Da "Choc because..." a "The best, best, best": Renzi è nel mirino social

Il leader di Italia Viva è il dominatore indiscusso dei social network con meme, parodie e gag. E l'ultima intervista alla Cnbc gli ha fatto guadagnare l'ennesima presa in giro

Da "Choc because..." a "The best, best, best": Renzi è nel mirino social

Dall'apertura dell crisi di governo alle prese di posizioni pubbliche, una cosa è certa: Matteo Renzi non smette di essere sotto i riflettori. Ma la sua figura, più che quella di un esponente politico, stando ai commenti sui social sta assumendo sempre di più i tratti della "macchietta". "Persona dal comportamento bizzarro e singolare, che suscita ilarità e simpatia", recita il dizionario.

Lo pensano così gli utenti del web che da settimane, sin dall'avvio della crisi di governo, stanno inondando i social con decine di meme, video goliardici, caricature e fotomontaggi con Matteo Renzi come protagonista. Altro che "picconatore" e "accoltellatore", lo sgambetto del leader di Italia Viva al premier Conte e a tutto l' esecutivo sa tanto di baracconata e il web si diverte.

Da "first reaction, choc" al meme di baby Renzi sono decine i contenuti ironici creati ad hoc per sbeffeggiare Matteo Renzi che alla fine, diciamoci la verità, in tutta questa situazione ci si è messo da solo. Forse con Rocco Casalino, più che in disaccordo, si sarebbe trovato in sintonia (fosse solo per quella voglia di protagonismo tanto cara ad entrambi).

Tutto è nato da "First reaction, choc...because", un estratto dall'intervista che Renzi ha rilasciato alla Bbc giorni fa, diventato meme in pochi istanti. Decine di video nati da quel filmato e diventati virali grazie all'applicazione FaceApp che ha permesso, agli utenti più goliardici, di trasformare il leader di Italia Viva in un bambino.

Poi è stata la volta della foto parodia di Matteo Renzi alias Mr Bean, che per giorni ha dominato le tendenze di Twitter (facendo fare grasse risate anche agli inglesi). L'ultima gag è di poche ore fa e promette di non essere (ahi noi) l'ultima. L'ennesimo meme goliardico è nato dopo l'intervista rilasciata da Renzi all'emittente londinese Cnbc sull'arrivo di Mario Draghi a risolvere la crisi di governo italiana. Il leader di IV con la sua solita pronuncia inglese "maccheronica" ha ripetuto per ben tre volte quanto Draghi fosse "the best, the best, the best" per il nostro paese. Il solito exploit che ha messo in seria difficoltà anche la giornalista inglese, che per trattenersi dalle risate ha chiuso gli occhi a quella che sembrava essere più una citazione al brano dei Foo Fighters "Best of you" che non un elogio a Draghi.

Commenti