Donatella Rettore choc: "Ho un tumore, devono operarmi d'urgenza"

La popolare cantautrice ha affidato ai social network un drammatico messaggio per svelare che dovrà sottoporsi con urgenza a un delicato intervento dopo una biopsia negativa

Donatella Rettore sta vivendo un dramma nel dramma. L'emergenza sanitaria da coronavirus, che sta coinvolgendo l'Italia e il resto del mondo, non l'ha tenuta lontana dagli ospedali dove, suo malgrado, è dovuta entrare per un delicato problema di salute. Attraverso i suoi account social, nelle scorse ore, Donatella Rettore ha fatto una confessione scioccante sulle sue condizioni di salute, che non sarebbero positive.

La cantautrice italiana ha affidato ai social network una drammatica confessione, ammettendo di essersi sottoposta a un delicato intervento oncologico i cui risultati non sono stati quelli sperati. Poche ore fa la Rettore ha condiviso sul suo profilo Instagram e Twitter parole difficili: "Ve lo dico, tanto in mezzo alla bufera sarà solo un tuono in più. Mi hanno operato all'IOV, Istituto Oncologico Venero, ieri hanno avuto il risultato dell'esame istologico e ...non va bene. Mi debbono rioperare in fretta".

Pur non svelando particolari sulla sua malattia, dal post si capisce che Donatella Rettore si sarebbe sottoposta a una biopsia presso la struttura ospedaliera situata a Padova, che svolge attività di prevenzione e cura dei tumori. Il risultato ottenuto non sarebbe però stato confortante, tanto da convincere i medici che la seguono ad accelerare i tempi per sottoporre la Rettore a un intervento di rimozione. La cantautrice, solo poche settimane fa, era stata ospite di Mara Venier a "Domenica In". In quell'occasione, la cantante e attrice originaria di Castelfranco Veneto e classe 1953, aveva raccontato le difficoltà incontrate anni fa per diventare madre, un sogno poi svanito con l'avanzare dell'età. Oggi le parole della sua malattia arrivano come un fulmine a ciel sereno. Donatella Rettore ha concluso il suo drammatico messaggio social con un appello ai suoi follower, per non lasciare solo il marito, Claudio Rego, noto musicista e suo compagno da oltre 40 anni: "Vi voglio bene. Abbiate cura di Claudio, ma non chiamatelo ora è già scosso di suo".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

linea56

Dom, 15/03/2020 - 10:52

Rettore sei sempre stata una forza della natura:supererai anche questa tempesta alla grande.In bocca al lupo e sempre forza Hellas Giuseppe

GINO_59

Dom, 15/03/2020 - 15:39

Auguri, a te e a tutti gli ammalati.