Ladri nel negozio delle Rodriguez. Cosa ha fatto il padre

Brutto episodio nel temporary store di Cecilia e Belen Rodriguez, dove alcuni ragazzi hanno provato a rubare un paio di scarpe, ma sono stati inseguiti e bloccati dal padre delle argentine

Ladri nel negozio delle Rodriguez. Cosa ha fatto il padre

Furto sventato nel Sister's market, il negozio temporaneo allestito dalle sorelle Rodriguez a Milano. Alcuni giovani hanno provato a rubare un paio di snaker, ma il padre di Cecilia e Belen, che si trovava all'interno del negozio, è riuscito a recuperare la merce sottratta dopo avere inseguito per strada i giovani.

Da alcune settimane in corso di Porta Ticinese, in centro a Milano, Cecilia e Belen Rodriguez hanno aperto il loro temporary store. Il negozio - aperto solo per un limitato periodo di tempo - aveva spalancato le sue porte oltre un anno fa e al suo interno le due argentine avevano messo in vendita capi di abbigliamento e accessori. Tutti oggetti di loro proprietà regalati dai brand o indossati in sfilate, servizi fotografici e trasmissioni e poi finiti negli armadi.

Il temporary store ha riscosso così tanto successo da indurre Cecilia e Belen a ripetere l'esperienza, inaugurando un nuovo punto vendita, che rimarrà aperto solo per pochi mesi o fino a esaurimento merci. La ghiotta possibilità di accaparrarsi abiti firmati e accessori indossati dalle Rodriguez ha attirato, però, anche alcuni malintenzionati, che nelle scorse ore hanno provato a rubare un paio di scarpe. Il tentativo di furto non è andato fortunatamente a buon fine, grazie al provvidenziale intervento di Gustavo Rodriguez, il padre delle argentine, che in quel momento si trovava all'interno del negozio.

A raccontare l'accaduto per prima è stata Cecilia Rodriguez attraverso alcuni video pubblicati nelle sue storie di Instagram. "Non mi piace parlare di queste cose ma purtroppo succedono anche le cose brutte. Sono entrati dei ragazzi a misurarsi delle cose e hanno provato a rubare delle scarpe. Fortunatamente c'erano le telecamere e mio papà è riuscito a prenderli in tempo ed educatamente farsi restituire quanto preso". La modella ha raccontato che un giovane, dopo avere indossato un paio di sneaker in vendita, si sarebbe allontanato dal negozio con le scarpe ai piedi e che una volta fermato dal padre in mezzo alla strada avrebbe fatto finta di niente.

A confermare l'accaduto ci ha pensato Belen, che sempre sui social ha ringraziato il padre per l'intervento: "Mio padre è e sarà sempre il mio eroe! Ieri sera al Sister's Market hanno provato a rubare un paio di scarpe, lui ha capito la situazione ed è corso dietro a loro per 200 metri! Per poi prenderli e chiedergli di restituirle". Per sdrammatizzare l'argentina ha pubblicato anche un'immagine del padre con in mano le scarpe oggetto di attenzioni, chiudendo una brutta vicenda con il sorriso.

Commenti