Alessandro Gassmann su Tolo Tolo: ​"Intelligenza e risate alleate del buon senso"

Dopo il boom di incassi di "Tolo Tolo", Gassmann si è schierato con Checco Zalone sottolineando quando il suo successo, fatto di buon senso, faccia bene al cinema italiano

Alessandro Gassmann su Tolo Tolo: ​"Intelligenza e risate alleate del buon senso"

Mentre al cinema l'ultimo film di Checco Zalone sta facendo il pieno di incassi, si moltiplicano, ora dopo ora, i commenti dei personaggi famosi alla pellicola. Solo nella prima giornata di programmazione "Tolo Tolo" ha incassato oltre 8 milioni di euro, con più di un milione di persone in sala a vederlo. Un vero e proprio fenomeno alimentato anche dalle polemiche - spesso futili dei soliti buonisti - che hanno interessato film, regista e attori negli ultimi mesi.

I dati parlano da soli: la satira e l'ironia stanno prevalendo su tutto anche sulle spiegazioni che il regista Zalone ha dovuto fornire ai benpensanti per chiarire una volta per tutte che "io non mi metto a fare un film contro Salvini. È un film poetico, c'è dentro una grande realtà. Secondo me Salvini è l'espressione della gente e la gente si sentirà chiamata in causa". Dalla parte di Zalone si è schierato anche l'attore Alessandro Gassmann, che su Twitter ha espresso il suo pensiero sul film: "Un trionfo come quello di Tolo Tolo al cinema è un bene per tutto il cinema italiano!! L'intelligenza e le risate possono essere potenti alleati del buon senso. Grande Checco Zalone".

Alessandro Gassmann sta lavorando al nuovo film di Massimiliano Bruno, "Ritorno al crimine", al fianco dei colleghi Marco Giallini, Edoardo Leo e Gianmarco Tognazzi. La commedia, sequel di "Non ci resta che il crimine", uscita nelle sale il prossimo 12 marzo. L'exploit al botteghino di Checco Zalone per Alessandro Gassmann è un risultato che premia tutto il cinema italiano al di là di tutte le polemiche innescatesi negli ultimi tempi. In un periodo in cui il calo degli spettatori nelle sale cinematografiche si protrae da ormai diversi anni, fare incassi del genere non può che far bene al settore. Non è un caso che l'attore 54enne, figlio dell'indimenticato Vittorio Gassmann, abbia utilizzato parole come "intelligenza", "ironia" e "buon senso" nel suo tweet per commentare il film di Zalone. Un pensiero, quello di Alessandro Gassmann, che è stato condiviso da molti utenti social che hanno sposato le parole dell'attore.

Autore

Commenti

Caricamento...