Se Buffon «apre» a Cassano

Dopo le parole del ct della Nazionale su Antonio Cassano («Non ho assolutamente nulla contro di lui, è un ottimo professionista, rispetto le opinioni di tutti ma sarebbe bello che anche gli altri rispettassero la mia»), ieri sul tormentone dell'estate (Cassano ai Mondiali sì o no) è intervenuto anche il portiere della Nazionale Gigi Buffon: «Io non l'ho letta come una bocciatura definitiva - ha detto il numero uno azzurro - Lippi ha semplicemente detto che l'assenza qui di Cassano, ora, è una sua scelta e come tale va rispettata». Per Buffon «da qui a giugno tutto può succedere. Il discorso su un giocatore inadatto caratterialmente è preistoria. E chiariamo una volta per tutte questo equivoco: non c'è da parte del gruppo preclusione nei confronti di alcun giocatore». Invece c'è un altro blucerchiato che ieri è stato inserito nella lista dei titolari per il match contro la Georgia di sabato sera: Angelo Palombo infatti sembra candidato a partire dal primo minuto, agevolato anche dall'infortunio a Gattuso. La squadra di Del Neri intanto ha continuato gli allenamenti a Bogliasco scendendo in campo con una doppia seduta: il tecnico può contare sul momento fortunato visto che dopo la sosta avrà nuovamente tutto il gruppo a disposizione, compreso Gastaldello che dopo l'operazione ha lavorato a parte ma che non dovrebbe avere alcun problema a tornare al centro della difesa. Assaggio anche per l'ultimo arrivato Nicola Pozzi che ieri ha provato i primi schemi con Cassano e Pazzini. Oggi amichevole a Bogliasco.

Commenti

Grazie per il tuo commento