Cultura e Spettacoli

Iannone balla infortunato. La Lucarelli: "Non è Braveheart"

Il pilota si è esibito senza utilizzare il braccio infortunato. A fine performance però, nonostante le spiegazioni di Milly Carlucci, Selvaggia Lucarelli ha infierito sullo sportivo: "Mi sembra un po' eccessivo"

Iannone balla infortunato. La Lucarelli: "Non è Braveheart"

Dopo quattro puntate di Ballando con le stelle il bollettino medico si riempie di nomi. Dopo Mietta fuori per il Covid, Arisa infortunata a un piede e Al Bano costretto al ritiro momentaneo per l'infortuno al metatarso della sua ballerina, un altro nome si aggiunge al lungo elenco degli infortunati ed è quello di Andrea Iannone.

Il pilota di MotoGP si era esibito con una vistosa fasciatura alla spalla sinistra già nella terza puntata dello show di Rai Uno. Ma nell'ultima diretta di Ballando con le stelle Andrea Iannone è sceso in pista in evidente difficoltà e le sue smorfie di dolore non sono passate inosservate al pubblico. Lo sportivo, in coppia con la sua insegnante Lucrezia Lando, ha ballato senza utilizzare il braccio sinistro e solo a fine performance Milly Carlucci ha messo le mani avanti per spiegare le difficoltà di Iannone. "Lui non vuole pietismo - ha esordito la conduttrice prima di dare la parola ai giurati - ma non va tutto bene. Andrea ha il braccio sinistro che non può usare e ha fatto una coreografia solo con il braccio destro".

La padrona di casa ha sottolineato che il pilota di MotoGP non si è infortunato durante le prove: "Si tratta di postumi di vecchi incidenti in gara. Dolori che si sono risvegliati, ma lui si è messo in gioco". I giudici hanno apprezzato lo sforzo di Andrea Iannone, elogiandolo e premiandolo con voti al di sopra della sufficienza. Ma quando è stata la volta di Selvaggia Lucarelli, la giurata non ha fatto sconti al campione di motociclismo, definendo esagerate le lodi dei suoi colleghi: "Non esageriamo, non è Braveheart. Mi sembra un po' eccessivo. Fa un lavoro nel quale rischia di morire, quindi mi sembra che Ballando sia alla sua portata".

Nessuno sconto insomma al pilota. Con le sue parole Selvaggia Lucarelli ha ridimensionato l'infortunio di Andrea Iannone, premiando la sua esibizione ma non risparmiandogli un commento personalissimo e decisamente pungente: "Al di là di tutto nella vita non mi sei simpaticissimo, ma stasera mi sei piaciuto". Allo sportivo non è rimasto che fare buon viso a cattivo gioco e attendere i voti finali.

Commenti