Coronavirus, Gwyneth Paltrow sbotta: "Prendiamo la cosa sul serio! Troppa gente in giro"

L’attrice ha raccontato la sua routine ai tempi del coronavirus sui social, polemizzando sulle troppe persone ancora in giro per Los Angeles per futili motivi

Gli americani non sembrano gradire le forti restrizioni imposte dal governo americano per arginare la diffusione del Covid-19. A confermarlo è l’attrice Gwyneth Paltrow che, attraverso i suoi canali social, si è vista costretta a fare una ramanzina ai suoi concittadini, invitandoli a rispettare la quarantena e la distanza sociale.

Nel suo ultimo post social, pubblicato sul suo profilo Instagram, l’attrice americana ha raccontato della sua nuova routine ai tempi del coronavirus, svelando di aver fatto la spesa al mercato contadino locale munita di mascherina, guanti e mantenendo le distanze di sicurezza. Gwyneth Paltrow non ha invece gradito l’atteggiamento superficiale di molti americani, che continuano a stare in giro senza motivo e si è infuriata: "Strade e parchi affollati! Stiamo imparando come comportarci e non siamo sempre perfetti in questa normalità temporanea, ma dobbiamo prendere sul serio gli ordini e non abusare delle libertà che abbiamo ancora. Negozi di alimentari e commissioni essenziali, passeggiate in bicicletta o a piedi ma sempre disciplinati dal protocollo corretto. Non è il momento di rifiutarsi. Dobbiamo prendere questa cosa sul serio e ripararci".

Si scopre, dunque, che anche gli americani sono indisciplinati quanto, e forse di più, degli italiani e non rinunciano a passeggiate e contatti social in giro per le grandi metropoli. Solo poche ore fa Joe Bastianich è finito al centro di una pesante polemica per aver pubblicato un filmato sui social dove, a bordo del suo inseparabile skateboard, ha attraversato il cuore di New York, riprendendo decine di persone in strada nonostante la quarantena in vigore negli States. Gwyneth Paltrow, che pochi mesi fa aveva scaldato il web con la sua candela sexy, è solo l’ultima star in ordine di tempo a lanciare il proprio appello alla responsabilità di tutti: "È tempo di stare a casa, leggere, pulire gli armadi, fare qualcosa che hai sempre desiderato fare (scrivere un libro, imparare uno strumento o una lingua o imparare a programmare online, disegnare o dipingere) o cucinare. Ci riusciremo e scommetto che la nostra umanità risplenderà come mai prima d'ora".

@bradfalchuk and I were grateful to learn our local farmers market was open this morning; we walked there (keeping lots of distance) and donned masks and gloves once we got nearer to the market, only taking them off when we were almost home and there were no other pedestrians in close proximity. Yesterday I heard tales of crowded hiking trails and parks. Although we are all on a learning curve and aren’t always perfect as we figure out this temporary new normal, we must take the orders seriously and not abuse the freedoms we still have; grocery store and essential errand runs, bike rides or walks (being disciplined about correct protocol). It’s not the time for denial. We must take this seriously and shelter in place. It’s time for nesting, reading, cleaning out closets, doing something you’ve always wanted to do (write a book, learn an instrument or a language or learn to code online, draw or paint) going through photos, cooking, and reconnecting on a deeper level with the people you love. I find hope in the generosity, love, protection and care I see and feel through out our country everyday and my heart goes out to everyone directly affected or simply in fear. We will get through and I bet you our humanity will shine like never before

Un post condiviso da Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) in data:

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.