Il coronavirus colpisce anche le serie tv americane. Sospesa la produzione di Riverdale

La notizia è arrivata nella tarda notte e si legge, in un comunicato, che in America - per ora - la produzione di Riverdale è sospesa a causa del coronavirus

L’emergenza del coronavirus ha sorpassato anche i confini italiani. Mentre l’Europa cerca di affrontare la situazione, in America si corre ai ripari prima del tempo anche se il virus pare inarrestabile (per ora). Come riportano i vertici della Warner Bros. in un comunicato diffuso su Tvline, da oggi si ferma la produzione di Riverdale. La serie teen di ultima generazione, molto famosa anche qui in Italia, è costretta a uno stop forzato proprio a causa del virus. La situazione è in progressivo movimento e le notizie in merito sono ancora molto vaghe, ma da quel che sembra, un membro della crew o dello staff tecnico sarebbe entrato in contatto con una persona contagiata.

I vertici della rete americana che trasmette Rivedarle insieme alla casa di produzione, di comune accordo, decidono di sospendere temporaneamente le riprese per evitare altre pericolose ripercussioni. Fino a ieri era in fase di produzione il ventunesimo episodio dei 22 previsti per la stagione 4. "Una persona è risultata positiva al tampone – fa sapere la casa di produzione -. Rivederle è girato in Canada e per evitare altri danni preferiamo attendere il parere dei medici. La persona in oggetto sta per essere valutato dal personale sanitario". Poche e semplici parole che fanno comunque preoccupare il cast e i fan di Rivederle. La serie tv è composta per un buon 80% da giovani promesse della recitazione e, per evitare il peggio, si è decisa questa drastica misura cautelare. In America la serie è tutt’ora in onda e, da un paio di giorni, gli episodi della stagione 4 sono arrivati anche in Italia per gli utenti di Infinity. Le prime tre stagioni invece sono su Netflix. E una quinta stagione è già prevista per il prossimo mese di settembre.

Rivedale è una serie molto amata che fin dal primo episodio ha trovato ampio consenso, diventando un vero e proprio fenomeno di culto. Questo è stato lo show televisivo che ha rilanciato la carriera di Luke Perry, venuto a mancare lo scorso anno, ed è stato lo show che ha riportato le tematiche teen in tv, raccontando la storia di una gioventù dissipata divisa tra problemi di cuore, compiti a casa, segreti e misteri. Rivederle quest’anno ha anche una serie cugina, ambientata a New York ma ancora inedita in Italia, e una serie sorella dal titolo "Le Terrificanti avventure di Sabrina" disponibile su Netflix. La sospensione non è l’unico rimedio per contenere il virus. Anche diverse convention a tema sono state messe in quarantena fino a data da destinarsi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.