La figuraccia di Clizia e Ciavarro. Smascherate in diretta le loro bugie

Barbara d'Urso ha smascherato in diretta a Live! Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro. I due si sono rivisti di nascosto da tutto e tutti

La figuraccia di Clizia e Ciavarro. Smascherate in diretta le loro bugie

Ieri sera, sarebbe dovuto essere il grande giorno. O meglio, la grande sera. Dopo oltre due mesi di lontananza e 3350 baci scambiati nella casa del Gf Vip, Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro si sarebbero dovuti rivadere per darsi il 3351esimo bacio. Così, la produzione di Live! Non è la d'Urso aveva organizzato nei minimi dettagli un incontro romantico, emozionante e tanto atteso. Spiaggia, letto matrimoniale, petali, guanti e mascherine. Eh sì, c'erano anche quelli perché il distanziamento sociale e le precauzioni valgono anche per i vip.

Peccato, però, che Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro abbiano preso in giro tutti. Il 3351esimo bacio c'è già stato, lontano delle telecamere di Live!. I due, però, hanno pensato bene di non dirlo a nessuno. Come potevano rinunciare all'occasione di comparire ancora una volta in televisione? Così hanno fatto le loro cose, si sono visti, hanno posato per un servizio fotografico (giustissimo, è il loro mestiere) e hanno mentito. Ma forse dimenticano di essere nell'era di internet, dove ogni spostamento - soprattutto se in pubblico - viene ripreso da fan e hater. Ed esattamente è successo questo: sono stati colti con le mani nel sacco.

Non la farò lunga, perché la figuraccia la conoscono tutti. Ieri sera, prima della diretta di Live!, Barbara d'Urso viene a conoscenza della presa in giro, "mi è arrivato un sms alle 19, non volevo crederci". La conduttrice, ovviamente, chiede ai diretti interessati di spiegare cosa sia successo "perché siamo qui a fare questa sceneggiata?". La domanda colpisce prima Ciavarro che è talmente imbarazzato da non riuscire a parlare. "Vorrebbe sotterrarsi", scrive un utente di Twitter. E intanto muove la gambetta. Clizia, invece, è più furba. Nel mondo dello spettacolo ci bazzica da più tempo e racconta la verità. La prende larga ma alla fine spiega che "Paolo ha fatto 14 giorni di quarantena che sono stati interminabili, poi ha fatto il tampone ed è risultato negativo. Poi abbiamo scattato delle foto...". Ecco, qui ammette che si sono visti. Ma una domanda se la sono fatta tutti: perché hanno recitato questa patetica sceneggiata? Perché loro si sono rivisti anche se vivono in due regioni diverse?

Sia chiaro, nessuno vuole mettere il becco nella loro vita privata. Capisco l'impegno inderogabile del lavoro e quindi il loro essere "a norma" per il servizio fotografico. Ma anche nel mondo dello spettacolo serve un po' di rispetto e le promesse vanno mantenute. Non erano stati loro a dire che si sarebbero incontrati per la prima volta dopo la quarantena proprio davanti le telecamere di Live!? Avrebbero potuto avvertire, la stessa produzione si sarebbe organizzata in altro modo e i telespettatori avrebbero vissuto un vero incontro da favola. Invece, del loro incontro di ieri sera, resta soltanto una cosa: la clamorosa presa in giro di due persone in cerca di visibilità.

Chiudo citando soltanto uno delle centinaia di migliaia di commenti su questa vicenda: "Pessimi. Hanno fatto una figura di m....".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti