Come tenere a bada la glicemia alta con lo zenzero

Come rimedio naturale alla glicemia alta vi è lo zenzero. Ricco di proprietà benefiche e antitumorali è in grado di agire efficacemente sul metabolismo dei carboidrati

Come tenere a bada la glicemia alta con lo zenzero

Si può tenere a bada la glicemia alta con dei rimedi naturali.

Tra questi molto utile è lo zenzero combinato col limone. Lo zenzero è una radice ricca di proprietà benefiche. È ormai utilizzato a pieno titolo nella nostra alimentazione quotidiana. Viene principalmente usato fresco o sotto forma di polvere. Quando è fresco e si presenta sotto forma di radice è molto utile e indicato principalmente per preparare benefici infusi. Sotto forma di polvere invece lo si predilige per insaporire le pietanze quotidiane. In qualunque forma si presenti è un toccasana per coloro che soffrono di diabete. Le sue proprietà sono innumerevoli.

Molti esperti di nutrizione e benessere le esaltano da tempo. Di vitale importanza risulta per contrastare la nausea. È anche un alleato per la protezione dello stomaco e dell’intestino. Soprattutto durante la stagione invernale è un sostegno per il sistema immunitario. Infatti ci aiuta a proteggerci dall’invasione di virus e batteri che ci attaccano scatenando il raffreddore e l’influenza. Molti lo conoscono anche come antinfiammatorio e antidolorifico naturale. Studi recenti lo hanno anche promosso come potenziale antitumorale.

Per quanto riguarda il diabete alcuni studi recenti sostengono che lo zenzero è in grado di agire sul metabolismo dei carboidrati da parte del nostro organismo. Infatti esso può modificare efficacemente la sensibilità all’insulina e ai lipidi. Il merito lo si attribuisce a due sostanze che sono contenute in esso. Parliamo del gingerolo e dello shogaolo. Agiscono nell’inibizione dell’attività degli enzimi che regolano il metabolismo dei carboidrati. Anche il limone è un valido rimedio contro la glicemia alta. In molti infatti sono convinti che il limone sia un alimento acidificante. Ma in realtà quando viene assimilato svolge un’azione alcalinizzante sull’organismo. Noto per contenere potassio e sodio. Questi sali minerali si trasformano in bicarbonato durante i processi metabolici. È quest’ultimo a rendere alcalini il sangue è con esso i tessuti.

I nutrizionisti consigliano vivamente come rimedio naturale contro la glicemia alta quello di consumare zenzero e limone. È possibile utilizzare la buccia grattata dello zenzero e del limone per rendere più saporite le macedonie e le insalate. Anche per i piatti a base di pesce oppure per i primi dal sapore esotico può essere utile. In alternativa basta aggiungere qualche fetta di limone o meglio il suo succo ad una tisana allo zenzero. Per ottenere l’effetto desiderato sulla glicemia alta occorre bere rigorosamente la bevanda la mattina a stomaco vuoto. Ricordarsi di farlo almeno mezz’ora prima della colazione, e dopo ogni pasto. Sono così si sfruttano al meglio le proprietà benefiche di zenzero e limone.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti