Anche Britney Spears pagò per il silenzio di un suo bodyguard: "Sesso davanti a me"

Nel 2012 Britney Spears patteggiò con un suo uomo della sicurezza che l'accusava di averlo infastidito sessualmente

Mentre Tmz pubblica prove inconfutabili che inchiodano Asia Argento (sì, ho fatto sesso con Jimmy"), si scopre un nuovo scandalo.

Rivolgendosi a un intermediario privato, Britney Spears, nel 2012, pagò una ex guardia del corpo che voleva portarla in tribunale. Il motivo? La cantate ha chiuso con un patteggiamento la vicenda in cui stava per trascinarla Fernando Flores. L'uomo, infatti, due anni prima, l'aveva denunciata presso la Superior Court di Los Angeles, affermando di aver ricevuto avance indesiderate e che la Spears almeno una volta si era spogliata completamente davanti a lui.

Stando a quanto scrive Il Messaggero, Flores aveva lavorato per Britney Spers per pochi mesi, da febbraio a luglio 2010, e nell' azione legale aveva anche accusato la cantante di aver fatto sesso davanti a lui. Ma questo episodio era stato respinto come "privo di fondamento" dal team legale della cantante e dell' ex marito Kevin Federline.

Insomma, diciamo che l'accusa a Britney Spears si inserisce in un contesto piuttosto movimentato. Asia Argento docet.

Commenti
Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mer, 22/08/2018 - 17:23

Come dire tutte queste donzelle del '@ME TOO,"la" hanno data a tutti & facvilmente.

GPTalamo

Gio, 23/08/2018 - 03:40

Scusate per la domanda ingenua, ma non sono piu' giovane e certe sfumature del linguaggio non le colgo piu': quando si dice "bodyguard" per le donne, ha lo stesso significato eufemistico di "escort" per gli uomini?