"Charlene sta male? Colpa dei tanti figli di Alberto"

C'è ancora mistero sulle condizioni di salute della principessa Charlene, ma una verità choc sta creando parecchio imbarazzo

"Charlene sta male? Colpa dei tanti figli di Alberto": la rivelazione che scuote Palazzo

La principessa Charlene non riuscirebbe a risvegliarsi dal torpore e dalla tristezza che le stanno divorando la vita. Le notizie sul suo stato di salute si rincorrono e si contraddicono, confondendo chiunque cerchi di fare chiarezza in questo rebus che dura da ormai 10 mesi. I tabloid cercano nuove ipotesi che possano spiegare il crollo psicologico della principessa, forse non dovuto solo all’infezione otorinolaringoiatrica di cui ha sofferto in Sudafrica. Una di queste ruota intorno all’impatto emotivo che avrebbe avuto su Charlene la presenza dei figli naturali di Alberto.

Come sta la principessa Charlene?

Sua Altezza Serenissima è ancora ricoverata nella clinica svizzera Kusnacht Practice, ma una nota ufficiale di Palazzo Grimaldi lascia ben sperare sul suo recupero: “Per la completa guarigione ci vorrà ancora qualche mese”, ma la convalescenza è “incoraggiante”. Buone notizie che quasi non hanno fatto nemmeno in tempo a essere scritte sui giornali. Il magazine Paris Ici, citato da Amica, informa: “Charlene di Monaco sembra aver perso interesse per la vita. Sembra triste e indebolita. Nessuno sa quali siano le cause della sua tristezza”. I media francesi sostengono che Charlene si trovi in uno stato di “profonda tristezza e prostrazione”. Alberto sarebbe “furioso” a causa della fuga di notizie, che include un altro dettaglio: il principato sborserebbe 130mila euro a settimana per le cure di Charlene. Il sito Royal Central, invece, si sbilancia e ritiene Charlene potrebbe essere addirittura dimessa tra il 26 e il 27 gennaio 2022, in tempo per la festa di Santa Devota (27 gennaio), molto sentita dai monegaschi. Questa notizia, però, è in contraddizione con quanto affermato nel comunicato ufficiale.

Le ultime settimane

Alberto II e i figli Jacques e Gabriella sono andati a far visita a Charlene prima di Natale. Dalle indiscrezioni trapela che il principe avrebbe preso in affitto uno chalet non lontano dalla clinica, per consentire ai figli di vedere più spesso la loro mamma. Rimangono, però, dei punti ancora poco chiari: la principessa Charlene ha trascorso 8 mesi in Sudafrica a causa di una infezione otorinolaringoiatrica che le è costata diverse operazioni alla testa. I tabloid hanno parlato di una presunta dipendenza da sonniferi di cui non conosciamo l’origine. Non è mai stata abbandonata la “pista” della crisi con Alberto, nemmeno quando Charlene è tornata nel Principato di Monaco, lo scorso 8 novembre, poco prima del ricovero in Svizzera. Alcuni insider hanno attribuito la causa del malessere della principessa all’ambiente “tossico” della corte. Uno scandalo potrebbe gettare nuova luce sulla vicenda.

Spunta un altro figlio per il principe Alberto

A maggio del 2021 alla corte monegasca è esploso un nuovo polverone. Una donna brasiliana di nome Mariza S. sostiene di aver avuto una figlia, oggi 16enne (nata il 4 luglio del 2005), dal principe Alberto. Oggi Mariza risiede nelle Marche e già a maggio 2021 era stata intervistata dai microfoni di Domenica Live. Secondo le sue ricostruzioni avrebbe conosciuto il principe nel settembre del 2004 a Rio de Janeiro. Poi la relazione sarebbe proseguita in Europa. Mariza ha raccontato: “Ci siamo conosciuti nel locale dove lavoravo e dopo abbiamo fatto insieme un viaggio di oltre due settimane in Portogallo. Non sapevo fosse il principe. Mi diceva che era un avvocato diplomatico del Canada. Giravamo da soli su una macchina che aveva affittato”. Alberto avrebbe detto alla ragazza di “poter cambiare nome e mi ricordo di dettagli che mi diceva come, ad esempio, che aveva un telefono con cui poteva parlare anche in aereo”. Poi ha aggiunto: “Il viaggio è continuato una notte a Milano, ma prima di dirigerci in Russia siamo andati tre giorni a Monaco, dove lui stava sempre da solo e io rimanevo chiusa in camera. Lui usciva e mi diceva che doveva lavorare”. Una volta tornata in Brasile Mariza si sarebbe accorta di essere incinta: “Abbiamo continuano a sentirci telefonicamente fino a quando gli ho detto che ero incinta, poi lui è sparito…mi ha detto che non lo voleva…”. La donna asserisce con fermezza di aver riconosciuto il principe solo molti anni dopo, attraverso una foto.

