I Beckham blindano Brooklyn con un accordo. Ma è la fidanzata la più ricca della coppia

Le nozze del figlio maggiore dei Beckham erano già fissate per il prossimo anno così Victoria e David (ma anche il ricco padre della sposa) hanno deciso di mettere al sicuro il patrimonio di famiglia

I Beckham blindano Brooklyn con un accordo. Ma è la fidanzata la più ricca della coppia

Brooklyn Beckham e Nicola Peltz si sposeranno nel 2022, ma l'accordo prematrimoniale sarebbe già stato siglato dalla coppia. Il coronavirus ha costretto il figlio di Victoria e David Beckham a posticipare di un anno le nozze (da settembre 2021 al 2022), ma i due procedono spediti verso l'altare. Soprattutto dal punto di vista burocratico. L'amore però non basta per un matrimonio che unisce, oltre ai due giovani sposi, due famiglie ricchissime.

Brooklyn Beckham e Nicola Peltz hanno cominciato frequentarsi nell'ottobre 2019 - dopo la burrascosa fine della precedente relazione per il giovane Beckham - e tra loro è stato amore a prima vista. Tanto da convincere il primogenito di Victoria e David a fare le presentazioni in famiglia, con tanto di vacanza in Italia con mamma, papà e fratelli. Poi l'annuncio del fidanzamento e la pianificazione di un matrimonio in grande stile con la clausola dell'accordo prematrimoniale.

Non sono solo i Beckham, infatti, a voler mettere al sicuro il proprio patrimonio, stimato circa 400 milioni di sterline. Anche la sposa può contare una ricchezza non indifferente. Il padre, l'imprenditore e finanziere Nelson Peltz, ha un patrimonio netto stimato da Forbes di quasi due miliardi di dollari e appare chiaro che voglia proteggere la figlia (e i suoi soldi) da possibili ripercussioni in caso di divorzio.

Così, nonostante manchino due anni al matrimonio dell'anno, Brooklyn Beckham e Nicola Peltz hanno assecondato il volere delle loro famiglie. Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico The Sun la coppia, 25 anni lei e 21 anni lui, ha deciso di comune accordo di firmare il contratto prematrimoniale. "La cosa può non sembrare particolarmente romantica - spiega una fonte vicina al tabloid inglese - ma negli Stati Uniti accordi di questo tipo sono abituali e la famiglia di Nicola ha degli accordi in essere simili con i loro partner. La decisione di Brooklyn e Nicola di firmare è stata del tutto reciproca".

A convincere Victoria e David Beckham a stipulare un accordo prematrimoniale per il figlio maggiore sarebbero state le frequentazioni passate del giovane, finite non troppo bene. "Ha avuto esperienze con ragazze alla disperata ricerca del nome Beckham, quindi sono felicissimi che Nicola ami Brooklyn come ragazzo e non per i suoi soldi", si legge ancora sul The Sun. Lei, attrice e influencer di successo negli Stati Uniti, non sembra aver bisogno del patrimonio del giovane fidanzato. Con buona pace dei

Autore

Commenti

Caricamento...