinale. Siamo convinti che il consumo di grilli potrebbe essere benefico a livello nutrizionale”.

L’esperimento è stato condotto su 20 soggetti in salute, donne e uomini con età compresa tra i 18 e i 48 anni. A 10 individui è stata somministrata per due settimane una colazione composta da un muffin arricchito da 25 grammi di polvere di grilli. Al termine del trattamento esame ematico per tutti i partecipanti.

Nonostante i livelli di infiammazione non siano particolarmente cambiati, gli scienziati hanno notato un maggior numero di batteri buoni nella flora intestinale dei soggetti che hanno fatto colazione con i simpatici insetti. Come il bifidobatterio, nome scientifico Bifidobacterium, della categoria Gram-positiva.

In effetti, come ricorda Valery Stull della University of Wisconsin-Madison Nelson Institute for Environmental Studies Il cibo è molto legato alla cultura di ognuno di noi, e per esempio 20 o 30 anni fa nessuno negli USA avrebbe pensato di mangiare sushi, perché lo trovava disgustoso. Ora invece si può ordinare anche dal benzinaio in Nebraska!”.

Ci vorrà forse ancora un po’ di tempo perché in Italia si entri nell’idea di spalmare sul pane, al posto di burro e marmellata, una crema di grilli e insetti simili.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti