Il dramma della principessa Eugenia: il suocero in rianimazione per Covid-19

George Brooksbank, 71 anni, sarebbe ricoverato in condizioni gravi ma stabili in un ospedale di Londra. La principessa e il marito Jack si trovano accanto alla madre, Nicole, anche lei risultata positiva al tampone

La famiglia reale è sempre più colpita dal coronavirus. Dopo il principe Carlo e l’ex marito di Camilla Parker Bowles, un nuovo membro legato alla corona sta lottando tra la vita e la morte contro il virus. Si tratta del suocero della principessa Eugenia, figlia del principe Andrea e di Sarah Fergusson. George Brooksbank, 71 anni, è ricoverato in gravi condizioni in terapia intensiva, vittima delle complicazioni del Covid-19.

"È un periodo traumatico per Jack ed Eugenie – riporta oggi il tabloid britannico Daily Mail - George è molto malato ma l'intera famiglia si è radunata per sostenere la moglie Nicole". Anche quest’ultima, infatti, sarebbe risultata positiva al virus ma si starebbe curando a casa avendo avuto sintomi lievi. George Brooksbank, 71 anni, è un dottore commercialista in pensione molto apprezzato dalla regina Elisabetta II. Al matrimonio del figlio Jack con la principessa Eugenia, svoltosi nel 2018, la famiglia reale e la famiglia Brooksbank erano stati molto vicini.

Le pessime condizioni di salute del suocero, che sarebbero peggiorate prima dell’annuncio del lockdown nel Regno Unito, starebbero mettendo in serio pericolo anche la principessa Eugenia e suo marito. La coppia potrebbe aver contratto il Covid-19, ma non solo. Negli scorsi giorni erano iniziate a circolare voci insistenti di una possibile gravidanza della figlia del principe Andrea. Se la notiza venisse confermata, la situazione della nipote della regina potrebbe complicarsi ulteriormente. La salute della principessa Eugenia potrebbe ripercuotersi anche sul nascituro.

Un portavoce della famiglia, come precisa il Daily, ha rifiutato di commentare la difficile situazione, ma un amico avrebbe detto: "Sono estremamente grati per l'eccellente cura che il 71enne sta ricevendo. Stanno pensando a tutte le altre famiglie che sono state colpite in modo simile in questo momento". Forse anche per questo Eugenia e sua madre Sarah, duchessa di York, si sono adoperate nelle scorse ore per reperire e consegnare forniture alimentari e igieniche al personale del servizio sanitario nazionale negli ospedali di Londra e Berkshire.

I'm so proud of my hospital, The Royal National Orthopaedic Hospital, as they have become a trauma centre for the first time since 1982 due to the incredibly challenging time we face and the unprecedented pressure all hospitals and their staff face. It has created a Covid-19 fund for the RNOH’s staff that urgently need our support. The purpose of the fund is to help their frontline clinical staff in any way possible – from providing meals, to purchasing essential equipment items, to supporting mental health in a time of crisis. Tap the link in my bio to be directed to the just giving page or please get in touch with them for any donations in kind by emailing rnoh.fundraising@nhs.net or calling 0208 909 5362 @the.rnoh.charity @rnohnhs

Un post condiviso da Princess Eugenie (@princesseugenie) in data:

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.