David Beckham e Victoria contagiati alla festa E spunta un segreto "imbarazzante"

La coppia avrebbe contratto il coronavirus a Los Angeles ma se ne sarebbe accorta solo dopo la festa di compleanno del figlio Brooklyn. Victoria presa dal panico ha messo in quarantena l'intera famiglia ancor prima che le autorità inglesi imponessero il lockdown

David Beckham e Victoria contagiati alla festa E spunta un segreto "imbarazzante"

Victoria e David Beckham entrano nella lunga lista di personaggi famosi che avrebbero contratto il coronavirus. Il condizionale è d'obbligo ma a far trapelare quella che sarebbe una certezza è il tabloid britannico The Sun, che svela come la coppia si sia contagiata agli inizi di marzo "combattendo segretamente il virus".

Scenario del contagio Los Angeles dove Victoria e David Beckham sono volati a inizio marzo per presenziare ad alcuni incontri ed eventi legati alla squadra di calcio di proprietà di David Beckham, l'Inter Miami. Tra party vip, incontri con giornalisti e calciatori, foto con i fan, l'ex Posh Spice e consorte si sarebbero infettati senza manifestare però sintomi. Ritornati nel Regno Unito David e Victoria Beckham avrebbero anche festeggiato il 21esimo compleanno del figlio Brooklyn prima di scoprire di aver contratto il covid-19. "David ha iniziato a sentirsi male - ha rivelato una fonte vicina alla coppia al quotidiano The Sun - e poi Victoria ha avuto un fortissimo mal di gola e febbre alta. Anche molti membri della loro team, inclusi piloti, guardie del corpo e assistenti si sono ammalati, un paio di loro molto gravemente. Uno scenario da incubo assoluto".

La coppia si è così chiusa nella splendida villa nei Cotswolds, nella campagna londinese, per due settimane ancora prima che il governo britannico imponesse il lockdown per l'aumento dei contagi: "Victoria è stata presa dal panico e ha messo in quarantena l'intera famiglia per più di due settimane. Era completamente pietrificata che potessero essere dei super-diffusori e ha fatto tutto il possibile per ridurre al minimo tutti i rischi futuri. Sono state alcune settimane difficili". Durante tutto il periodo di isolamento, però, i Beckham hanno continuato a condividere le loro giornate sui social, inviando anche messaggi di solidarietà e sostegno agli operatori sanitari e volontari in prima linea nella lotta al coronavirus.

Victoria e David Beckham hanno però scelto di non comunicare pubblicamente la loro positività al covid come invece hanno fatto altri attori e volti noti della scena internazionale. Da Tom Hanks a Antonio Banderas e The Rock sono molti, infatti, i vip che hanno condiviso con i loro followers la notizia della positività al virus. I Beckham, invece, hanno preferito mantenere il massimo riserbo anche dopo la guarigione, nonostante si siano sottoposti a test sierologici e tamponi prima di andare in vacanza in Grecia e in Italia per assicurarsi di viaggiare in sicurezza.

Autore

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento