Un video sbugiarda Asia Valente: "Ho comprato 150mila follower"

Asia Valente confessa in un vecchio provino di aver comprato ben 150 mila follower: quanto è vera, quindi, la sua popolarità sul web?

Un video sbugiarda Asia Valente: "Ho comprato 150mila follower"

È entrata da qualche giorno nella casa del Grande Fratello Vip e, sin da subito, Asia Valente ha fatto parlare di sé per aver infranto il regolamento parlando ai concorrenti del reality show della lite tra Bugo e Morgan al Festival di Sanremo 2020.

Presentata da Alfonso Signorini come influencer, la Valente ha raggiunto il successo sui social dopo una serie di partecipazioni televisive. Ma i follower che conta sul suo profilo Instagram sono tutti veri? Corrispondono a dei profili esistenti di persone in carne ed ossa? Pare proprio di no. Asia, che conta 876mila follower, ne avrebbe comprato più di qualcuno agli esordi della sua carriera in rete e a confessarlo è stata proprio lei durante il provino per Star Television Italia.

Sono Asia Valente, ho 21 anni. Sono nata a Benevento ma vivo a Milano da 1 anno. Lavoro come influencer e modella. Mi piace fare sport, tanto shopping, la bella vita e… sono una fashion victim”: così la ragazza si è presentata prima di elencare le sue partecipazioni televisive. Asia, infatti, ha preso parte ad una puntata di Take Me Out e Undressed su Real Time, ma ciò che le ha permesso di incrementare la sua popolarità sui social è stata la sfilata in intimo a Ciao Darwin.

Ho partecipato a Ciao Darwin e diciamo che ho fatto una sfilata intima e da quando mi hanno spottizzato il mio posteriore mi sono saliti i follower e ho iniziato a lavorare come influencer – ha spiegato lei al provino, prima di sbugiardarsi e ammettere di aver comprato una buona parte dei “seguaci” - .Dei 213mila quanti follower sono stati comprati? Mah, 150...50mila sono veri!”.

Comprare i follower per diventare popolari sul web non è un reato, ma dimostra come si possa diventare influencer senza sforzarsi più di tanto di creare contenuti ed interazioni. Si sa, infatti, che la popolarità sui social cresce in base al numero di “seguaci” e acquistarne di “fake” per potersi spacciare come “very important people” non è certo il modo giusto per diventare tale.

Asia, tuttavia, non è nuova a queste tecniche volte ad una ricerca spasmodica della notorietà. Tempo fa, com’è noto, è stata smascherata da Barbara d’Urso che aveva dato voce ad un ragazzo alla ricerca di una donna dalla quale era stato folgorato su un mezzo pubblico e della quale aveva completamente perso le tracce. Ascoltando quell’appello, la Valente finse di essere la ragazza ricercata, ma la conduttrice di Pomeriggio Cinque ci mise poco a farle cadere la maschera.