Smau 2009 premia cinque giovani aziende

Si è conclusa a Fieramilanocity la 46ma edizione di Smau, Salone dell'Information&Communications Technology visitata da oltre 49mila persone. Una clientela decisamente business per la fiera Ict che si è completamente trasformata dagli inizi del duemila in una manifestazione completamente dedicata alle aziende. Smau 2009 ha visto 500 aziende fra espositori e business partner - protagoniste di un'area di 40.000 metri quadri -, mettere in mostra le più innovative soluzioni e servizi a supporto del business: in primis Smau 2009 ha visto il lancio delle soluzioni Smarter Business e Smarter Planet di IBM, all'interno di uno stand a forma di "Pianeta Intelligente", di Windows 7, il nuovo sistema operativo Microsoft che prenderà il posto di Windows Vista, e ancora il SAS presentato da Oracle. Il pubblico in visita ha dimostrato di apprezzare la suddivisione in 9 aree tematiche dei padiglioni di Smau: grande favore hanno raccolto gli spazi dedicati alle soluzioni per il Retail e la GDO, curata da Comufficio; corridoi affollati anche nelle aree Telco, Information Security, e-Commerce&Web Marketing, Mobile&Wireless, Fatturazione Elettronica, nonché le due anime centrali del Salone, Smau Business, lo spazio dedicato ai sistemi di CRM, Infrastrutture IT, Business Intelligence e Smau Trade, rivolto al mondo del canale e popolato dagli attori principali del comparto.
Anche quest'anno Smau ha avuto nella sua parte di contenuti un vero fiore all'occhiello: i 200 appuntamenti formativi e informativi hanno registrato oltre 11mila partecipanti. Sono state premiate anche 5 giovani aziende nell'ambito dell'Innovation Day l'evento dedicato alla ricerca e alle imprese innovative. Il primo premio è andato a Illusion Network, una start up di Roma per «Voiager X Drive», un software di navigazione in 3D che consente di visualizzare sul cellulare contenuti grafiche tridimensionali in tempo reale, come opere d'arte, monumenti e aree geografiche di interesse storico. Al secondo posto Soundtrkr, realtà nata negli Stati Uniti e con succursali in tutta Europa, che si sta affacciando sul mercato italiano. Il terzo posto è stato conquistato, a pari merito, da Visup, azienda milanese che ha ideato il servizio «Visual Sport», grazie al quale creare grafici interattivi e personalizzabili delle proprie prestazioni sportive e Workcity.org, un portale Internet di nuova concezione che permette ai liberi professionisti di disporre di un vero e proprio ufficio virtuale per la gestione della documentazione contabile. Il quinto riconoscimento è andato infine anche a Itsme, spin off dell'Università degli Studi di Milano - Bicocca, che ha ideato una nuova interfaccia per desktop fatta di luoghi (venues) attraverso cui le persone possono gestire i loro dati.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.