L'incubo di Mara Venier: "Ecco com'è ora la mia faccia"

Una Mara Venier inedita ha raccontato al Corriere il calvario che sta attraversando dopo un intervento ai denti andato male

L'incubo di Mara Venier: "Ecco com'è ora la mia faccia"

Mara Venier è arrabbiata, preoccupata e spaventata. Da giorni sta vivendo un incubo a causa di un intervento ai denti che non è andato come avrebbe dovuto. Ha scritto un lungo post per aggiornare i seguaci sulle sue condizioni di salute, domenica è andata regolarmente in onda con il suo programma nonostante le difficoltà, ma raggiunta da Maria Volpe del Corriere della sera non riesce a fare finta che tutto vada bene. Il morale è a terra per la conduttrice di Domenica In, che non nasconde il suo malessere e alla domanda su come stia, la sua risposta non può che essere: "Malissimo, un incubo. La vita cambiata in un attimo".

Venerdì scorso la conduttrice si è sottoposta a un intervento riparatore e ora si trova a casa a riposo. "Sono tornata a casa, ma distrutta. Ho una paresi totale a tutta la faccia: bocca, naso, guancia. Zero sensibilità", ha raccontato Mara Venier al Corriere. Fortunatamente non prova dolore fisico "nonostante il nervo lesionato", anche se è probabile che questo sia dovuto al grande quantitativo di farmaci che la conduttrice è costretta ad assumere in questi giorni. "Sto sveglia tutte le notti, non riesco a dormire. Mangio solo gelati. Stamattina alle 4 mettevo a posto gli armadi per non impazzire", ha rivelato prima di ripercorrere quanto le è accaduto.

"Lunedì (31 maggio, ndr) sono andata dal dentista. Doveva essere una cosa veloce, invece è stato un intervento di 8 ore. Ero a pezzi. I giorni successivi stavo male ma soprattutto non passava quell'effetto di anestesia. Avevo sempre la faccia bloccata. Ho chiamato il dentista più volte, ma mi rassicurava dicendomi che era tutto normale", ha raccontato. Invece non era così, come poi acclarato dalla conduttrice che, dopo aver chiamato il suo medico il giovedì successivo, è stata da lui indirizzata da un chirurgo maxillo-facciale. Il dottore di fiducia di Mara Venier ha letto correttamente i sintomi della conduttrice e così l'ha indirizzata dal professor Valentino Valentini, che il venerdì stesso l'ha operata d'urgenza: "Un lungo intervento durante il quale mi hanno tolto quell'impianto messo dal dentista. Era quello che aveva lesionato il nervo. Il problema è che avrebbe dovuto essere rimosso subito, invece purtroppo sono trascorsi 5 giorni".

Ora la situazione è molto delicata per Mara Venier: "Devo solo pregare Dio che il nervo possa sistemarsi da solo, e che non ci sia bisogno di un intervento di microchirurgia". Ma non saranno brevi i tempi, ci vorranno mesi per capire se il nervo tornerà a funzionare. "È davvero un incubo che mi ha cambiato la vita", prosegue la conduttrice con la voce incrinata. Domenica, nonostante tutto, è andata in onda: "Ho voluto provare a superare il trauma, ma è stata durissima. Avevo attacchi di panico perché temevo di non riuscire a parlare. Ero in camerino in lacrime con il direttore di Rai1, Stefano Coletta, che mi dava coraggio". Domenica 13 giugno non andrà in onda, perché Rai1 darà spazio ai Campionati europei di calcio, "ma spero di riuscire ad andare in onda domenica 20 giugno".

In questo momento Mara Venier vuole rimanere sola, "questa volta faccio fatica a riprendermi". Nemmeno il conforto di suo marito o del suo adorato nipotino riescono a tirarle su il morale: "Riesco solo a stare coi medici. Il dottor Valentini e la sua équipe sono unici, mi sostengono. Temono il mio crollo psicologico". Intanto, con il suo avvocato, ha già avviato la causa legale contro il dentista cone l'ha operata: "L'avvocato Carlo Longari mi assisterà in sede civile e penale. Farò tutto quello che ci sarà da fare. E vedrete, ci saranno risvolti molto seri di cui ora non posso parlare".

Commenti

Grazie per il tuo commento