Immunità regia

Lo scorso ottobre, poco prima del ritorno a casa di Charlene, lo scandalo è riesploso. Mariza è tornata a chiedere il test del Dna ad Alberto, ma Palazzo Grimaldi ha liquidato l’intera storia con una frase secca: “Non c’è mai stata nessuna relazione fra il Principe e quella donna. Alberto ha sempre riconosciuto tutti i figli”.Per evitare di sottoporsi al test di paternità, Sua Altezza Serenissima si è appellato all’immunità regia, ovvero un diritto e una protezione giuridica garantita ai leader degli Stati monarchici costituzionali. L’avvocato del principe, Thierry Lacoste, ha definito le accuse di Mariza “infondate” e sottolineato che l’immunità regia è un provvedimento “tipico per un capo di Stato in quanto parte della linea difensiva”. Il legale di Mariza, Erich Grimaldi (non c’è alcuna parentela con il casato di Monaco), non si è lasciato intimidire: “Per quanto mi riguarda non fa alcuna differenza se la mia controparte è un principe, un re, il Capo di uno Stato, un politico o un imprenditore”. Lo scorso settembre il principe Alberto ha ricevuto dalla presunta figlia una lettera toccante: “Non capisco perché sono cresciuta senza un padre e ora che ti ho trovato, tu non vuoi vedermi”.

La sofferenza di Charlene

Alberto avrebbe avuto la presunta figlia nel 2005, quando già frequentava Charlene. I due, infatti, si erano conosciuti a Monaco nel 2000 e si sarebbero sposati nel luglio del 2011. Ma non è la prima volta che spuntano fuori figli naturali del principe: nel 2005 venne riconosciuto Alexandre Coste, figlio dell’hostess Nicole Coste, nato il 24 agosto 2003. Nel 2006 fu accertata la paternità di Jazmin Grace, nata il 4 marzo del 1992 dalla relazione con la cameriera statunitense Tamara Rotolo (quest’ultima e il principe si conobbero durante una vacanza in Costa Azzurra nel 1991). Sembra che la principessa non abbia mai accettato i figli del marito e per lei ogni nuovo scandalo sia un dolore difficile da digerire. I tabloid insinuano, più o meno velatamente, che i figli del principe siano stati la causa di una possibile crisi coniugale e, almeno in parte, del deterioramento della salute della principessa. Allora tornano alla mente degli aneddoti che alimentano i sospetti. Il giorno del matrimonio con Alberto, il 1° luglio 2011, Charlene non appariva così radiosa. Era l’emozione? Nel momento in cui depose il bouquet sull’altare di Saint Devote le uscì una lacrima. Venne rimproverata dal marito e un paio d’anni più tardi raccontò al Times: “Tutto era opprimente, i pettegolezzi…troppe emozioni”. Di voci ce ne erano state tante. Secondo alcune la principessa avrebbe tentato di scappare dalla rocca per ben 3 volte. Lei ha sempre smentito. Eppure rimane un dubbio: se avesse tentato di fuggire da situazioni imposte e da un destino che non voleva più?

Charlene matrigna cattiva?

In un’intervista a Paris Match, nel settembre 2021, Nicole Coste, che incontrò per la prima volta Alberto nel 1997, su un volo Parigi Nizza, ha dichiarato: “Alberto si è impegnato fin dall’inizio a essere un padre presente e a portare gradualmente suo figlio nella sua famiglia…ha onorato la sua promessa…Contrariamente a quanto alcuni hanno scritto, Alberto ha sempre assunto il suo ruolo di padre e tra noi non è mai stato stipulato alcun accordo finanziario…”. Un quadro idilliaco? Non secondo Nicole Coste, che non ha risparmiato un dardo avvelenato contro Charlene, ancora in Sudafrica al momento dell’intervista: “È un argomento che non posso evitare, perché spesso siamo messe a confronto l’una con l’altra. Non mi piace essere paragonata. Non mi sono mai mostrata come un nemico. Sono una donna gentile”. Perché queste puntualizzazioni? La signora Coste ha spiegato: “Durante il periodo del fidanzamento di [Charlene e Alberto] ho sperimentato cose che mi hanno allarmata e scioccata…[Charlene] ha spostato la stanza di mio figlio approfittando dell’assenza di suo padre. Per metterlo nell’ala dove risiede il personale. Come madre non riesco a trovare le parole per descrivere queste azioni”. Parole che non sono piaciute al principe il quale, su Point de Vue, ha replicato: “Non mi aspettavo questa invasione della privacy…questa scorrettezza”, definendo l’intervista di Nicole “inappropriata” e confessando: “Non nego che scoprirlo mi ha reso furioso”.

Foto di famiglia

All’origine del calvario della principessa Charlene ci sono davvero anche i figli naturali del principe Alberto? Non possiamo dirlo con certezza. Non sappiamo nemmeno se la degenza della principessa durerà ancora poche settimane o qualche mese. Intanto, lo scorso 30 dicembre, è stato pubblicato il primo scatto che ritrae tutti i discendenti di Alberto: Jacques, Gabriella, Alexandre e Jazmin Grace. La foto fa parte di un collage di immagini comparso sul profilo Instagram di Jazmin. Alberto sarebbe contento di consentire a tutti i suoi figli di stabilire un legame affettivo. Ora manca solo la principessa Charlene.

Commenti