Shannon Kane "imbarazza" il Lido: "Sesso orale con Gere? Divertente"

Le rivelazioni hot di Shannon Kane, protagonista della sequenza più hot del poliziesco Brooklyn’s finest di Antoine Fuqua

Shannon Kane "imbarazza" il Lido: 
"Sesso orale con Gere? Divertente"

Venezia - La scena di sesso orale con Richard Gere? Girarla "è stato facile, grazie soprattutto all’ottimo rapporto con Richard anche fuori dal set, ridevamo e scherzavamo tutto il tempo. Io poi sul set mi trasformo, divento un’altra". L’ha detto Shannon Kane, protagonista con Gere della sequenza più hot del poliziesco Brooklyn’s finest di Antoine Fuqua, presentato alla Mostra fuori concorso. A proposito della scena, arriva una battuta anche del regista: "Non si sono mica fermati quando gli ho dato lo stop".

Un film culto Fuqua, già autore di un cult del genere come Training day, è arrivato in conferenza stampa con la Shannon e un altro degli interpreti, Wesley Snipes. Ethan Hawke, che ha uno dei ruoli principali, invece, a causa di un ritardo del volo, arriverà solo stasera, per il red carpet. La pellicola segue parallelamente le storie di tre sbirri nel quartiere newyorkese di Brooklyn: Eddie (Gere), poliziotto sessantenne, bevitore e quasi suicida, arrivato a sette giorni dalla pensione; Sal (Ethan Hawke), poliziotto con una famiglia numerosa, deciso a dare una vita migliore ai suoi sottraendo soldi agli spacciatori; Tango (Don Cheadle) agente che vive sotto copertura in una banda di spacciatori da anni, tanto da essere diventato il migliore amico del capo, Caz (Wesley Snipes).

Un focus sulla polizia di New York "Ho fatto questo film soprattutto per mettere il luce il numero sempre maggiore di poliziotti che si suicida nella Polizia. Secondo un’indagine uscita recentemente, sono più i suicidi di quelli morti in azione, è un fenomeno chiamato la galleria dei bisbigli, perchè nessuno ne parla. D’altronde i poliziotti quando hanno problemi, non vanno da uno psichiatra perchè hanno paura gli vengano tolti pistola e distintivo. E' ovvio che c’è un malessere ed è da tenere sotto controllo, perché queste persone sono quelle che devono proteggerci".

Commenti

Grazie per il tuo commento