La Scala apre le porte ai giovani: ecco come prenotare visite e spettacoli

Al via il progetto «LaScalaUnder30»: domenica, 20 settembre, è in programma una giornata di visite guidate gratuite fissata dalle 10 alle 16.30. Il percorso di visita (40 minuti circa) comprende foyer, platea, palco reale. Gruppi di circa 30 persone partiranno ogni 10 minuti.

Il Teatro alla Scala di Milano apre le sue porte ai giovani. All'inizio del progetto «LaScalaUnder30», dedicato agli spettatori fino ai 30 anni, infatti, sarà organizzata una giornata di visite guidate gratuite fissata per domenica prossima, 20 settembre dalle 10 alle 16.30. Il percorso di visita (40 minuti circa) comprende foyer, platea, palco reale. Gruppi di circa 30 persone partiranno ogni 10 minuti. L'ultima partenza sarà alle 16.
Dalle 10 alle 11.30 le visite saranno riservate ai minori accompagnati da un genitore. Per partecipare alla visita è necessaria la prenotazione. Da oggi è attivo un numero di telefono per informazioni: Vivaticket, 199.112.112. Nei giorni feriali, inoltre, dalle 9 alle 18 saranno aperte le prenotazioni fino a esaurimento dei posti disponibili. Ogni telefonata consentirà di prenotare al massimo 2 posti.
Punto di incontro per i giovani che aderiscono al progetto «LaScalaUnder30» è il sito internet www.lascalaunder30.org, un satellite del sito principale del Teatro alla Scala, in cui il pubblico fino ai 30 anni può trovare informazioni, servizi, contatti, relazioni e sul quale è possibile acquistare il Pass «LaScalaUnder30» o sottoscrivere un abbonamento Under30. Tra i vantaggi offerti ai membri della Community ci sono promozioni speciali sugli spettacoli della Stagione, last-minute riservati, visite organizzate in Teatro, al Museo Teatrale e ai Laboratori Ansaldo, possibilità di assistere a prove d'insieme di opera e balletto, riduzione del 50% sui biglietti per i concerti dell'Accademia del Teatro alla Scala, riduzione del 50% sull'ingresso al Museo Teatrale, e «Scala Shop Card» in omaggio. Gli Abbonati, che potranno assistere a tre opere («Don Giovanni», «Simon Boccanegra», «L'elisir d'amore») e tre balletti («Don Chisciotte», «Romeo e Giulietta», «Serata Forsythe»), avranno speciali occasioni di incontro per conoscere da vicino il mondo del teatro nel suo tempio più prestigioso, in Italia e al mondo.