Bonolis irrompe a Notte Azzurra: "Non mi faccio perculare"

Prima della diretta, il conduttore ha avuto un frizzante diverbio con un autore nel dietro le quinte e con Amadeus ha scherzato sull'accaduto

Bonolis irrompe a Notte Azzurra: "Non mi faccio perculare"

Entrata in studio ad effetto per Paolo Bonolis. Il presentatore di Canale Cinque è stato ospite della serata speciale dedicata alla Nazionale di calcio su Rai Uno condotta da Amadeus. Ma nell'arrivare in studio, davanti a telecamere e ospiti, ha dato vita ad una gag surreale, che lo ha visto battibeccare con qualcuno dietro le quinte.

"No, te la devi fare finita. Cosa ridi?", ha esordito Bonolis arrivando in diretta a Notte Azzurra e gesticolando all'indirizzo di qualcuno posizionato nel backstage. Amadeus ha accolto l'ospite al centro dello studio, ma dopo i saluti di rito Paolo Bonolis è tornato dietro le quinte per proseguire la discussione. "Io qui in Rai c'ho lavorato un sacco di anni - ha ironizzato all'indirizzo dello sconosciuto nel backstage - ci sono nato qua nell'81. Ho fatto un sacco di roba e a te ti ho già visto, per cui non ridere. Due Sanremo, Fantastica Italiana? Quindi vola basso".

Sotto l'occhio sorpreso di Amadeus, calciatori della Nazionale e altri ospiti, Bonolis è tornato di fronte alle telecamere e ha scherzato sul battibecco, spiegando cosa fosse successo prima della diretta fuori dagli studi: "Sai qui rincontri gli amici che poi però diventano serpenti. Ma ti pare che sono stato dietro le quinte per un quarto d'ora e mi hanno perculato in una maniera indecorosa?".

A renderlo oggetto di scherno di alcuni autori è stata la sua presenza a Notte Azzurra. Da grande appassionato di calcio e giocatore con la maglia della Nazionale Calcio Tv, il presentatore ha ironizzato sul ruolo della sua ospitata: "Ci sono rimasto male Amadeus. Tu mi ha chiamato tre giorni fa e io ho detto a tutti che il ct Mancini mi aveva convocato. Tutti a ridere. Poi mi è venuto il dubbio e quello dietro le quinte mi ha detto: 'A 'mbecille ma tu sei ospite qua'. Io che mi illudevo che potevo giocare. Amadeus, porti me come ospite? Porta Belen per questi giocatori!".

Da vero mattatore, Bonolis ha poi scherzato sulla possibilità di scendere in campo contro la Germania e non è mancata la sonora frecciata all'indirizzo del difensore bianconero, Giorgio Chiellini. Il conduttore ha preso in giro il capitano della Juventus per la sua capacità di accentuare gli effetti dei contrasti con gli avversari. E il riferimento alla gara contro l'Inter è stato palese.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti