Covid, Carlo Conti: "Adesso i sintomi ci sono tutti"

Dopo aver condotto Tale e Quale Show da casa tranquillizzando sul suo stato di salute ora Carlo Conti ha sviluppato qualche sintomo del Covid, ma scende in campo contro chi lo dava per peggiorato

Covid, Carlo Conti: "Adesso i sintomi ci sono tutti"

"Ma quale peggioramento, sono solo arrivati i sintomi!" Così Carlo Conti risultato positivo al Covid 19 solo qualche giorno fa, risponde a chi, aveva dato la notizia di un peggioramento sulle sue condizioni di salute. Notizia ripresa con grande apprensione da tutti i media preoccupati per il suo stato di salute. Ma le cose non stanno così, anzi è proprio lui che con la sua solita grinta, scende in campo per placare le news impazzite che stanno rimbalzando sul web. A dimostrazione di questo il presentatore, aveva condotto il suo programma Tale e quale show da casa a dimostrazione del suo buono stato di salute.

Quindi nessun tono allarmistico, nessun peggioramento, ma soltanto il decorso di chi ha a che fare con un virus subdolo. Carlo è in isolamento e si sta riguardando ed è seguito al meglio. Inizialmente una settimana fa il conduttore aveva affermato di essere asintomatico anche se sotto controllo medico e stamattina per estrema chiarezza nei confronti del il suo pubblico, aveva scritto che i sintomi (si parla di tosse e qualche linea di febbre) erano comparsi. Lo aveva dichiarato in un post sul suo profilo Instagram dove viene mostrato un biglietto del figlio Matteo e di sua moglie con la scritta “Ti amiamo papà”.

I sintomi ci sono tutti (e anche troppi!!!), questo Covid è una brutta bestia. Ma tra tutte le medicine questo bigliettino è la più potente”. Nonostante queste parole, molti fan del conduttore si sono preoccupati e anche tanti personaggi del mondo dello spettacolo hanno lasciato sotto il post messaggi di incoraggiamento e vicinanza.

Forza Carlo, ti aspettiamo per il nostro Zecchino” ha scritto Mara Venier. “Forza amico mio, vedrai che sarà solo un ricordo, ti voglio bene” sono state invece le parole di Cristiano Malgioglio. E poi ancora Veronica Maya, Paola Turci, il divertente post di Jo Squillo: “I toscanacci come te il Covid se lo mangiano a colazione, sei un grande roccia, ti vogliamo tutti bene” e molti altri ancora.

La notizia della positività, era stata data sempre dal conduttore: “Voglio essere io a comunicarvi che purtroppo sono risultato positivo al Covid-19. Sono a casa, praticamente asintomatico ma sotto controllo medico” aveva scritto e la sua conduzione dal casa aveva tranquillizzato sul suo stato di salute anche se lui stesso aveva ammesso:

Sto bene, il virus mi ha colpito però sono asintomatico, però bisogna stare attenti. Non voglio fare il supereroe da una parte voglio dare la speranza ma anche un segnale ai tanti asintomatici che, inconsapevoli di trasmettere il virus, vanno in giro".

In un’intervista al quotidiano Repubblica aveva ammesso di non considerarsi un supereroe per questa scelta: “Non sono un super uomo, non ho fatto niente di eroico. Bisognava trovare la soluzione, menomale che stavo bene e me la sono sentita. Ha funzionato tutto. Mi faceva ridere la situazione, vedere la mia faccia sul televisore in studio. Avevo messo il telefonino su una cassa, ho scritto la scaletta a penna come una volta, con i caratteri belli grandi così vedevo bene. Ringrazio tutti per l’incoraggiamento e l’affetto”.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti